(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Distensioni e Croci ai cavi bassi

data di redazione: 20 Luglio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Distensioni e Croci ai cavi bassi

Combinazione di 2 Esercizi per l'allenamento dei Pettorali

DISTENSIONI E CROCI AI CAVI BASSI

 

ESECUZIONE DELL'ESERCIZIO

 

Partenza

  1. Prendete un paio di polsiere o cavigliere e due manubri relativamente leggeri.
  2. Posizionate una panca reclinabile in mezzo al castello dei cavi incrociati.
  3. Inclinate la panca di circa 30° per agire meglio sui pettorali
  4. infilate i polsi  nelle cinghie, con gli occhielli metallici in avanti.
  5. Collegatele ai cavi bassi.
  6. portate le mani in alto e fatevi passare i manubri per non affatticarvi troppo da subito

Esecuzione 

 

  1. Iniziate ad effettuare delle distensioni con i manubri verso l'alto in questa maniera
  2. il movimento deve essere ad arco 
  3. Una volta raggiunto il cedimento , ove non riuscite ad effettuare una distensione ulteriore , posate i manubri a terra.
  4. continuate l'esercizio con le croci ai cavi usando le polsiere sino a raggiungere un altro cedimento 

 

 

 

COME NASCE 

 

Lo scopo, l'obiettivo di questo particolare esercizio è allenare i muscoli e non sollevare i pesi con il massimo carico possibile. Questo esercizio è una combinazione concentratissima ed intensissima di due dei migliori esercizi per stimolare a fondo i muscoli pettorali : Distensioni con manubri e croci ai cavi da sdraiato.

 

Questo modo di effettuare l'esercizio pone uno stress molto intenso ai pettorali che saranno costretti a crescere .

 

E' un ottima combinazione che potete applicare nei periodi adibiti all'ipertrofia pura dopo un periodo dedicato alla forza .            

 

                                

Il grado di difficoltà è elevato, essendo un esercizio molto tecnico. Bisogna avere anche una certa esperienza in palestra per eseguire l'esercizio sentendo i muscoli target lavorare.

 

I Gruppi muscolari stimolati in modo primario sono :

 

  • PARTE ALTA E CENTRALE DEI PETTORALI

 

I Gruppi muscolarti stimolati in modo secondario sono :

 

  • DELTOIDI ANTERIORI
  • TRICIPITI

 

Buon ABC Allenamento 

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

I Segreti Di Tom Platz Per Eseguire Uno Squat Perfetto
21 Aprile 2018

I Segreti Di Tom Platz Per Eseguire Uno Squat Perfetto

Tom Platz è diventato una leggenda per l'incredibile intensità dei suoi allenamenti. Tom quando pesava meno di 230 libbre (104 kg), ha effettuato otto ripetizioni con 635 libbre (288 kg) e 52 ripetizioni con 350 libbre (158 kg). In numerose occasioni, si è accucciato per 10 minuti consecutivi per più di 100 ripetizioni con 225 libbre (102 kg). Celebre è diventato il video che vede Tom Platz macinare 23 ripetizioni con 495 libbre (224 kg) con le sue cosce che scendono sotto parallelo.

Adattamento Significa Progresso?
29 Settembre 2016

Adattamento Significa Progresso?

L'Errore che Molti commettono è quello di Accantonare Determinati Esercizi Tecnicamente Complicati

L'Errore che Molti commettono è quello di Accantonare Determinati Esercizi Tecnicamente Complicati

Ultimi post pubblicati

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali
10 Dicembre 2018

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali

Il migliore metodo per evitare un doloroso infortunio ai flessori della coscia è la prevenzione. Spesso accade che gli atleti, quando sono in forma, tendono a strafare e spesso e volentieri sono gli eccessivi carichi di lavoro a produrre questo genere di infortunio.

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA
09 Dicembre 2018

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.