(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Pulley con la fune

data di redazione: 23 Settembre 2014 - data modifica: 14 Febbraio 2019
Pulley con la fune

Dopo aver fissato un'impugnatura a fune al cavo del vostro pulley, sedetevi sulla seduta, con le gambe leggermente piegate e la schiena diritta.  

Esecuzione dell'esercizio pulley con la fune  

  • Inclinate il busto in avanti per afferrare la fune con una presa dominante e cioè cone le palme rivolte verso il basso
  • Riportate il busto diritto in posizione eretta la quale andrà mantenuta per tutto l'arco del movimento
  • Inspirate e trattenete il respiro mentre tirate la fune verso l'addome
  • Mantenete i gomiti vicino ai fianchi
  • Man mano che i gomiti si avvicinano al corpo, ruotate le palme verso il basso in modo da assumere una presa in pronazione e tirate i gomiti più indietro possibile
  • Tenete la contrazione di picco per 1 o 2 secondi, espirando aria tornate alla posizione iniziale
  • Il tronco va mantenuto in posizione eretta per tutto l'esercizio
  • Prima di cominciare ogni ripetizione lasciate che le braccia si allunghino bene e le scapole si rilassino.

 

CONSIGLI TECNICI 

Cercate di concentrare lo sforzo della trazione nei gran dorsali e deltoidi posteriori piuttosto che lombari e bicipiti. Pertanto evitate di incurvare la schiena quando vi inclinate in avanti e di iperestendere quando tirate all'indietro. 

Evitate che siano i bicipiti a dominare la trazione, quindi dovete cercare di compiere almeno il 50% del movimento solamente con la contrazione dei dorsali e ovviamente tirare con i bicipiti l'ultimo tratto della traiettoria del movimento. 

Questo è l'errore principale di ogni sportivo, che effettua i rematori ai cavi o alle macchine e cioè tira di puro bicipite. 

Purtroppo il bicipite è un muscolo piccolo, che si stanca prima del dorsale e quindi se i dorsali non crescono, cercate di migliorare la tecnica di esecuzione. 

Per concentrare meglio lo stimolo sui muscoli target allenati il busto non dovrebbe oscillare avanti o indietro ma solo di 10°, questo perché il pulley con la fune è un esercizio di isolamento e non di aumento della forza muscolare. 

Per eseguire la contrazione di picco avvicinate le scapole tra loro mentre tirate indietro i gomiti. 

Trattenere il respiro durante le trazioni aiuta a stabilizzare il tronco consentendo di utilizzare carichi di un certo calibro. I muscoli lombari hanno una funzione di "Reggi struttura" e quindi vanno mantenuti in contrazione per tutto il movimento. 

Quando utilizzare questo esercizio ?

Quale esercizio inserire dopo un esercizio come il pulley con la fune? 

  • pull down alla lat machine con presa ampia e larga 

Serie e ripetizioni consigliate?

  • 3 serie da 12 ripetizioni

Carichi?

  • medio bassi 
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Gli Esercizi Migliori nell'Allenamento di Body Building
04 Dicembre 2016

Gli Esercizi Migliori nell'Allenamento di Body Building

Elenco degli esercizi migliori con motivazioni

Pesi grossi teneteli per stacco, panca e squat. Nessuno al mondo vi chiederà quanto Peso metterete nella catena per le parallele o trazioni.

Esercizi pericolosi in palestra
30 Settembre 2014

Esercizi pericolosi in palestra

Tutti gli esercizi possono essere pericolosi e traumatici se eseguiti in modo Barbaro e sbagliato. Però alcuni Ex sono più pericolosi di altri per le loro traiettorie e movimenti innaturali. Ecco alcuni esercizi con le relative motivazioni che possono essere potenzialmente pericolosi

Ultimi post pubblicati

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.

Il Doping Nel BodyBuilding
10 Giugno 2019

Il Doping Nel BodyBuilding

Diventare un bodybuilder professionista, di alto livello, richiede l'uso di potenti farmaci che sono collegati al malfunzionamento di molti organi del nostro corpo sino ad arrivare al decesso prematuro. Le sostanze incriminate sono gli steroidi anabolizzanti, l'insulina, l'HGH e i diuretici.