(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Distensioni Alternate su Panca con Manubri

data di redazione: 10 Maggio 2016
Distensioni Alternate su Panca con Manubri

I manubri sono spesso sottovalutati perché, per la maggior parte delle persone, il bilanciere è lo standard di riferimento dell'allenamento con i pesi che sia body-building, powerlifting, allenamento funzionale e/o olimpico. Siamo abituati a pensare a quanto siamo in grado di sollevare nello stacco da terra, squat e panca con bilanciere. Dopo tutto le gare di sollevamento olimpico e di powerlifting si effettuano con il bilanciere e non con i manubri; solo nelle gare di strongman si vedono i campioni sollevare manubri da oltre 90 kg sopra la testa

I 6 Vantaggi dell'Allenamento con i Manubri

  1. I Manubri richiedono più equilibrio rispetto ai bilancieri o macchine. Questo fattore andrà a stimolare fibre muscolari che con i bilancieri e macchine non riuscireste ad intaccare.
  2. I Manubri richiedono più controllo muscolare rispetto ai bilancieri, aumentando la consapevolezza cinestetica.
  3. I Manubri consentono l'allenamento unilaterale (allenamento di un arto alla volta) che permette un lavoro più concentrato ed isolato sui muscoli target.
  4. I Manubri promuovono un maggior reclutamento dei muscoli stabilizzatori, migliorando la stabilità articolare e l'ipertrofia.
  5. I Manubri permettono di allenarsi con maggior sicurezza rispetto ai bilancieri soprattutto se non siete muniti di Power Rack professionali.
  6. Infine, manubri offrono una maggiore varietà nel programma di allenamento. Maggiore varietà porta ad una maggiore crescita muscolare.

Distensioni alternate su Panca con Manubri

I manubri ci permettono di effettuare esercizi che con il bilanciere non si potrebbero effettuare. In questo articolo vi proponiamo un esempio di esercizio esclusivo dei manubri: le distensioni alternate con manubri su panca, che servono a portare i pettorali ad un livello superiore in termini di qualità muscolare.

ESECUZIONE ESERCIZIO

  • Prendete una panca reclinabile, in modo tale da poter effettuare l'esercizio nell'inclinazione da voi voluta (piana, inclinata, declinata).
  • Prendete 2 manubri, leggermente più leggeri del vostro standard
  • Effettuate una distensione con entrambi i manubri.
  • Ora un braccio dovrà rimanere disteso in isometria.
  • Mentre l'altro dovrà compiere una distensione controllata.
  • Una volta che avete terminato la ripetizione completa e raggiunto l'altro braccio, partite con il braccio che era in isometria effettuando una distensione
  • Andate avanti in questo modo alternato sino a completare le ripetizioni previste. Consigliamo almeno 6 ripetizioni per braccio con manubri pesanti e 10 ripetizioni per braccio con manubri medi.
  • Per aumentare l'intensità potete aumentare le ripetizioni per braccio mentre l'altro arto rimane in isometria; partite con 2 ripetizioni a destra, 2 a sinistra e così via, sino a completare il protocollo previsto.
I NOSTRI MANUBRI
Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Adattamento Significa Progresso?
29 Settembre 2016

Adattamento Significa Progresso?

L'Errore che Molti commettono è quello di Accantonare Determinati Esercizi Tecnicamente Complicati

L'Errore che Molti commettono è quello di Accantonare Determinati Esercizi Tecnicamente Complicati

I Segreti Di Tom Platz Per Eseguire Uno Squat Perfetto
21 Aprile 2018

I Segreti Di Tom Platz Per Eseguire Uno Squat Perfetto

Tom Platz è diventato una leggenda per l'incredibile intensità dei suoi allenamenti. Tom quando pesava meno di 230 libbre (104 kg), ha effettuato otto ripetizioni con 635 libbre (288 kg) e 52 ripetizioni con 350 libbre (158 kg). In numerose occasioni, si è accucciato per 10 minuti consecutivi per più di 100 ripetizioni con 225 libbre (102 kg). Celebre è diventato il video che vede Tom Platz macinare 23 ripetizioni con 495 libbre (224 kg) con le sue cosce che scendono sotto parallelo.

Ultimi post pubblicati

PONTE CON BILANCIERE
26 Settembre 2018

PONTE CON BILANCIERE

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Trapezio
26 Settembre 2018

Trapezio

Origine, inserzione ed azione

Il trapezio, conosciuto anche come muscolo cucullare è un distretto muscolare del corpo umano che fa parte dei muscoli spinoappendicolari e che hanno pertanto origine sul rachide e inserzione su un'appendice o arto. Vediamo l'origine, inserzione ed azione del muscolo trapezio.