(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

9 Comuni Errori nell'esecuzione dello Squat con Bilanciere

data di redazione: 25 Maggio 2014 - data modifica: 17 Aprile 2016
9 Comuni Errori nell'esecuzione dello Squat con Bilanciere

9 Errori che potete compiere nello squat

Se pensate di sviluppare un Fisico muscoloso senza fare lo squat siete fuori strada, questo esercizio é assolutamente fondamentale per costruire non solo gambe possenti, ma l'intera muscolatura del corpo. Il problema principale é eseguirlo bene, in quanto moltissimi avventori, nonostante anni di esperienza alle spalle commettono ancora degli errori di esecuzione.

I principali errori commessi dai ragazzi, ma nondimeno spesso anche da atleti adulti avanzati sono i seguenti:

  1. Usare un peso eccessivo, oltre le proprie possibilità. Si rischia un infortunio, ed il lavoro svolto non è muscolare ma bensì di nervi. Meglio usare un peso leggero (relativamente) ma gestibile nel controllo e nella tecnica.
  2. Non scendere mai oltre il parallelo, fermandosi sempre a metà discesa (mezzo squat). Questo limita fortemente la crescita muscolare e l'innesco dell'igf-1 nei quadricipiti a causa della scarsa eccentricità ed allungamento del muscolo cosa che solo una discesa profonda puo' invece creare.
  3. Posizionare l'asta del bilanciere in prossimità del collo invece che sui trapezi. Questo fattore, oltre a favorire infortuni, tende a scaricare il peso maggiormente sulla schiena che sui glutei e quadricipiti.
  4. Mettere un asticella sotto i talloni. Tende a scaricare troppo il peso sulle ginocchia, creando danni e minore stondita' nel quadricipite. Bisogna effettuare un lavoro di mobilità di caviglie, piedi ed anche. Nonostante questi lavori, si alzano ancora i talloni, provate ad utilizzare delle calzature da squat oppure di mettere l'asticella, ma scordatevi pesi immani sub- massimali, meglio non rischiare.
  5. Eseguire sempre e comunque serie a basse reps pesanti. Questo limita l'ipertrofia, in quanto le gambe rispondono bene anche con serie a reps più alte da 12 o 15 ripetizioni
  6. Non usare sistemi di sicurezza adeguati quali uno spotter o aste guida ai lati della gabbia, eseguire squat da soli e senza sicurezze é molto rischioso.
  7. Stare con le gambe in una posizione troppo stretta o troppo larga, quella migliore e' una misura intermedia con punte dei piedi leggermente rivolte verso l'esterno.
  8. Allenare le gambe e fare lo squat più di una volta a settimana, in fase di incremento della massa muscolare, non consente un pieno recupero ed una crescita ottimale. Per quanto riguarda l'allenamento della forza il discorso è diverso, ma bisogna farsi seguire da un istruttore qualificato, in quanto bisogna modulare i carichi di allenamento durante la settimana.
  9. Non amare lo squat e non farlo quasi mai, credendo in alternative come la pressa o l'hack squat. Abbiate passione per questo esercizio ed avrete delle soddisfazioni.

Se volete eseguire al meglio questo esercizio date un'occhiata ai nostri POWER RACK PROFESSIONALI.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Il Vero BodyBuilding
03 Giugno 2018

Il Vero BodyBuilding

Avere grandi aspettative fa parte dei giovani che hanno ancora un lungo percorso da percorrere. Questo riguarda il lavoro, la famiglia e anche lo sport. I giovani sono sani, pieni di energia e motivazione. Crescono ogni giorno, mentalmente, intellettualmente e fisicamente. I livelli naturali di testosterone raggiungono il picco, dando loro la sensazione di poter dominare il mondo.

Cultura Fisica, Culturismo e Body Building
01 Ottobre 2014

Cultura Fisica, Culturismo e Body Building

 Cultura Fisica e Culturismo sono due termini che, provocano una certa nostalgia, evocano ricordi di quando usavamo solo queste parole per specificare l'allenamento con i pesi, i muscoli. 

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4