Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Croci inverse unilaterali al cavo

data di redazione: 19 Luglio 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Croci inverse unilaterali al cavo

Obiettivo Deltoidi Posteriori

Per isolare i deltoidi posteriori, le braccia devono muoversi all'indietro, come nelle alzate laterali a busto flesso o nelle croci inverse, senza piegare o estendere i gomiti. 

 

Piegare i gomiti è un errore piuttosto comune e toglie la tensione ai muscoli target da isolare, in questo caso i deltoidi posteriori.

 

L'esecuzione dell'esercizio con un braccio alla volta permette di isolare meglio i muscoli allenati, ma questo esercizio si può eseguire anche con due braccia in modalità bilaterale.

 

 

State in piedi di lato ad un cavo alto regolato all'altezza della spalla o poco più alto. Quindi è di fondamentale importanza usare le Ercoline con le carrucole che si possano alzare o abbassare . Se la vostra palestra ne è sprovvista non disperate ed utilizzate i normali cavi alti , mettendo sotto i piedi uno step se il cavo è troppo in alto per la vostra struttura fisica.

 

Non usate l'impugnatura , ma afferrate la palla di gomma che funge da fermo , con il braccio opposto al lato della macchina.

 

Tenete il braccio piegato in prossimità del gomito .

 

 

Con un ampio movimento, portate il braccio davanti al corpo fino a portalo dall'altro lato con il gomito sempre leggermente piegato. Se il cavo tocca il petto nella fase di massima contrazione, arretrate un pò con i piedi. Completate le ripetizioni inerenti ad un lato e poi passate all'altro lato.

 

Tenete il corpo perpendicolare al cavo senza ruotare il busto e controllate sempre la posizione del gomito allo specchio. 

 

Consigliamo di usare pesi molto bassi in quanto il deltoide posteriore è un muscolo molto piccolo ed isolarlo in maniera efficace non è facile.

 

Se usate un carico troppo alto accade che inevitabilmente intervengono altri muscoli per eseguire il movimento come ad esempio i tricipiti e quindi ne va dell'efficacia di questo particolare esercizio di isolamento del deltoide posteriore.

 

E' un esercizio di rifinitura da eseguire al termine di un determinato lavoro eseguito per lo stimolo della massa dei muscoli deltoidi. 

 

Buon Deltoide Posteriore con ABC 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Esercizi efficaci per le Spalle?
01 Ottobre 2014

Esercizi efficaci per le Spalle?

Gli esercizi con traiettorie lineari come le distensioni con bilanciere avanti o dietro il collo sono considerati base e servono per sviluppare massa e forza. Ma i deltoidi sono muscoli che vengono stimolati molto da esercizi con traiettorie circolari come le alzate!

Allenamento per i Trapezi in Tri-Serie
24 Marzo 2015

Allenamento per i Trapezi in Tri-Serie

Tipica Routine utilizzata dal Grande Arnold Schwarzenegger per la Massa dei Trapezi

Arnold Schwarzenegger prima di dedicarsi all'allenamento dei trapezi in modo specifico e dettagliato, allenava i deltoidi. Ciò riscalda l'intero cingolo scapolare ed invia dei quantitativi massicci di sangue nell'area da allenare per un pompaggio finale incredibile. Arnold dedicava più tempo all'allenamento dei deltoidi per cercare di portarli allo stesso sviluppo dei pettorali e delle braccia per un discorso di proporzioni muscolari.

Ultimi post pubblicati

Cosce Che Non Crescono
25 Marzo 2020

Cosce Che Non Crescono

Proposta di allenamento ad alto volume e multi frequenza per far crescere i muscoli delle cosce. Scheda di allenamento in German Volume Training per dare nuovo stimolo allo sviluppo muscolare.

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body
23 Marzo 2020

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body

Con l'allenamento inferiore superiore è possibile concentrarsi maggiormente su sollevamenti pesanti rispetto ad altri piani di allenamento. I sottoprodotti chimici derivati ​​dal metabolismo anaerobico chiamato stress metabolico è responsabile dell'ipertrofia del 25%. L'aumento dello stress metabolico dovuto alla maggiore intensità e frequenza di allenamento è ciò che ti avvantaggia quando segui la divisione inferiore superiore.