(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Rematore a T

data di redazione: 08 Novembre 2018 - data modifica: 24 Novembre 2018
Rematore a T

Rematore a T

Vuoi costruire una schiena enorme come quella di Arnold? Il rematore a T era un punto fermo nel suo repertorio di esercizi e dovrebbe esserlo anche per te. Arnold lo eseguiva a piedi nudi con un numero medio alto di ripetizioni.

La gamma di movimento che usava era completa, l'angolo in cui teneva il suo corpo era perfetto, i carichi utilizzati erano abnormi come del resto lo sviluppo della sua schiena.

Non è considerato un movimento fondamentale come la panca, lo stacco da terra o lo squat, ma, per noi, è sicuramente un esercizio base da inserire nelle vostre routine di allenamento soprattutto se avete difficoltà nell'eseguire in maniera corretta il rematore a busto flesso con bilanciere.

Se volete una schiena spessa dovrete inserire questo straordinario esercizio nella vostra routine di allenamento, anche se si sta estinguendo nelle palestre commerciali. Se non avete la postazione apposita, mettete un bilanciere olimpionico in un angolo della sala pesi e dall'altra parte inserirete le piastre. Come maniglia, consigliamo la barra del pulley a triangolo da inserire sotto il bilanciere.

Consigliamo di eseguire il Rematore a T, dopo un esercizio di trazione come i pullup e di effettuare almeno 3 serie da 8 ripetizioni con il 75% del vostro massimale sull'esercizio. 

Se avete a disposizione l'apposita macchina, avrete la possibilità di eseguirlo al meglio, in quanto le pedane per appoggiare i piedi sono fatte in maniera tale da avere poi una postura del corpo perfetta durante l'esecuzione dell'esercizio. Se la macchina in questione è dotata di un pacco pesi, potrete eseguire tecniche speciali come il protocollo stripping.

Nella nostra GUIDA DEGLI ESERCIZI potrete conoscere la tecnica di esecuzione. Il rematore a T vi garantirà oltre allo sviluppo dello spessore della schiena, anche uno sviluppo dei bicipiti ed avambracci.

Arnold Schwarzenegger in azione con il Rematore a T

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

BodyBuilding Allenamento Schiena Completo
02 Ottobre 2014

BodyBuilding Allenamento Schiena Completo

Consigli su come crearsi da soli una scheda di allenamento per la schiena

La Schiena è un area muscolare vastissima del corpo umano che parte dal collo ed arriva ai lombi, da questa considerazione si deduce che qualunque sia l’obiettivo del vostro allenamento è necessario inserire gli esercizi giusti e nella giusta tempistica. Essendo un’area molto vasta , con allenamenti molto dispendiosi, sia a livello fisico che mentale è bene dedicargli un solo giorno la settimana con una routine di allenamento dalla A alla Z. Per sapere come impostare un programma di allenamento completo dovete considerare quali muscoli bisogna allenare ed in quale modo.

Come Allenare in Maniera Completa la Schiena
14 Giugno 2017

Come Allenare in Maniera Completa la Schiena

Esercizi e consigli sulle varie aree della Schiena

La schiena è formata da 4 aree distinte. Scopriamo come giustiziarle tutte e 4 a dovere.

Ultimi post pubblicati

Shop ABC FIT
16 Marzo 2019

Shop ABC FIT

Come Allenarsi Con ABC FIT

ABC FIT è un personal trainer virtuale che redige programmi di allenamento su misura, calibrati a seconda delle esigenze dell'utente, dove un sofisticato algoritmo permetterà di determinare il livello di forma, in ogni momento della vostra preparazione fisica, fornendo un programma di allenamento dettagliato ad un prezzo accessibile a tutti.

Antropometria: Principi Generali
14 Marzo 2019

Antropometria: Principi Generali

Come per un sarto risulta fondamentale, per realizzare un abito su misura, la conoscenza di determinati aspetti fisici del proprio cliente, per l’istruttore una corretta valutazione antropometrica rappresenta uno strumento fondamentale per acquisire tutta una serie di dati che si riveleranno fondamentali per la stesura di un piano di allenamento personalizzato, volto a enfatizzare le potenzialità del cliente colmandone allo stesso tempo eventuali carenze...