(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

I Segreti Di Tom Platz Per Eseguire Uno Squat Perfetto

data di redazione: 11 Febbraio 2018 - data modifica: 21 Aprile 2018
I Segreti Di Tom Platz Per Eseguire Uno Squat Perfetto

I Segreti Di Tom Platz Per Eseguire Uno Squat Perfetto? 

Tom Platz è un ex culturista statunitense, classe 1955, noto soprattutto per lo sviluppo dei suoi arti inferiori (quadricipiti-ischiocrurali-polpacci), da molti ritenuti i migliori al mondo, è stato uno tra i più importanti culturisti dell'era dopo Schwarzenegger. 

E' senza ombra di dubbio l'icona mondiale dell'allenamento delle gambe e quindi una sorta di re dello squat. 

Lo Squat secondo Tom Platz:" Credo che gli esercizi in posizione accosciata siano il movimento migliore per la parte inferiore del corpo e probabilmente il miglior esercizio per tutto il corpo. La sollecitazione maggiore è sui muscoli quadricipiti, glutei, muscoli erettori. Sollecitazione secondaria è sulla parte posteriore delle cosce, sulla parte superiore della schiena ed addominali."

Esecuzione dello Squat Secondo Tom Platz

  • Posizionate un bilanciere olimpionico su una rastrelliera (squat rack) 
  • Caricatela con il peso che dovete utilizzare nel vostro programma di allenamento
  • Mettete i piedi direttamente sotto l'asta, piegate le gambe e sistemate l'asta sui muscoli trapezi, dietro il collo
  • Per equilibrare il peso sulle spalle, afferrate l'asta a metà strada tra di esse ed i dischi del bilanciere
  • Raddrizzate le gambe per sollevare l'asta dalla rastrelliera ed indietreggiate due o tre piedi dagli appoggi
  • Distanziate i piedi alla larghezza delle spalle, con le punte leggermente rivolte all'esterno
  • Tendete i muscoli della schiena e mantenete il busto il più possibile eretto durante l'esercizio
  • Potete aiutarvi a mantenere la schiena diritta concentrando lo sguardo su un punto della parete a livello della testa quando eseguite il movimento
  • A questo punto piegate lentamente le cosce ed abbassate il corpo nella posizione di massima accosciata
  • Senza rimbalzare nel punto basso del movimento, raddrizzate in maniera più dinamica le cosce e ritornate al punto di partenza.
  • Ripetete per il numero di volte previsto dal programma di allenamento

Prima di iniziare lo squat con carichi pesanti, è essenziale che trascorriate almeno dieci minuti stirando quadricipiti, tendini e muscoli dei fianchi. 

Tom Platz consiglia di eseguire parecchi ripetizioni di squat a corpo libero e di eseguire 3-4 serie di avvicinamento al carico target con carichi progressivi effettuando serie da 5-6 ripetizioni per riscaldare completamente articolazioni e muscoli.

Se trovate difficoltà ad equilibrare il corpo, durante l'esecuzione dello squat, potete indossare scarpe con tacchi leggermente alti. 

A tal proposito abbiamo redatto un articolo a parteleggi qui.

Tom Platz suggerisce che, con carichi pesanti submassimali, bisogna indossare una cintura da sollevamento chiusa strettamente intorno alla vita per aiutarvi a sostenere la parte più bassa della schiena e dell'addome durante l'esercizio.

Molti atleti eseguono squat parziali abbassandosi solo fino a metà o a tre quarti, oppure al limite del parallelo. 

Tuttavia, secondo il Re dello Squat, il segreto per eseguire un'accosciata perfetta è scendere nel punto più basso possibile. Per riuscire nell'intento è necessario abbassare i carichi di sollevamento sino a quando non si avrà preso dimestichezza con il movimento. 

Tom Platz è diventato una leggenda per l'incredibile intensità dei suoi allenamenti. Tom quando pesava meno di 230 libbre (104 kg), ha effettuato otto ripetizioni con 635 libbre (288 kg) e 52 ripetizioni con 350 libbre (158 kg). 

In numerose occasioni, si è accucciato per 10 minuti consecutivi per più di 100 ripetizioni con 225 libbre (102 kg). Celebre è diventato il video che vede Tom Platz macinare 23 ripetizioni con 495 libbre (224 kg) con le sue cosce che scendono sotto parallelo.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Come migliorare nelle trazioni alla sbarra
29 Agosto 2016

Come migliorare nelle trazioni alla sbarra

l'esercizio migliore per lo sviluppo dorsale e delle braccia, consigli utili ed efficaci

Il termine trazioni alla sbarra indica un esercizio a corpo libero che consiste nel sollevare il proprio corpo attaccati con le mani ad una sbarra. In inglese le trazioni alla sbarra assumono dei nomi diversi in base alla variante: si parla di Pull-up nella versione a presa larga (piano frontale), mentre assume il nome di Chin-up la variante a presa stretta (piano sagittale)

Bodybuilding: Esercizi Pettorali In Ordine Di Importanza
21 Aprile 2018

Bodybuilding: Esercizi Pettorali In Ordine Di Importanza

In questo articolo stileremo la classifica, in ordine di importanza, degli esercizi pettorali un must per coloro che praticano bodybuilding. Non sempre le persone che frequentano le palestre sanno allenarsi correttamente, o meglio non tutti sanno redigere una scheda di allenamento che abbia senso, priva di ripetizioni, completa e che raggiunga l'obiettivo.

Ultimi post pubblicati

Intercostali Esterni ed Interni
22 Ottobre 2018

Intercostali Esterni ed Interni

Origine, Inserzione ed Azione

I muscoli intercostali occupano gli spazi intercostali; sono 11 per lato e si distinguono in esterni, medi ed interni. Sono innervati dai nervi intercostali dal 1° all’11° e, contraendosi, elevano ed abbassano le coste; sono, pertanto, muscoli inspiratori ed espiratori.

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale
22 Ottobre 2018

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale

Lo yogurt è un alimento perfetto per perdere peso; consumato quotidianamente infatti, è utile sia per sgonfiarsi che per depurarsi, ripristinando quei processi intestinali molto spesso alterati da un tipo di alimentazione ricca di grassi o comunque eccessiva.