Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Alimentazione Massa muscolare e Carboidrati

data di redazione: 01 Settembre 2013 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Alimentazione Massa muscolare  e Carboidrati

ciò che dovete sapere sui vari tipi di carboidrati per massimizzare i risultati in palestra

Alimentazione Massa muscolare e Carboidrati, le definizioni e le spiegazioni seguenti sulla terminologia relativa ai carboidrati vi aiuteranno a capire meglio come usare questi macronutrienti per sfruttare al massimo le vostre riserve di glicogeno ed essere sicuri che stiate scegliendo i cibi e gli integratori giusti nei momenti giusti. Un prospetto di questo articolo Alimentazione Massa muscolare e Carboidrati potrà darvi un supporto su come orientarvi sulla scelta dei giusti carboidrati da assumere.

 

CARBOIDRATI : macronutrienti con circa 4 calorie per grammo . Sono i macronutrienti più semplici e di solito più facili da digerire. Sono la nostra forma di energia più accessibile e ne esistono alcuni tipi : carboidrati a digestione rapida, carboidrati amidacei , carboidrati a digestione lenta .

 

CARBOIDRATI A DIGESTIONE RAPIDA : Se non mangiati con altri cibi che li rallentano , i carboidrati sono digeriti prima degli altri macronutrienti . Tuttavia , hanno lunghezze molecolari diverse e quelli “più piccoli”  sono assorbiti dal corpo molto più rapidamente . I carboidrati a digestione rapida sono soprattutto zuccheri e cibi amidacei poveri di fibre , come riso , patate , pane bianco e focacce bianche .

 

CARBOIDRATI AMIDACEI : Molti cibi che li contengono hanno anche una certa quantità di fibre , che ne rallentano la digestione . Fra questi cibi , che sono digeriti più lentamente, rispetto ai carboidrati a digestione rapida, sono per la maggior parte pane e pasta integrali .

 

CARBOIDRATI A DIGESTIONE LENTA :  Alcuni cibi ricchi di carboidrati contengono catene molecolari molto più lunghe , quindi sono disgregati ancora più lentamente dei cibi amidacei , soprattutto se sono anche ricchi di fibre . In Italia non sono molto consumati in quanto sono contenuti in : patate dolci , farina d’avena e pancake di farina di grano saraceno , come notate sono cibi tipici americani .

 

Ora daremo qualche informazione che avrete sicuramente sentito o letto sui carboidrati .

 

Glucosio Ematico : la principale fonte di energia corporea . Quanto fate uno sforzo , l’energia viene soprattutto dal glucosio ematico che può derivare dal cibo mangiato recentemente , dal grasso accumulato e dalle riserve di glicogeno.

 

Glucosio : la principale fonte di energia del sistema circolatorio . Questo zucchero esiste in due forme , L e D (destrosio). La forma D è biologicamente attiva mentre la L è rara nella nostra alimentazione

 

Saccarosio : è lo zucchero da tavola . E’ una molecola formata da una molecola di fruttosio e una di glucosio legate assieme. Tutti gli zuccheri sono digeriti velocemente, ma questa forma non è la migliore per rifornire il glicogeno .

 

Fruttosio : è lo zucchero della frutta. E’ assorbito direttamente dal corpo e può indurre un rilascio insulinico eccessivo . Però c’è da dire che la frutta contiene anche molta fibra che ne rallenta l’assorbimento e la risposta insulinica e quindi la frutta è un cibo sano e nutriente .

 

Fibra : Sono forme di carboidrati non digeribili che rallentano la digestione del cibo. Sono essenziali per la salute ma se assunte vicino all’allenamento , riducono la capacità di rifornire le riserve di glicogeno . Dovreste mangiarne molte ma lontano dagli allenamenti quando prima e dopo lo scopo è il rifornimento di glicogeno.

 

Destrosio : è la miglior forma di zucchero per il rifornimento di glicogeno, è raro che lo troviate negli alimenti , ma molto comune negli integratori sportivi .

 

 

 

 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Incremento Massa Muscolare Pettorali senza Panca Piana
02 Ottobre 2014

Incremento Massa Muscolare Pettorali senza Panca Piana

come aumentare la massa muscolare dei pettorali senza l'utilizzo delle distensioni su panca piana con bilanciere

Come allenare i muscoli pettorali senza per forza utilizzare le distensioni su panca piana con bilanciere. E' possibile sostituirle, con opportuni esercizi , per dare ugualmente stimolo alla crescita muscolare dei muscoli più desiderati dai body builder , ovvero i pettorali.

8 Consigli Ipertrofici
10 Giugno 2016

8 Consigli Ipertrofici

In questo articolo, di veloce lettura, vi daremo 8 consigli che vi serviranno per dare ulteriore stimolo all'incremento della massa dei vostri muscoli.

Ultimi post pubblicati

Il vero significato della Competizione nel Bodybuilding e nel Fitness
25 Maggio 2020

Il vero significato della Competizione nel Bodybuilding e nel Fitness

Conoscete il vero significato che dovrebbe avere la competizione nel bodybuilding e nel fitness, ma anche nello sport? Molto spesso nel mondo del fitness, così come in quello più specifico del bodybuilding, ci si imbatte in soggetti che sembrano vivere esclusivamente in funzione dell’ammirazione che suscitano negli altri. È un po’ come se per certe persone la loro stessa presenza in palestra fosse giustificata esclusivamente dal desiderio di essere superiori alla media.

Esercizi per i Principali Gruppi Muscolari Lower Body - parte bassa del corpo
19 Maggio 2020

Esercizi per i Principali Gruppi Muscolari Lower Body - parte bassa del corpo

Anche con pochi esercizi si può fare molto, soprattutto se li si svolge cercando di lavorare sulla qualità del movimento, andando quindi ad approfittare di questa pausa forzata per pulire il più possibile le esecuzioni. In altre parole: è il momento giusto per allenarsi con poco e allenarsi meglio. Tra questi esercizi, il primo di cui vi voglio parlare è lo squat.