(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Pectoral Machine Versione Grappler

data di redazione: 18 Gennaio 2016
Pectoral Machine Versione Grappler

Avete presente la macchina Pectoral Machine? Questa macchina isotonica è conosciuta, in tutto il mondo, come un attrezzo che serve per effettuare le croci da posizione seduta e serve come esercizio di finalizzazione dell'allenamento dei pettorali, in quanto è un classico movimento di chiusura, idoneo a terminare le ultime fibre muscolari colpite da altri esercizi di bodybuilding come le distensioni su panca o manubri e croci varie.

Nell'esercizio classico l'atleta utilizza i gomiti e con la forza dei pettorali, con un movimento di chiusura agisce su entrambi gli appoggi della macchina cercando di avvicinarli il più vicino possibile, rimanendo in contrazione per qualche istante. Questo è il classico esercizio per i pettorali da inserire al termine di una seduta di bodybuilding per tale distretto muscolare.

PECTORAL MACHINE VERSIONE GRAPPLER

Nell'ambiente della lotta greco romana questo esercizio viene effettuato in un altro modo, più funzionale alle tecniche di lotta. Come sappiamo i lottatori effettuano diverse tecniche stringendo l'uomo, con la finalità di proiettarlo o atterrarlo, questa caratteristica di stringere l'uomo, con una forza disumana, è una costante dei lottatori.

Pertanto vengono dedicati molti esercizi per migliorare questa stretta delle braccia e la versione alla pectoral machine è un'esercizio che migliora e potenzia tale qualità.

Esecuzione dell'esercizio

  • Sedetevi sul sellino della vostra pectoral machine
  • Posizionate prima il sellino, in modo tale da avere le spalle all'altezza dei 2 appoggi laterali imbottiti.
  • Aprite le braccia come foste un crocifisso
  • Appoggiate i Bicipiti negli appoggi
  • Il Dorso delle mani deve guardare il soffitto
  • Ora da questa posizione, facendo forza con pettorali, deltoidi e anche bicipiti chiudete i 2 appoggi
  • In fase di chiusura afferrate il polso destro con la mano sinistra, rimanendo un attimo in chiusura
  • Aprite di nuovo le braccia e nella seconda ripetizione afferrate il polso sinistro con la mano destra rimanendo un attimo in chiusura
  • Alternate, nel proseguimento dell'esercizio, le 2 prese
  • Effettuate il numero di ripetizioni imposto dal vostro protocollo di allenamento
  • Potete effettuare questo esercizio sia in modo esplosivo e dinamico, sia in modo più controllato
  • Consigliamo l'utilizzo di carichi maggiori rispetto al pectoral machine classico in quanto vengono attivati più muscoli ed i soliti carichi sembreranno più leggeri.

E' una versione da provare che allenerà il petto da un'altra angolazione.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Aperture ai Cavi Alti sdraiato su Panca inclinata per Sviluppare i Deltoidi Posteriori
24 Novembre 2016

Aperture ai Cavi Alti sdraiato su Panca inclinata per Sviluppare i Deltoidi Posteriori

Aperture ai Cavi Alti sdraiato su Panca inclinata per Sviluppare i Deltoidi Posteriori.

Trap Bar come Prima Alternativa dello Squat con Bilanciere
11 Novembre 2016

Trap Bar come Prima Alternativa dello Squat con Bilanciere

Utilizzando la Trap Bar riuscirete ad effettuare un movimento che è una specie di mix tra squat e stacco da terra, in tutta sicurezza grazie alla particolare posizione che adotterete.

Ultimi post pubblicati

Shop ABC FIT
16 Marzo 2019

Shop ABC FIT

Come Allenarsi Con ABC FIT

ABC FIT è un personal trainer virtuale che redige programmi di allenamento su misura, calibrati a seconda delle esigenze dell'utente, dove un sofisticato algoritmo permetterà di determinare il livello di forma, in ogni momento della vostra preparazione fisica, fornendo un programma di allenamento dettagliato ad un prezzo accessibile a tutti.

Antropometria: Principi Generali
14 Marzo 2019

Antropometria: Principi Generali

Come per un sarto risulta fondamentale, per realizzare un abito su misura, la conoscenza di determinati aspetti fisici del proprio cliente, per l’istruttore una corretta valutazione antropometrica rappresenta uno strumento fondamentale per acquisire tutta una serie di dati che si riveleranno fondamentali per la stesura di un piano di allenamento personalizzato, volto a enfatizzare le potenzialità del cliente colmandone allo stesso tempo eventuali carenze...