Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Posizionare i Piedi nello Stacco da Terra?

data di redazione: 26 Settembre 2016
Come Posizionare i Piedi nello Stacco da Terra?

Più volte vi sarete chiesti la giusta ed idonea posizione dei piedi da tenere durante l'esecuzione dello squat o dello stacco da terra. In questo articolo vi daremo qualche semplice consiglio. Sapete benissimo che questi due esercizi se eseguiti correttamente sono estremamente produttivi, se invece vengono effettuati in modo sbagliato si dimostrano assai pericolosi.

Ci sono degli errori che si rivelano fatali se commessi durante questi particolari esercizi, specie quando si utilizzano carichi pesanti; alcuni, come per esempio la posizione della schiena, che causano infortuni immediati e alcuni, come appunto quello della posizione dei piedi, che sono in grado di rovinarci le ginocchia il più delle volte piano piano, senza darci il tempo di rendercene conto.

Regole di Base dello Stacco da Terra

  1. Nello stacco da terra è fondamentale assicurarsi una posizione stabile e corretta di tutto il corpo.
  2. Dovete essere posizionati affinché le anche siano più basse delle spalle e le ginocchia ben piegate
  3. Le anche devono essere più alte delle ginocchia
  4. Le spalle devono essere più alte dei fianchi
  5. Il bilanciere deve essere a contatto con gli stinchi, i quali si devono quasi "grattare". (Ecco spiegato perché nel CrossFit hanno i calzettoni lunghi anche in Agosto)
  6. E' molto importante, ed è l'argomento di questo articolo: i talloni devono essere distanziati tra loro quanto la larghezza dei fianchi o poco meno, e le punte dei piedi rivolte leggermente verso l'esterno.

La Posizione dei Piedi

La posizione dei piedi con la punta rivolta verso l'esterno per alcuni non è una novità, ma visto le domande che ci vengono rivolte per alcuni invece no, anzi, cominciamo a credere che l'affermazione "devi tenere i piedi con le punte dritte" sia diventata una falsa credenza che sta cominciando a prendere sempre più piede.


Quando eseguite questi esercizi con i piedi bloccati in parallelo il femore flette e soprattutto ruota sopra la tibia in modo innaturale, danneggiando le vostre ginocchia.


Per capire quale sia la posizione più giusta basta fare una piccola prova.

  • Eseguite un semplice squat completo senza peso, a piedi paralleli, per rendervi conto della torsione innaturale che subiscono le vostre ginocchia; noterete che il vostro piede tende a ruotare verso l'esterno, come per auto-correggere la posizione sbagliata che avete assunto.

Immaginate se lo stesso lavoro la fate con un carico pesante!

  • Se invece provate ad eseguire lo stesso esercizio senza il vincolo dei piedi paralleli ma con le punte dei piedi rivolte leggermente verso l'esterno vedrete che è tutta un'altra musica.

Il nostro corpo per istinto cerca di assumere la posizione più corretta; per rendervi conto di questo provate a mettervi in piedi sopra una sedia e saltare giù.

Noterete che siete atterrati con i piedi più o meno alla larghezza delle spalle e con la punta dei piedi rivolta verso l'esterno, esattamente come dovete essere quando effettuate lo squat o lo stacco da terra. Ed ora caricate il bilanciere e dateci dentro.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Distensioni con bilanciere con Pullover
02 Ottobre 2014

Distensioni con bilanciere con Pullover

Chi ha tricipiti grossi deve iniziare con l'allenamento del petto seguito dall'allenamento delle spalle e terminare con gli esercizi di isolamento per i tricipiti. Chi ha invece spalle enormi e petto pieno ma tricipiti indietro

Alzate laterali con manubri pesanti
01 Ottobre 2014

Alzate laterali con manubri pesanti

Ho un pensiero preciso per ottenere deltoidi larghi , spessi e sani! Inanzittutto non bisogna assolutamente sollevare pesi immani nei vari esercizi di distensione adibiti ai deltoidi.

Ultimi post pubblicati

Allenamenti Da Casa
25 Ottobre 2020

Allenamenti Da Casa

Quella di allenarsi a casa è quindi una scelta condivisa da un grande numero di persone che per difficoltà logistiche e spesso anche economiche preferiscono praticare un po’ di sano movimento tra le le mura domestiche senza aggiungere allo stress della vita quotidiana l’impegno di dover recarsi in palestra più volte a settimana.

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione
21 Ottobre 2020

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione

Ogni porzione permette di ottenere 6 piccoli pancake all'americana, oppure 2 grandi pancake, e questo a seconda delle dimensioni della padella che utilizzate, il tutto vi offrirà un apporto proteico pari a 36 grammi, una quantità senza uguali in confronto ad altri prodotti simili.