(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Pullover al cavo basso a braccia tese su panca reclinata

data di redazione: 23 Febbraio 2015
Pullover al cavo basso a braccia tese su panca reclinata

Variante del Pullover classico

L'allenamento dorsale comincia a stancarvi? Ecco un esercizio di bodybuilding innovativo per rompere la monotonia e concludere in bellezza le vostre sessioni di allenamento. Questo esercizio può essere considerato anche come esercizio di congiunzione tra pettorali e dorsali, se li allenate in un'unica seduta, in quanto il pullover è un ottimo esercizio di stretching "forzato" per i pettorali ed un ottimo esercizio di allungamento dorsale. 

 

Abbiamo già descritto altre varianti di questo esercizio:

  • il classico pullover con manubrio o con bilanciere su panca piana
  • il pullover alla macchina nautilus
  • il pullover seduti su panca con schienale diritto al cavo alto

In questo articolo descriveremo:

 

PULLOVER AL CAVO BASSO SU PANCA RECLINATA

 

  1. Sdraiatevi supini su una panca regolabile reclinata a circa 45°-60° con la testa rivolta verso una postazione dotata di cavo basso.
  2. Fissate i piedi sotto i rulli in modo da essere ancorati durante l'esecuzione dell'esercizio
  3. Allungando le braccia sopra la testa, afferrate una sbarra diritta collegata ad un cavo basso con una presa ampia quanto le spalle
  4. Mantenete la schiena diritta e la testa ben appoggiata alla panca

 

ESECUZIONE

 

  1. Con le braccia dritte, ma senza bloccare i gomiti, portare la sbarra sopra il volto ed oltre il torace
  2. Appena la sbarra arriva davanti al petto, contraete i muscoli pettorali
  3. Proseguite la trazione fino a portare la sbarra vicino alle cosce.
  4. Fate una pausa in questa posizione bassa contraendo i dorsali
  5. Con un movimento lento e controllato ripercorrete la traiettoria e tornate al punto di partenza, stirando bene i muscoli target 

 

CONSIGLI

 

  • Per mantenere i muscoli allenati costantemente in tensione, non fate toccare il carico al pacco pesi.
  • Al fine di far lavorare al meglio i dorsali, cercate di mantenere le braccia tese per evitare di far lavorare troppo i tricipiti
  • Alla fine dell'ultima serie, quando non riuscite ad eseguire più ripetizioni complete, fate delle mezze ripetizioni parziali per accentuare il pompaggio muscolare ed estendere lo stimolo ai muscoli dorsali
  • Tra una serie e l'altra state in piedi, in quanto a testa in giù può girarvi la testa
  • Potete anche usare una sbarra a V oppure una corda.

In un ipotetico allenamento p.o.f. questo esercizio, può collocarsi bene dopo una bella trazione alla sbarra e prima di un rematore.

 

Buon ABC Allenamento  

 

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

5 Esercizi Insoliti da Inserire nel Vostro Workout
28 Marzo 2017

5 Esercizi Insoliti da Inserire nel Vostro Workout

Per evitare la monotonia dei soliti esercizi, e per allargare il proprio bagaglio tecnico personale, di tanto in tanto bisognerebbe provare qualche movimento alternativo, che sia altrettanto efficace per lo sviluppo fisico, con lo scopo di avere nuovo slancio verso l'allenamento e la crescita muscolare.

Rematore con bilanciere presa inversa
02 Ottobre 2014

Rematore con bilanciere presa inversa

Dorian era famoso per la sua schiena strepitosa, probabilmente la migliore schiena di tutti i tempi,  Il suo esercizio preferito era il rematore con bilancere che lui eseguiva con la presa inversa ovvero con i palmi rivolti in avanti, questa versione permette di attaccare meglio i dorsali perche' vi e' una maggiore ampiezza di movimento nella parte finale, nella tirata.

Ultimi post pubblicati

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso
15 Febbraio 2019

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso

Programma di allenamento per dimagrire con esercizi di forza, cardio, protocolli HIIT e consigli alimentari perchè senza una buona alimentazione non si va da nessuna parte.

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti
14 Febbraio 2019

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti

Il termine pilaf di per sè, contrariamente al significato che ha acquisito per metonimia in italiano e in altre lingue, non si riferisce al riso, ma alla maniera di cucinarlo: pilaf è la cottura del riso, non il riso in sè.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4