Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Rematore con Bilanciere a Busto Flesso

data di redazione: 31 Luglio 2014 - data modifica: 10 Marzo 2017
Rematore con Bilanciere a Busto Flesso

REMATORE CON BILANCIERE A BUSTO FLESSO

Molti ragazzi quando eseguono questo esercizio, adibito allo sviluppo in primis dei dorsali e secondariamente per bicipiti, deltoidi posteriori, lombari e trapezi, più aumentano il carico e più si ritrovano in una posizione quasi eretta. In pratica l'esercizio viene trasformato in un movimento a metà tra tirate al mento e stacco da terra. L'esercizio serve per sviluppare i dorsali e per essere efficace bisogna effettuarlo in maniera corretta:


Il busto deve essere posizionato quasi a 90°con la zona lombare inarcata, portando altresì il bilanciere all'ombelico .


Esecuzione dell'Esercizio

  • posizionarsi se possibile su un lieve rialzo di 5 – 10 cm circa
  • tenere la schiena parallela al pavimento o quasi e lo sguardo rivolto in avanti
  • tenere le gambe leggermente flesse e larghe quanto la larghezza delle spalle o poco più
  • contrarre fortemente i glutei e femorali, e schiacciare la pancia contro la colonna vertebrale
  • impugnare il bilanciere con una presa media (poco più larga dalla larghezza delle spalle)
  • cercare di mantenere la schiena piatta per quanto possibile
  • tirare il bilanciere verso la parte bassa dello sterno o la bocca dello stomaco mantenendo i gomiti vicini ai fianchi e facendo in modo che il bilanciere rimanga sempre vicino al corpo (considera questo esercizio come il movimento contrario alla panca piana)
  • addurre le scapole a fine concentrica (in pratica devi avvicinarle il più possibile) e rilasciarle nella fase eccentrica (se vuoi puoi fare un piccolo fermo allo sterno per avere una maggiore percezione delle scapole), e riposizionare il bilanciere a terra ad ogni ripetizione (in questo modo eviterai di perdere l’impostazione corretta)
  • non strattonare e non agitare la schiena durante tutto l’arco del movimento

Rematore con la testa in appoggio

Trovate un posto dove posizionare il viso come ad esempio uno schienale di una panca. La soluzione è quella di appoggiare la fronte su un supporto imbottito poco più alto del punto vita (ad esempio l'estremità più alta di una panca inclinata) e tenercela per tutta la serie. In questo modo , l'angolazione del corpo sarà ottimale e lo sforzo sarà costante e si concentrerà sui vostri dorsali.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Croci Inverse alla Pec Deck
07 Febbraio 2016

Croci Inverse alla Pec Deck

Questo esercizio secondo il nostro parere è chirurgico per i deltoidi posteriori, i quali sono muscoli difficili da allenare e soprattutto richiedono molta tecnica e sensibilità muscolare. La macchina agevola molto il movimento, è difficile sbagliarsi e quindi è un esercizio consigliato.

Trapezi Alti - Scrollate con Manubri su Panca Inclinata
04 Febbraio 2016

Trapezi Alti - Scrollate con Manubri su Panca Inclinata

Trapezi.- Esercizio risolutivo e completo, di allungamento e di concentrazione: le scrollate con manubri su panca inclinata sono le migliori in quanto soddisfano entrambi gli aspetti.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.