(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

9 Comuni Errori nell'esecuzione dello Squat con Bilanciere

data di redazione: 25 Maggio 2014 - data modifica: 27 Gennaio 2019
9 Comuni Errori nell'esecuzione dello Squat con Bilanciere

9 Errori che potete compiere nello squat

Se pensate di sviluppare un Fisico muscoloso senza fare lo squat siete fuori strada, questo esercizio é assolutamente fondamentale per costruire non solo gambe possenti, ma l'intera muscolatura del corpo. 

Il problema principale é eseguirlo bene, in quanto moltissimi avventori, nonostante anni di esperienza alle spalle commettono ancora degli errori di esecuzione.

I principali errori commessi dai ragazzi, ma nondimeno spesso anche da atleti adulti avanzati sono i seguenti:

  1. Usare un peso eccessivo, oltre le proprie possibilità. Si rischia un infortunio, ed il lavoro svolto non è muscolare ma bensì di nervi. Meglio usare un peso leggero (relativamente) ma gestibile nel controllo e nella tecnica.
  2. Non scendere mai oltre il parallelo, fermandosi sempre a metà discesa (mezzo squat). Questo limita fortemente la crescita muscolare e l'innesco dell'igf-1 nei quadricipiti a causa della scarsa eccentricità ed allungamento del muscolo cosa che solo una discesa profonda puo' invece creare.
  3. Posizionare l'asta del bilanciere in prossimità del collo invece che sui trapezi. Questo fattore, oltre a favorire infortuni, tende a scaricare il peso maggiormente sulla schiena che sui glutei e quadricipiti.
  4. Mettere un asticella sotto i talloni. Tende a scaricare troppo il peso sulle ginocchia, creando danni e minore stondita' nel quadricipite. Bisogna effettuare un lavoro di mobilità di caviglie, piedi ed anche. Nonostante questi lavori, si alzano ancora i talloni, provate ad utilizzare delle calzature da squat oppure di mettere l'asticella, ma scordatevi pesi immani sub- massimali, meglio non rischiare.
  5. Eseguire sempre e comunque serie a basse reps pesanti. Questo limita l'ipertrofia, in quanto le gambe rispondono bene anche con serie a reps più alte da 12 o 15 ripetizioni
  6. Non usare sistemi di sicurezza adeguati quali uno spotter o aste guida ai lati della gabbia, eseguire squat da soli e senza sicurezze é molto rischioso.
  7. Stare con le gambe in una posizione troppo stretta o troppo larga, quella migliore e' una misura intermedia con punte dei piedi leggermente rivolte verso l'esterno.
  8. Allenare le gambe e fare lo squat più di una volta a settimana, in fase di incremento della massa muscolare, non consente un pieno recupero ed una crescita ottimale. Per quanto riguarda l'allenamento della forza il discorso è diverso, ma bisogna farsi seguire da un istruttore qualificato, in quanto bisogna modulare i carichi di allenamento durante la settimana.
  9. Non amare lo squat e non farlo quasi mai, credendo in alternative come la pressa o l'hack squat. Abbiate passione per questo esercizio ed avrete delle soddisfazioni.
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come Affrontare una Delusione Sportiva
15 Novembre 2018

Come Affrontare una Delusione Sportiva

4 verità per ripartire di slancio nella tua disciplina sportiva

Vi siete mai impegnati in qualcosa con anima e cuore finendo a mani vuote per motivi imprevisti? Avete mai preparato un grande evento e poco prima della competizione subire un infortunio, vanificando mesi e mesi di preparazione? Non c'è niente di più irritante della delusione, soprattutto quando si verifica per motivi indipendenti dalla nostra volontà.

Il Bodybuilding é finito?
01 Ottobre 2014

Il Bodybuilding é finito?

IL BODY BUILDING è FINITO? In questi giorni sono stato alla Fiera del Wellness di Rimini , nel padiglione adibito ai combattimenti e arti marziali in quanto la mia Scuola ShaKo Club è impegnata in due incontri di M.M.A. full contact e Submission. Ho avuto l'occasione di fare un giro per i padiglioni della fiera per visionare le novità e per verificare com'è la situazion...

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.