(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Distensioni e Croci ai cavi bassi

data di redazione: 20 Luglio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Distensioni e Croci ai cavi bassi

Combinazione di 2 Esercizi per l'allenamento dei Pettorali

DISTENSIONI E CROCI AI CAVI BASSI

 

ESECUZIONE DELL'ESERCIZIO

 

Partenza

  1. Prendete un paio di polsiere o cavigliere e due manubri relativamente leggeri.
  2. Posizionate una panca reclinabile in mezzo al castello dei cavi incrociati.
  3. Inclinate la panca di circa 30° per agire meglio sui pettorali
  4. infilate i polsi  nelle cinghie, con gli occhielli metallici in avanti.
  5. Collegatele ai cavi bassi.
  6. portate le mani in alto e fatevi passare i manubri per non affatticarvi troppo da subito

Esecuzione 

 

  1. Iniziate ad effettuare delle distensioni con i manubri verso l'alto in questa maniera
  2. il movimento deve essere ad arco 
  3. Una volta raggiunto il cedimento , ove non riuscite ad effettuare una distensione ulteriore , posate i manubri a terra.
  4. continuate l'esercizio con le croci ai cavi usando le polsiere sino a raggiungere un altro cedimento 

 

 

 

COME NASCE 

 

Lo scopo, l'obiettivo di questo particolare esercizio è allenare i muscoli e non sollevare i pesi con il massimo carico possibile. Questo esercizio è una combinazione concentratissima ed intensissima di due dei migliori esercizi per stimolare a fondo i muscoli pettorali : Distensioni con manubri e croci ai cavi da sdraiato.

 

Questo modo di effettuare l'esercizio pone uno stress molto intenso ai pettorali che saranno costretti a crescere .

 

E' un ottima combinazione che potete applicare nei periodi adibiti all'ipertrofia pura dopo un periodo dedicato alla forza .            

 

                                

Il grado di difficoltà è elevato, essendo un esercizio molto tecnico. Bisogna avere anche una certa esperienza in palestra per eseguire l'esercizio sentendo i muscoli target lavorare.

 

I Gruppi muscolari stimolati in modo primario sono :

 

  • PARTE ALTA E CENTRALE DEI PETTORALI

 

I Gruppi muscolarti stimolati in modo secondario sono :

 

  • DELTOIDI ANTERIORI
  • TRICIPITI

 

Buon ABC Allenamento 

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Pull & Push Down
06 Settembre 2015

Pull & Push Down

Esercizio composto per Dorsali e Tricipiti

Pull & Push Down, esercizio da effettuarsi al cavo alto di una ercolina o lat machine che serve per terminare l'allenamento dei dorsali iniziando quello per i tricipiti.

6 Esercizi di Body Building Resi Inutili da una Pessima Esecuzione
30 Maggio 2016

6 Esercizi di Body Building Resi Inutili da una Pessima Esecuzione

Quando una tecnica sbagliata rende un determinato esercizio inutile

Un’esecuzione di un esercizio di body building biomeccanicamente corretta diminuisce di parecchio le probabilità di infortunarsi. Questo è uno dei motivi principali per dare maggiore importanza alla tecnica di esecuzione degli esercizi piuttosto che al carico.

Ultimi post pubblicati

Intercostali Esterni ed Interni
22 Ottobre 2018

Intercostali Esterni ed Interni

Origine, Inserzione ed Azione

I muscoli intercostali occupano gli spazi intercostali; sono 11 per lato e si distinguono in esterni, medi ed interni. Sono innervati dai nervi intercostali dal 1° all’11° e, contraendosi, elevano ed abbassano le coste; sono, pertanto, muscoli inspiratori ed espiratori.

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale
22 Ottobre 2018

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale

Lo yogurt è un alimento perfetto per perdere peso; consumato quotidianamente infatti, è utile sia per sgonfiarsi che per depurarsi, ripristinando quei processi intestinali molto spesso alterati da un tipo di alimentazione ricca di grassi o comunque eccessiva.