(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Pettorali con i Dip con Zavorra

data di redazione: 06 Dicembre 2015 - data modifica: 07 Dicembre 2015
Pettorali con i Dip con Zavorra

Moltissimi bodybuilder riescono ad eseguire molte ripetizioni di Dip alle parallele che allenano principalmente i pettorali inferiori. Ma l'alto volume di allenamento non sempre massimizza l'incremento della massa muscolare o perlomeno non è un allenamento completo.

La zavorra al contrario, riducendo il numero di ripetizioni aumenta lo sforzo muscolare; nonostante l'affaticamento crescente ad ogni serie, sforzatevi di fare il maggior numero di ripetizioni, inclinatevi in avanti per dare la priorità ai pettorali rispetto ai tricipiti.

MUSCOLI ALLENATI

  • TORACE SEZIONE INFERIORE
  • DELTOIDI ANTERIORI
  • TRICIPITI

ESECUZIONE

  1. Fissate in modo sicuro con una catena una o più piastre ad una cintura da sollevamento.
  2. Sollevatevi alle parallele, afferrandole con le palme rivolte verso l'interno e le mani poco più distanti dell'ampiezza delle spalle
  3. Afferrate le sbarre come nella foto, in Italia tutti guardiamo il muro, ma l'impugnatura esatta è quella contraria, con il muro di schiena
  4. Distendete le braccia senza bloccare i gomiti
  5. Incrociate i piedi e sollevateli piegando le gambe in modo tale da spostare il baricentro in avanti (fattore determinante dell'esercizio)
  6. Abbassatevi piegando le braccia
  7. Aprite i gomiti
  8. Sforzatevi di non perdere il controllo del movimento
  9. Cercate di scendere al limite ma senza strattoni per non traumatizzare le articolazioni delle spalle
  10. Una volta che siete nel punto basso, distendente le braccia in modo esplosivo come un ascensore, contraendo pettorali e tricipiti
  11. Consigliamo serie da 9,6,3 ripetizioni
  12. La cintura può essere scomoda, cava e metti dopo ogni serie può creare qualche problema. Dagli Stati Uniti abbiamo importato una comoda usanza: caricare una pesante catena sul collo come sovraccarico

WORKOUT CON I DIP

  • DISTENSIONI CON MANUBRI PANCA PIANA 3 SET X 6 REPS
  • DISTENSIONI SU INCLINATA ALLA SMITH MACHINE 3 SET X 9 REPS
  • DIP CON ZAVORRA 3 SERIE X 9-6-3 REPS
  • TRAZIONI ALLA SBARRA CON ZAVORRA 3 SERIE X 9-6-3 REPS
  • T BAR ROW 3 SET X 6 REPS
  • PULLOVER CON MANUBRIO 3 SET X 9 REPS
Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Alzate laterali con manubri pesanti
01 Ottobre 2014

Alzate laterali con manubri pesanti

Ho un pensiero preciso per ottenere deltoidi larghi , spessi e sani! Inanzittutto non bisogna assolutamente sollevare pesi immani nei vari esercizi di distensione adibiti ai deltoidi.

Dip Con Sovraccarico
02 Luglio 2018

Dip Con Sovraccarico

Dip in inglese significa tuffo ed è il nome dell'esercizio di distensione effettuato alle parallele. I Dip sono un esercizio di spinta composto, con una piccola gamma di movimento che agisce principalmente sui tricipiti, ma impegna anche gli avambracci, le spalle, la zona lombare e soprattutto i pettorali.

Ultimi post pubblicati

Brazilian Jiu Jitsu Kids
20 Gennaio 2019

Brazilian Jiu Jitsu Kids

Fa Davvero Bene Ai Bambini?

Il bjj è perfetto per i bambini e le bambine perché in giovane età gli effetti positivi sul corpo e sulla mente sono amplificati; in più al gioco si unisce un sistema di autodifesa non violento, immediato e completo. In poco tempo i bambini aumenteranno la loro forza negli arti e nel tronco, la schiena e le articolazioni si rinforzeranno e diventeranno più flessibili, aumenterà la loro coordinazione e sia l’apparato respiratorio che quello cardiocircolatorio ne trarranno beneficio.

Terminator 6 con Arnold Schwarzenegger
20 Gennaio 2019

Terminator 6 con Arnold Schwarzenegger

La nuova storia si collegherà direttamente a T2, aprendo a un interessante (e non di poco conto) interrogativo: come sarà risolto il "problema età" di Arnold? Quando Arnold Schwarzenegger ha girato Terminator 2 - Il Giorno del Giudizio aveva 44 anni. Oggi l'attore ne ha 71 anni già compiuti e, per quanto se li porti benissimo, il suo aspetto è (inevitabilmente) diverso da quello che aveva nel 1991. Ma a quanto pare, la cosa non preoccupa James Cameron.