Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Alzata Laterale con Bilanciere

data di redazione: 21 Novembre 2017 - data modifica: 21 Aprile 2018
Alzata Laterale con Bilanciere

Alzata Laterale con Bilanciere è un movimento alternativo ai manubri e/o cavi per allenare il deltoide laterale.

  • Esercizio alternativo, il quale coinvolge anche gli obliqui, per mantenere la postura eretta ed evitare oscillazioni durante l'esecuzione del movimento.
  • I muscoli delle spalle e degli avambracci sono maggiormente coinvolti rispetto alle versioni tradizionali, e questo è dovuto al lavoro supplementare svolto per mantenere orizzontale il bilanciere durante l'arco del movimento.

Esecuzione esercizio

  • Afferrate un bilanciere o un ez-bar al centro con una mano.
  • Il braccio è appoggiato al fianco del braccio che ha impugnato il bilanciere.
  • Corpo Eretto
  • Piedi larghi quanto la larghezza delle spalle
  • L'altro braccio, che non lavora, va posizionato nell'anca, in modo tale da non dare ausilio o slancio per l'esecuzione dell'esercizio.
  • A questo punto sollevate il bilanciere sino all'altezza della spalla.
  • Nel punto apicale del movimento mantenete il bilanciere in equilibrio.
  • Ritornate nella posizione iniziale con movimento lento e controllato.

Considerazioni generali sullo sviluppo dei Deltoidi

I deltoidi sono un distretto muscolare di seconda fascia, pertanto vanno allenati in una certa maniera. I distretti muscolari di prima fascia sono: Cosce, Dorsali e Pettorali, tutto il resto è di seconda o terza fascia. 

Sapete benissimo che durante le distensioni pettorali intervengono anche i deltoidi nonché tricipiti, come per le trazioni e rematori intervengono trapezi, deltoidi posteriori nonché bicipiti.

Pertanto per lo sviluppo dei deltoidi, bisogna tenere conto di questi fattori, per l'inserimento degli esercizi e per il recupero tra le sedute di allenamento. 

Se allenate pettorali e tricipiti il lunedì, non potete allenare le spalle il martedì. 

Bisogna avere un quadro completo chiaro che ABC Allenamento FIT vi darà. I muscoli per crescere devono recuperare e la split routine settimanale è fondamentale.

Video dell'esercizio



Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Dips alle Parallele: Tricipiti o Pettorali?
15 Ottobre 2017

Dips alle Parallele: Tricipiti o Pettorali?

Le dip o i dip rappresentano un'ampia categoria di esercizi calistenici (a corpo libero) utilizzata per stimolare molti muscoli della parte superiore del corpo, e in particolar modo il grande pettorale, il deltoide anteriore e il tricipite brachiale.

4 esercizi a Croce per allenare i pettorali
02 Ottobre 2014

4 esercizi a Croce per allenare i pettorali

Ecco il menù completo delle croci. Quali muscoli vengono coinvolti e come effettuarle ! Su panca piana: grande pettorale Ai cavi (in piedi): grande pettorale in modo particolare i fasci costali Su panca inclinata: grande pettorale, parte clavicolare esterna Croci alte ai cavi bassi: grande

Ultimi post pubblicati

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione
14 Luglio 2020

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione

Negli Stati Uniti sono tornati di moda i programmi di allenamento OLD STYLE in FULL BODY. Nelle schede di allenamento in FULL BODY, tutto il corpo viene allenato in ogni seduta; molti preparatori hanno verificato che, l'allenamento in multi-frequenza, è da preferire all'allenamento in mono-frequenza, soprattutto se parliamo di natural bodybuilding.

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.