(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Alzate Laterali ai Cavi da Supino

data di redazione: 13 Settembre 2017
Alzate Laterali ai Cavi da Supino

Un gruppo muscolare molto importante per un aspetto complessivamente massiccio sono certamente i deltoidi, non certo facili da sviluppare. I deltoidi infatti, appartengono a quella categoria di distretti muscolari, come polpacci, avambracci e bicipiti, che affliggono molti atleti in palestra. Quante volte avete persone allenare i deltoidi con serie su serie, ottenendo risultati non all'altezza della mole di lavoro svolta?

I deltoidi sono costituiti da tre capi: frontale, laterale e posteriore, giova sottolineare che il deltoide lavora sempre in sinergia con il pettorale, il trapezio, il dorsale e il grande rotondo, ecco spiegato il motivo per il quale molti atleti hanno trapezi enormi e deltoidi piatti; nel loro caso il trapezio "ruberà" stimolo ai deltoidi durante gli esercizi di distensione come lento avant, dietro e/o shoulder press alla macchina.

Aggiungiamo poi che un tipo di leva come quella della spalla è detta svantaggiosa in quanto, la potenza data dal muscolo deltoide, è posta vicina al fulcro dell'articolazione, ed è alquanto lontana dalla resistenza rappresentato dal peso mantenuto con le mani. Ecco spiegato un altro motivo per il quale il deltoidi necessita di altri muscoli durante il proprio lavoro muscolare.

Da questo breve discorso si evince che i pesi enormi per i deltoidi non sono la panacea, rimedio universale, buono per tutti i mali, soprattutto per coloro che hanno difficoltà nella crescita.

La soluzione potrebbe essere:

  • Inserire tecniche di pre-stancaggio
  • Inserire ad inizio seduta per i deltoidi gli esercizi che isolano maggiormente tali distretti (anche se non esiste un puro isolamento del deltoide)
  • Terminare la seduta con qualche esercizio di distensione con pesi medi e ripetizioni lente e controllate
  • Mantenere i tempi di recupero bassi.

Un esercizio che potete provare per allenare i maniera mirata i deltoidi laterali è rappresentato dalle:

ALZATE LATERALI AI CAVI DA SUPINO

Nella posizione supina il corpo è sdraiato a pancia in sù, in questa posizione effettuare delle alzate laterali permette ai deltoidi di essere maggiormente isolati rispetto agli altri muscoli che concorrerebbero nel movimento di abduzione, ovvero l'allontanamento di un arto o di una parte mobile del corpo da un piano o asse o punto di riferimento.

Pertanto date un'occhiata al video tutorial LYING CABLE LATERAL RAISES, esercizio che prevede l'utilizzo di cavi, maniglie e pesi bassi ricercando il massimo controllo muscolare durante tutto l'arco del movimento. Potete effettuare l'esercizio anche senza l'utilizzo di un panca, avendo l'avvertenza di mettere un piccolo step dietro la schiena, in modo da avere maggiore mobilità delle spalle durante l'esecuzione dell'esercizio.

E' un esercizio un pò bizzarro, inusuale che potrebbe anche scaturire l'ilarità di molti avventori in sala. Vi consigliamo di provarlo per vedere le sensazioni e lo stimolo che vi fornirà.


Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Spalle alla Arnold Schwarzenegger
25 Giugno 2017

Spalle alla Arnold Schwarzenegger

La routine di Arnold per questi due gruppi muscolari prevedevano sia distensioni che movimenti laterali, ma per agire nel modo più completo possibile adottava una vasta serie di varianti.

Allenamento corretto delle spalle
02 Ottobre 2014

Allenamento corretto delle spalle

Consigli utili per incrementare la massa muscolare delle spalle e migliorarne la funzionalità

Come allenare correttamente le spalle per aumentare in modo efficace la massa muscolare, consigli utili su come migliorare la funzionalità dei muscoli deltoidi e trapezi 

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.