Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

I 7 Consigli di Dorian Yates per Aumentare la Massa Muscolare

data di redazione: 24 Ottobre 2017 - data modifica: 25 Novembre 2018
I 7 Consigli di Dorian Yates per Aumentare la Massa Muscolare

I Consigli di Dorian Yates sull'Allenamento ad Alta Intensità

Dorian Yates basava i suoi allenamenti in palestra sui principi dell' HIT (High Intensity Training) del celeberrimo Mike Mentzer: ad alcune serie di riscaldamento (2-3), seguiva un'unica serie di allenamento di un determinato esercizio, sequenza sempre condotta oltre il cedimento e caratterizzata dal massimo dell'intensità. 

I Suggerimenti per il BodyBuilding di Dorian Yates

1) Riposo: Quando il corpo lo richiede bisogna dare un giorno o due extra di recupero. Allenarsi quando il recupero psico-fisico non è avvenuto è controproducente. 

2) L'importanza della fase negativa del movimento:

  • La fase concentrica è la fase più debole del movimento.
  • La fase statica è la fase più forte del movimento
  • La fase negativa è la componente dell'esercizio più importante relativamente alla crescita muscolare
  • I danni maggiori alle fibre muscolari vengono creati durante la fase negativa del movimento, pertanto bisogna enfatizzare negli esercizi questa fase. 
  • Sappiate che dopo il cedimento muscolare, avvenuto nella fase concentrica, del movimento, avrete ancora forza nella fase negativa. Se verranno effettuate, in sicurezza, una o due serie negative, dopo il cedimento concentrico, si porterà il muscolo ad un nuovo cedimento muscolare. I muscoli dovranno crescere per forza!

3) Cardio: Effettuare 25-30' di allenamento aerobico nei giorni OFF dai pesi vi servirà per tenere a bada l'insulina e soprattutto per recuperare meglio a livello muscolare.

4) Addominali: Potete abbinare all'allenamento aerobico, un allenamento addominale a corpo libero. Dorian prediligeva i crunch, in quanto negli anni 80 e 90 era l'esercizio più in voga per l'addome.

5) Macchine o pesi liberi: Sono due tipologie di allenamento che servono per allenarsi nel bodybuilding in maniera completa. Dorian dava ampio spazio alle macchine, in quanto permettono di concentrarsi in maniera migliore sull'esecuzione del movimento. 

6) Spotter: L'allenamento ad alta intensità va eseguito in coppia, sia per una questione di sicurezza, sia per una questione motivazionale.

7) Motivazione

  • Mantenere un diario di allenamento trascrivendo ogni dettaglio sulle sedute
  • Stesso discorso vale per l'alimentazione
  • Porsi obiettivi a breve e lungo termine
  • Scrivere gli obiettivi sul diario fornisce all'atleta una motivazione enorme
  • Lavorare per battere i record di carichi in ogni allenamento (o almeno provarci)
  • Sapere cosa fare in palestra, conoscere quindi il proprio allenamento del giorno, per entrare in palestra carichi e motivati.

In conclusione la filosofia di Dorian Yates per diventare degli armadi era: allenarsi duramente con allenamenti brevi  ma brutali, con recuperi abbondanti ritornando in palestra solo dopo aver recuperato pienamente. 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Bodybuilding - Le 8 Variabili Dell'Allenamento
28 Settembre 2018

Bodybuilding - Le 8 Variabili Dell'Allenamento

Quali sono i fattori fondamentali che determinano un allenamento di bodybuilding

Il carico d'allenamento è la misura del lavoro che lo sportivo deve effettuare per indurre gli adattamenti necessari all'incremento della prestazione. Affinché vi sia adattamento il carico deve seguire dei precisi princìpi.

Allenamento bodybuilding del Sabato
01 Ottobre 2014

Allenamento bodybuilding del Sabato

Allenamenti molto brevi e frequenti

Il metodo di allenamento della giornata è il PHA  e Consiste in una successione di esercizi fatti a coppie fra loro in superserie senza riposo fra un esercizio e l’altro.

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.