Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

BodyBuilding Come Mantenere la Motivazione

data di redazione: 26 Ottobre 2013 - data modifica: 23 Aprile 2019
BodyBuilding Come Mantenere la Motivazione

BodyBuilding Come Mantenere la Motivazione

Per allenarsi con motivazione è necessario avere un obiettivo per il quale combattere ogni giorno per raggiungerlo. 

La motivazione non ti farà perdere un allenamento, ti farà seguire un'alimentazione corretta, ti spingerà a dormire a sufficienza, ti farà rinunciare ad alcool e discoteche, insomma ti farà adottare uno stile di vita da atleta.

In molte discipline gareggiare è normale, come ad esempio nelle arti marziali classiche (karate, judo), negli sport di combattimento (boxe, thay boxing, mma) oppure nella lotta (greco-romana, libera, grappling, brazilian jiu jitsu); in queste discipline è necessario avere una forma fisica eccellente in qualsiasi livello siate e bisogna anche rientrare nella propria categoria di peso.

Pertanto se avete l'obiettivo di una gara, il vostro allenatore vi pianificherà gli allenamenti, l'alimentazione e avrete una sorta di count down sino al giorno della gara. 

Il solo pensiero di gareggiare vi farà lavorare al massimo delle vostre possibilità e anche se perderete l'incontro, avrete comunque passato un periodo bellissimo della vostra vita con impegno per una cosa che per voi è importante, questo vi renderà forti anche caratterialmente.

Senza che ve ne accorgiate passeranno i giorni, le settimane, come se niente fosse, voi diventerete più forti tecnicamente, più resistenti (perché magari andate a correre effettuando anche le ripetute), più forti (grazie agli allenamenti specifici con i pesi) ed il vostro fisico si scolpirà (la mente è straordinaria in questi casi perché prepara il corpo alla battaglia) perdendo grasso conservando muscoli e forza.

Questo per coloro che praticano questo genere di sport è una cosa normale ed è bellissimo affrontare le preparazioni fisico atletiche con i propri compagni di palestra, condividendo fatica, rinunce e sudore. 

Nel Body Building

Nel Body Building solo lo 0,1% di coloro che frequentano le palestre vorrebbero salire su un palco per gareggiare in una esibizione di pose. 

Purtroppo la piaga del Doping allontana sempre di più gli atleti da questo tipo di esibizioni perché senza qualche aiutino sembra quasi impossibile partecipare. 

E' la verità , anche per partecipare alla coppa del nonno si abusa di sostanze illecite, sarà mai possibile? Che per fare una semplice competizione dilettantistica sia necessario rovinarsi la salute e per di più barando cercando scorciatoie?

Questo è il motivo principale per il quale ci si allena nel body building come i professionisti senza dover per forza partecipare a gare, moltissimi ragazzi e ragazze si impegnano come dei veri professionisti in tutti i campi della preparazione (allenamento, alimentazione e riposo) ma non partecipano a gare e non ci pensano neanche. 

Ecco che in questi casi la motivazione può scemare piano piano, ma chi me lo fa fare? 

Quante volte nella vostra mente è scattata questa frase: "Ma chi me lo fa fare, basta mollo tutto!" 

E' del tutto normale perché senza obiettivi tangibili, non è facile condurre uno stile di vita da body builder a 360°, dove oltre le 2 ore di allenamento è necessario interpretare anche le altre 22 ore della giornata da bodybuilder per ottenere i risultati aspirati.

Possiamo darvi qualche consiglio per riuscire a mantenere una motivazione e passione alta.

  • 1) Prima di tutto cercatevi un compagno di allenamento che abbia le vostre stesse aspirazioni, una persona che ci voglia tirare diventando più forte e grossa.
  • 2) Cercate di venirvi incontro con gli orari, non fate gli EGOISTI come molte persone fanno, cercando di concordare le giornate di allenamento che vadano bene ad entrambi.
  • 3) In Inverno ponetevi degli obiettivi come ad esempio superare i vostri record di panca piana, squat, stacco da terra, rematore, pressa.
  • 4) in Primavera in vista della prova costume, ponetevi degli obiettivi di definizione cercando ogni anni di raggiungere una qualità muscolare migliore rispetto all'anno precedente.
  • 5) Cercate di sperimentare allenamenti personalizzati, studiate sui libri e provate in palestra i vostri protocolli, questa fase di ricerca vi spingerà ad allenarvi con metodo e non vedrete l'ora di andare in palestra a testare quanto studiato.
  • 6) Scrivete tutto su un diario di allenamento, carichi, ripetizioni, esercizi , vostro peso corporeo, vostra Bf, le vostre misure in modo da avere delle motivazioni per migliorarvi.

SE VOLETE AVERE MOTIVAZIONE 365 GIORNI L'ANNO, ADOTTATE IL NOSTRO SISTEMA DI ALLENAMENTO ABC FIT, AVRETE UNA META, UN OBIETTIVO DA PERSEGUIRE IN OGNI PROGRAMMA 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Test della Forza Per il Massimo Risultato
26 Luglio 2015

Test della Forza Per il Massimo Risultato

Quando si avvia un nuovo programma di sollevamento pesi, come si fa a determinare la quantità di peso da sollevare? Immaginiamo di prendere un bilanciere per fare un rematore. Si ha solo il bilanciere di 20 Kg e non si ha idea di quanto peso aggiungere ad esso per la prima serie. 

​Tecniche Di Sollevamento Avanzate
25 Novembre 2018

​Tecniche Di Sollevamento Avanzate

Come ottenere la crescita muscolare

Tre serie di un esercizio, solitamente, si usa quando si inizia un programma di allenamento, ma dopo del tempo, il corpo si adatterà alle due o tre serie e avrete bisogno di mischiare e introdurre nuove tecniche di allenamento nel vostro piano.

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.