Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Rematore - Guida Completa 2° Parte

data di redazione: 26 Gennaio 2017
Rematore - Guida Completa 2° Parte

Continua la nostra guida sul Rematore. Per visionare la prima parte cliccate qui: Rematore guida completa - 1° parte

12) Rematore al Cavo ad un braccio

Questo è un buon esercizio di remata che coinvolge anche il CORE e l'anca opposta del braccio che lavora. E' un esercizio da eseguirsi con carichi medio bassi ad alte ripetizioni come finisher di un determinato lavoro. Non è un esercizio da utilizzarsi per incrementare la forza. Il cavo offre il principio della tensione continua, molto importante per le fibre rosse di resistenza.

13) Rematore al Cavo con sbarra presa prona

Esercizio simile al "cugino" effettuato con il bilanciere, viene altresì effettuato mediante una l'utilizzo di una sbarra collegata ad un cavo basso. Consigliamo di salire sopra ad uno step per avere maggior escursione di movimento durante l'esercizio. Vale lo stesso discorso fatto per il nr.12 a braccio singolo: non serve per la forza, ma per la resistenza.

14) Rematore al Cavo con sbarra presa inversa

Questa versione è da preferire rispetto alla versione nr.13 precedente semplicemente perché si riescono a colpire in maniera più mirata i muscoli dorsali allenati; in pratica la presa inversa permette una migliore concentrazione sui muscoli nel punto apicale dell'esercizio grazie ai gomiti che permettono un'escursione più ampia dell'esercizio.

15) Rematore inverso in sospensione

Il Rematore inverso con la sola resistenza del proprio corpo è un esercizio funzionale appartenente alla grande famiglia degli esercizi funzionali, però si può tranquillamente qualificare come movimento di costruzione muscolare e quindi di bodybuilding, dove i muscoli target allenati sono:

  • trapezio medio
  • obliqui
  • romboidi

E' un esercizio che si può effettuare mediante una parallela, bilanciere appoggiato sui fermi bassi di un rack, con gli anelli oppure TRX. E' da tenere in considerazione per gli allenamenti di fortuna da eseguirsi come movimento complementare delle trazioni alla sbarra, oppure in un allenamento di body-building, come ultimo esercizio da eseguirsi con un range di ripetizioni elevato come movimento di resistenza.

16) Rematore inverso ad un braccio

Quando il vostro corpo non sarà più sufficiente, provate la versione unilaterale ad un braccio.

17) Rematore a busto flesso con manubri

Simile al "cugino" effettuato con il bilanciere, questa versione si effettua con 2 manubri impugnati con una presa neutra per tutto l'arco del movimento. Rispetto al rematore con bilanciere si utilizzeranno pesi più bassi, ma si riuscirà a concentrare meglio lo stimolo sul dorsale.

18-19-20) Rematore con NUCA in appoggio

Non sempre gli atleti hanno confidenza con il rematore a busto flesso che sia con bilanciere o manubri. Consigliamo di appoggiare una parte del corpo che sia un fulcro per posizionare meglio il corpo. Appoggiate la nuca su una panca, posizionate i piedi, la schiena e tutto il corpo e a questo punto effettuate il vostro rematore con nuca in appoggio:

  • Rematore con 2 manubri nuca in appoggio
  • Rematore con Bilanciere nuca in appoggio
  • Rematore con Bilanciere presa inversa nuca in appoggio

21-22-23-24) Rematore con BUSTO in appoggio

Se la versione con la nuca in appoggio è troppo stravagante per essere effettuata in palestra, potete optare per appoggiare il busto sopra ad una panca inclinata per effettuare:

  • Rematore con 2 manubri busto in appoggio
  • Rematore con bilanciere busto in appoggio
  • Rematore con bilanciere presa inversa busto in appoggio
  • T-Bar Row alla macchina con busto in appoggio

Di queste 4 versioni, le 2 versioni con bilanciere sono pessime in quanto il bilanciere sbatterà sotto la panca. Per ovviare a questo fattore, che pregiudica l'esercizio, provate ad appoggiare il busto sopra il sellino del Calf machine da seduto.

25) Rematore ad un braccio con bilanciere

Esercizio che si effettua con un bilanciere però ad un braccio singolo. Bisogna mettersi di lato (destra o sinistra) rispetto ad un bilanciere carico in entrambi i lati. Da questa posizione afferrate il bilanciere, vi mettete a busto flesso in posizione ed iniziate a tirare l'attrezzo verso il fianco del lato che lavora ovviamente. Assomiglia in qualche modo al t bar row e si effettua quando non avete la possibilità di effettuare l'originale.

Programmi di Allenamento per il Rematore

Proposta 1

  • T-Bar Row 5 set da 5 Reps
  • Lat machine convergente 3 set da 8 Reps
  • Rematore al cavo basso con sbarra presa inversa 3 Set da 15 Reps

Proposta 2

  • Rematore a busto flesso con bilanciere 4 set piramidali 12-10-8-6 reps
  • Rematore al cavo basso con maniglia ad un braccio 4 set da 15 reps

Proposta 3

  • T-Bar Row 4 Set da 6 Reps
  • Pullover con manubrio 3 set da 8 Reps
  • Pulley busto eretto 3 set da 15 reps

Proposta 4

  • Trazioni alla sbarra 4 Set al cedimento
  • Pullover inverso al TRX 2 Set al cedimento
  • Rematore inverso al TRX 4 Set al cedimento
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

6 Esercizi di Body Building Resi Inutili da una Pessima Esecuzione
30 Maggio 2016

6 Esercizi di Body Building Resi Inutili da una Pessima Esecuzione

Quando una tecnica sbagliata rende un determinato esercizio inutile

Un’esecuzione di un esercizio di body building biomeccanicamente corretta diminuisce di parecchio le probabilità di infortunarsi. Questo è uno dei motivi principali per dare maggiore importanza alla tecnica di esecuzione degli esercizi piuttosto che al carico.

Lento Avanti VS Lento Dietro; Quale è il Migliore?
02 Ottobre 2014

Lento Avanti VS Lento Dietro; Quale è il Migliore?

Il PT Valente vi chiarisce ogni dubbio su questi due esercizi

Ci sono esercizi in palestra che riescono ad attirare particolari attenzioni tra i frequentatori della sala attrezzi in quanto appaiono più faticosi, complessi e con maggiori garanzie di ottenere un buon risultato inserendoli nella propria scheda di allenamento. Alcuni di questi però sono ormai sotto l’occhio della critica in quanto si pensa possano far male, provocando danni alla muscolatura, alle ossa e alle articolazioni.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.