(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Affondi su Step

data di redazione: 06 Gennaio 2015
Affondi su Step

Variante degli Affondi

AFFONDI SU STEP

 

POSIZIONE INIZIALE 

 

State in posizione eretta con i piedi e le anche allineati, le mani sui fianchi o unite dietro la testa con i gomiti che puntano verso l'esterno.

 

AZIONE

 

Fate un passo in avanti, posizionando il piede sullo step ed abbassando la coscia della gamba avanzata e le anche in modo da formare un angolo vicino ai 90°. Assicurarsi che il corpo sia verticale e che il ginocchio della gamba avanzata sia allineato con il piede: non dovrebbe, infatti, superare la linea del piede, che dovrebbe aderire perfettamente alla superficie dello step.

 

Il ginocchio arretrato e le anche scendono verso il basso e la spina dorsale resta eretta. Mantenendo la gamba arretrata piegata, spingere con la gamba opposta, stendendo contemporaneamente il ginocchio e le anche per spostare il corpo verso l'alto e all'indietro. Non spingete a terra con la gamba arretrata. 

 

STABILIZZAZIONE

 

Per stabilizzare :

  1. Mantenete i muscoli della parte alta della schiena e le spalle abbassati ed indietro
  2. Evitare di portare in avanti il peso del corpo o il tronco
  3. Mantenere anche, spalle e caviglie in linea rispetto al peso del corpo

 

DA FARE :

 

  • spostare la spina dorsale leggermente in avanti e verso l'alto

 

DA NON FARE :

 

  1. Tendere il ginocchio arretrato
  2. spostare il ginocchi avanzato oltre la linea del piede 
  3. appoggiare male il piede sopra lo step
  4. muovere il ginocchio lateralmente, verso l'esterno o verso l'interno

 

SEQUENZA DEL MOVIMENTO

 

Il movimento che viene effettuato è in avanti e leggermente verso il basso. All'inizio la testa dovrebbe essere sopra il piede in movimento, e alla stessa distanza di entrambi i piedi. 

Mantenete l'equilibrio stabilizzando il peso con l'aiuto delle braccia e tenendo le spalle indietro. Rialzarsi nello stesso modo.

 

MUSCOLI ALLENATI :

  • RETTO FEMORALE
  • SARTORIO
  • BICIPITE FEMORALE
  • SEMITENDINOSO
  • SOLEO
  • GRANDE ADDUTTORE
  • MUSCOLI TIBIALI

 

COME RENDERE DURO L'ESERCIZIO

 

STEP 1 : Utilizzate due manubri mantenuti lungo i vostri fianchi

STEP 2 : Utilizzate un bilanciere appoggiato dietro la nuca

STEP 3 : la variante più dura, ma decisamente più spettacolare è mantenere un bilanciere sopra la testa in posizione OVERHEAD. Spalle abbassate, gomiti tesi, bilanciere dietro le orecchie.

 

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Trazioni alla Sbarra con Presa ravvicinata
02 Ottobre 2014

Trazioni alla Sbarra con Presa ravvicinata

Close Grip Chins

Come altre variazioni di trazioni alla sbarra, le Close Grip Chins sono un movimento per sviluppare l'ampiezza dei dorsali. Lavorano anche i bicipiti, deltoidi posteriori e muscoli flessori degli avambracci.

Croci con manubri su panca declinata
11 Luglio 2017

Croci con manubri su panca declinata

Esercizio che stimola la parte bassa del petto.

Ultimi post pubblicati

Brazilian Jiu Jitsu Kids
20 Gennaio 2019

Brazilian Jiu Jitsu Kids

Fa Davvero Bene Ai Bambini?

Il bjj è perfetto per i bambini e le bambine perché in giovane età gli effetti positivi sul corpo e sulla mente sono amplificati; in più al gioco si unisce un sistema di autodifesa non violento, immediato e completo. In poco tempo i bambini aumenteranno la loro forza negli arti e nel tronco, la schiena e le articolazioni si rinforzeranno e diventeranno più flessibili, aumenterà la loro coordinazione e sia l’apparato respiratorio che quello cardiocircolatorio ne trarranno beneficio.

Terminator 6 con Arnold Schwarzenegger
20 Gennaio 2019

Terminator 6 con Arnold Schwarzenegger

La nuova storia si collegherà direttamente a T2, aprendo a un interessante (e non di poco conto) interrogativo: come sarà risolto il "problema età" di Arnold? Quando Arnold Schwarzenegger ha girato Terminator 2 - Il Giorno del Giudizio aveva 44 anni. Oggi l'attore ne ha 71 anni già compiuti e, per quanto se li porti benissimo, il suo aspetto è (inevitabilmente) diverso da quello che aveva nel 1991. Ma a quanto pare, la cosa non preoccupa James Cameron.