(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Affondi su Step

data di redazione: 06 Gennaio 2015
Affondi su Step

Variante degli Affondi

AFFONDI SU STEP

 

POSIZIONE INIZIALE 

 

State in posizione eretta con i piedi e le anche allineati, le mani sui fianchi o unite dietro la testa con i gomiti che puntano verso l'esterno.

 

AZIONE

 

Fate un passo in avanti, posizionando il piede sullo step ed abbassando la coscia della gamba avanzata e le anche in modo da formare un angolo vicino ai 90°. Assicurarsi che il corpo sia verticale e che il ginocchio della gamba avanzata sia allineato con il piede: non dovrebbe, infatti, superare la linea del piede, che dovrebbe aderire perfettamente alla superficie dello step.

 

Il ginocchio arretrato e le anche scendono verso il basso e la spina dorsale resta eretta. Mantenendo la gamba arretrata piegata, spingere con la gamba opposta, stendendo contemporaneamente il ginocchio e le anche per spostare il corpo verso l'alto e all'indietro. Non spingete a terra con la gamba arretrata. 

 

STABILIZZAZIONE

 

Per stabilizzare :

  1. Mantenete i muscoli della parte alta della schiena e le spalle abbassati ed indietro
  2. Evitare di portare in avanti il peso del corpo o il tronco
  3. Mantenere anche, spalle e caviglie in linea rispetto al peso del corpo

 

DA FARE :

 

  • spostare la spina dorsale leggermente in avanti e verso l'alto

 

DA NON FARE :

 

  1. Tendere il ginocchio arretrato
  2. spostare il ginocchi avanzato oltre la linea del piede 
  3. appoggiare male il piede sopra lo step
  4. muovere il ginocchio lateralmente, verso l'esterno o verso l'interno

 

SEQUENZA DEL MOVIMENTO

 

Il movimento che viene effettuato è in avanti e leggermente verso il basso. All'inizio la testa dovrebbe essere sopra il piede in movimento, e alla stessa distanza di entrambi i piedi. 

Mantenete l'equilibrio stabilizzando il peso con l'aiuto delle braccia e tenendo le spalle indietro. Rialzarsi nello stesso modo.

 

MUSCOLI ALLENATI :

  • RETTO FEMORALE
  • SARTORIO
  • BICIPITE FEMORALE
  • SEMITENDINOSO
  • SOLEO
  • GRANDE ADDUTTORE
  • MUSCOLI TIBIALI

 

COME RENDERE DURO L'ESERCIZIO

 

STEP 1 : Utilizzate due manubri mantenuti lungo i vostri fianchi

STEP 2 : Utilizzate un bilanciere appoggiato dietro la nuca

STEP 3 : la variante più dura, ma decisamente più spettacolare è mantenere un bilanciere sopra la testa in posizione OVERHEAD. Spalle abbassate, gomiti tesi, bilanciere dietro le orecchie.

 

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Trazioni alla sbarra in supinazione - Chin Up
14 Febbraio 2019

Trazioni alla sbarra in supinazione - Chin Up

Uno degli esercizi preferiti da Bruce Lee e da molti ragazzi che si avvicinano al mondo dei pesi è il CHIN UP ovvero le trazioni a presa stretta inversa e stretta che sono un esercizio base per i bicipiti e complementare per i dorsali. Se volete incrementare la massa di questi muscoli non potete escludere questo esercizio.

Distensioni Su Panca Piana Con Swiss Bar
31 Maggio 2019

Distensioni Su Panca Piana Con Swiss Bar

La swiss bar è un'attrezzo molto popolare nelle palestre di forza, non solo aiuta a diventare più forte, ma migliora anche la varietà dell'allenamento ed è ottimo per chi ha problemi alle spalle e ai gomiti nei classici esercizi di distensione come bench press o military press.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.