(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Alzate Laterali con Manubri

data di redazione: 25 Aprile 2014 - data modifica: 07 Luglio 2017
Alzate Laterali con Manubri

ALZATE LATERALI CON MANUBRI

Di esercizi per l'allenamento dei deltoidi ce ne sono a decine, sono quasi tutti ottimi. Ci sono i vari tipi di distensione:

  • lento dietro con bilanciere
  • lento avanti con bilanciere
  • al multypower
  • con manubri
  • con peck deck
  • ed infine con la shoulder press
  • ci sono i vari tipi di alzate
  • laterali con manubri
  • cavi
  • elastici e
  • delt's machine
  • frontali con bilanciere
  • manubri
  • cavi
  • corda e
  • a 90° con cavi,
  • manubri e
  • rowing torso

Quali scegliere?

La scelta dell'esercizio dipende molto dal tipo di routine di allenamento che state facendo. Se allenate le Spalle da sole come gruppo muscolare base di una giornata, avete necessità di un volume di allenamento abbastanza elevato e quindi vi consigliamo un esercizio di distensione, uno di alzata, uno per i trapezi ed uno per i deltoidi posteriori.

Se invece allenate i deltoidi dopo i pettorali il volume di allenamento per questi muscoli dovrà essere minore e quindi basterà poche serie di distensioni e qualche alzata laterale.

Le alzate laterali con manubri sono un ottimo esercizio per l'allenamento dei deltoidi laterali che rendono la spalla ipertrofica e gonfia, considerate che i deltoidi anteriori lavorano tantissimo con l'allenamento dei pettorali, che i deltoidi posteriori lavorano tantissimo con l'allenamento dei dorsali e che i trapezi lavorano tantissimo con gli stacchi da terra, capite bene che basteranno pochi esercizi di alzata per completare l'opera di allenamento dei deltoidi.

Il gruppo muscolare delle spalle è delicato e quindi va preservato nel tempo, non logoratele con troppo volume di lavoro e cercate di usare esercizi al laser e cioè che non siano inutili ripetizioni di altri esercizi che avete già svolto. E comunque se fate le alzate laterali non sbagliate mai in quanto il deltoide laterale viene interessato soprattutto con questo esercizio.

Quando sollevate il carico INSPIRATE gonfiate il petto e quando i manubri scendono ESPIRATE SVUOTATE ARIA! Non lo fa nessuno ma ricordate che la respirazione è importante nelle alzate laterali e in tutti gli esercizi di rifinitura.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Low Row Homemade
13 Novembre 2016

Low Row Homemade

Il Low Row non è altro che una macchina isotonica della famiglia dei Pulley, dopo anni di ricerche, i costruttori sono passati dal Pulley, al Vertical Row degli anni 90, sino ad arrivare al Low Row dei giorni nostri.

Curl con Bilanciere Ez collegato al Cavo Basso
09 Dicembre 2015

Curl con Bilanciere Ez collegato al Cavo Basso

Fantastico Esercizio per la Massa dei Bicipiti che sfrutta 2 principi Fondamentali

​Il Curl con Bilanciere è uno degli esercizi con i pesi più famosi al mondo, infatti quando si pensa al bodybuilding o ad esercizi muscolari le persone fanno il gesto della flessione del braccio simulando un ipotetico curl a vuoto.

Ultimi post pubblicati

Quadricipiti Sotto Tono Come Fare?
19 Novembre 2018

Quadricipiti Sotto Tono Come Fare?

Come utilizzare la tecnica del pre esaurimento per le cosce

Avete i quadricipiti sotto tono e volete portarli ad un livello superiore? Il personal trainer statunitense Mandus Buckle fa iniziare l'allenamento delle cosce, dei propri atleti, pre-esaurendo i muscoli posteriori, attraverso diversi esercizi di isolamento del bicipite femorale.

Stacco Gambe Tese Al Cavo Basso
18 Novembre 2018

Stacco Gambe Tese Al Cavo Basso

Lo stacco a gambe tese non è altro che una variante del classico stacco da terra, uno degli esercizi base del bodybuilding, avente però il focus sull'allenamento dei bicipiti femorali, che sono collocati nella parte posteriore delle cosce. Infatti rispetto allo stacco classico, in questa variante, i quadricipiti non sono reclutati e l'accento è sui muscoli lombari, sui glutei e sui bicipiti femorali (ischiocrurali).