Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Alzate Laterali con Manubri

data di redazione: 25 Aprile 2014 - data modifica: 20 Febbraio 2019
Alzate Laterali con Manubri

ALZATE LATERALI CON MANUBRI

Di esercizi per l'allenamento dei deltoidi ce ne sono a decine, sono quasi tutti ottimi. Ci sono i vari tipi di distensione:

  • lento dietro con bilanciere
  • lento avanti con bilanciere
  • al multypower
  • con manubri
  • con peck deck
  • ed infine con la shoulder press
  • ci sono i vari tipi di alzate
  • laterali con manubri
  • cavi
  • elastici e
  • delt's machine
  • frontali con bilanciere
  • manubri
  • cavi
  • corda e
  • a 90° con cavi,
  • manubri e
  • rowing torso

Quali scegliere?

  • La scelta dell'esercizio dipende molto dal tipo di routine di allenamento che state facendo. 
  • Se allenate le Spalle da sole come gruppo muscolare base di una giornata, avete necessità di un volume di allenamento abbastanza elevato e quindi vi consigliamo un esercizio di distensione, uno di alzata, uno per i trapezi ed uno per i deltoidi posteriori.

Se invece allenate i deltoidi dopo i pettorali il volume di allenamento per questi muscoli dovrà essere minore e quindi basterà poche serie di distensioni e qualche alzata laterale.

Le alzate laterali con manubri sono un ottimo esercizio per l'allenamento dei deltoidi laterali che rendono la spalla ipertrofica e gonfia, considerate che i deltoidi anteriori lavorano tantissimo con l'allenamento dei pettorali, che i deltoidi posteriori lavorano tantissimo con l'allenamento dei dorsali e che i trapezi lavorano tantissimo con gli stacchi da terra, capite bene che basteranno pochi esercizi di alzata per completare l'opera di allenamento dei deltoidi.

Il gruppo muscolare dei deltoidi è delicato e quindi va preservato nel tempo, non logoratelo con troppo volume di lavoro e cercate di usare esercizi al laser e cioè che non siano inutili ripetizioni di altri esercizi che avete già svolto. 

E comunque se fate le alzate laterali non sbagliate mai in quanto il deltoide laterale viene interessato soprattutto con questo esercizio.

Quando sollevate il carico INSPIRATE gonfiate il petto e quando i manubri scendono ESPIRATE SVUOTATE ARIA! 

Non lo fa nessuno ma ricordate che la respirazione è importante nelle alzate laterali e in tutti gli esercizi di rifinitura.

Volete allenarvi con il nostro metodo ABC FIT?

Non vi resta che visitare lo SHOP ed allenarvi con noi.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Rematore con bilanciere presa inversa
02 Ottobre 2014

Rematore con bilanciere presa inversa

Dorian era famoso per la sua schiena strepitosa, probabilmente la migliore schiena di tutti i tempi,  Il suo esercizio preferito era il rematore con bilancere che lui eseguiva con la presa inversa ovvero con i palmi rivolti in avanti, questa versione permette di attaccare meglio i dorsali perche' vi e' una maggiore ampiezza di movimento nella parte finale, nella tirata.

Rematore al Dorsy Bar
01 Ottobre 2014

Rematore al Dorsy Bar

esercizio al Dorsy bar per aumentare lo spessore della schiena

Questo è un movimento di potenza particolarmente efficace per inspessire l'area centrale della schiena . Si deve fare molta attenzione ad usare l'esecuzione giusta e corretta con questo esercizio in quanto è facile incappare in un infortunio serio alla parte inferiore della schiena soprattutto con pesi alti .   

Ultimi post pubblicati

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione
14 Luglio 2020

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione

Negli Stati Uniti sono tornati di moda i programmi di allenamento OLD STYLE in FULL BODY. Nelle schede di allenamento in FULL BODY, tutto il corpo viene allenato in ogni seduta; molti preparatori hanno verificato che, l'allenamento in multi-frequenza, è da preferire all'allenamento in mono-frequenza, soprattutto se parliamo di natural bodybuilding.

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.