(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Esercizi di Bodybuilding Unilaterali e Bilaterali

data di redazione: 28 Luglio 2014 - data modifica: 02 Dicembre 2017
Esercizi di Bodybuilding Unilaterali e Bilaterali

L'importanza di usare gli Esercizi Unilaterali nel Bodybuilding

Esercizi di Bodybuilding Unilaterali e Bilaterali

Avete mai fatto caso che il carico di un esercizio di bodybuilding eseguito un arto per volta, supera il carico dell'esercizio eseguito in maniera bilaterale? Alcuni atleti e preparatori si sono accorti molti anni fa, che usando ad esempio la leg extension, effettuandola una gamba per volta, riuscivano a caricare molto di più, rispetto al 50% del carico che usavano con due gambe. Questo l'abbiamo riscontrato anche noi in moltissimi esercizi di bodybuilding. Il deficit bilaterale (BLD) è un effetto che coinvolge soprattutto le persone con arti molto lunghi, con SNC -sistema nervoso centrale-inefficiente, come un principiante che si avvicina alla palestra per la prima volta.

Questo strano effetto che il nostro sistema nervoso ci offre, andrebbe corretto. Bisognerebbe ad ogni seduta, effettuare anche un lavoro unilaterale, che può avvantaggiare anche l'atleta avanzato: se anche non si ha il BLD, il lavoro unilaterale sviluppa:

  • la coordinazione
  • rinforza il Core

Qual è la definizione di bilaterale e unilaterale?

  1. Un esercizio bilaterale è un esecizio che coinvolge contemporaneamente le due parti del nostro corpo.
  2. Un esercizio unilaterale ne coinvolge solo una parte alla volta. 

Per il nostro sistema nervoso è difficile reclutare fibre ad alta attivazione durante un esercizio bilaterale. Più elevato è il BLD e più grande sarà questo grado di reclutamento. I principianti, persone con un SNC inefficiente ed individui con arti lunghi hanno un deficit bilaterale pronunciato e quindi recluteranno molte meno unità motorie (HTMU - High Treshold Motor Unit, unità motorie a veloce attivazione) rispetto ad altre persone. E' da dire che mano a mano che una persona acquisisce esperienza e diventa più efficiente a livello di SNC, quest'effetto diminuisce.

Le persone elencate prima, soprattutto i principianti, dovrebbero avere sessioni con molti esercizi unilaterali in maniera da rendere più efficiente il loro SNC - sistema nervoso centrale-.

Comunque, il lavoro bilaterale rimane una parte molto importante del nostro allenamento in quanto i grandi esercizi sono tutti bilaterali :

  • stacco
  • panca
  • squat
  • girata e distensione

In conclusione, per i motivi sopra esposti, anche da atleti avanzati cercate di inserire alcuni esercizi unilaterali nelle vostre routine come ad esempio :

Buon ABC Allenamento 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

3 Esercizi con la Panca per un Addome Tonico e Scolpito
25 Settembre 2016

3 Esercizi con la Panca per un Addome Tonico e Scolpito

L'allenamento degli addominali è sempre stato una spina nel fianco per chiunque. Non è facile avere addominali scolpiti; esistono una varietà incredibile di esercizi che si possono eseguire per allenare la fascia addominale.

V Dips per Pettorali Enormi
21 Aprile 2018

V Dips per Pettorali Enormi

Per eseguire questo esercizio bisogna utilizzare le parallele, le parallele di norma sono fissate al muro per una migliore stabilità, e l'atleta le impugna con il corpo rivolto verso il muro.

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2