(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento in Stripping per Avere Più Massa Muscolare

data di redazione: 04 Novembre 2017
Allenamento in Stripping per Avere Più Massa Muscolare

Lo stripping è un metodo di allenamento per il bodybuilding. La tecnica dello stripping consiste, una volta raggiunto il cedimento muscolare, con un determinato carico, nel continuare le ripetizioni con un carico inferiore al fine di riuscire a compiere ulteriori ripetizioni per portare definitivamente a termine la serie, superando l'iniziale ostacolo dell'esaurimento muscolare. In genere queste tecnica si rivela appropriata scalando il peso rispettivamente di circa il 10-25%. Nonostante esistano diverse varianti dello stripping, la più comune prevede di scalare il carico per 2 volte (triple drop set), adoperando di conseguenza 3 differenti carichi in ordine decrescente.

E' evidente che tale metodo di allenamento non può essere effettuato in tutti gli esercizi, per motivi meccanici e anche per motivi di sicurezza, considerando che l'atleta dovrebbe essere al limite in ogni scarico di peso effettuato. A nostro avviso questo metodo va utilizzato con le macchine isotoniche e con i manubri, pertanto esercizi con i bilancieri non sono adatti al 100% per tale metodica.

Fisiologicamente parlando questa metodica stimolerà un altissimo numero di fibre muscolari mediante la regola del reclutamento muscolare, significa che quando un determinato numero di fibre muscolari ha terminato il proprio lavoro di forza, altre subentreranno in ausilio per terminare il lavoro muscolare che si sta eseguendo. Questo metodo permette di allenare sia le fibre veloci di potenza che le fibre lente di resistenza. Lo stripping è l'ideale per esercizi complementari per terminare un determinato lavoro finalizzato all'incremento della massa muscolare.

Esempio di Scheda di Allenamento 

ALLENAMENTO A - PETTORALI - TRAPEZI - BICIPITI

  • Distensioni su panca piana con bilanciere (vedi schema)
  • Croci su panca piana 3 x 6 + 6 + 6
  • Tirate mento (vedi schema)
  • Scrollate con manubri 3 x 6 + 6 + 6
  • Curl bilanciere (vedi schema)
  • Curl panca scott machine o cavi 3 x 6 + 6 + 6

ALLENAMENTO B - COSCE E POLPACCI

  • Calf in piedi (vedi schema)
  • Calf seduto 3 x 12 + 12 + 12
  • Squat (vedi schema)
  • Leg extension 3 x 6 + 6 + 6
  • Leg curl 3 x 6 + 6 + 6

ALLENAMENTO C - DORSALI - SPALLE - TRICIPITI

  • Pulley o T Bar Row(vedi schema)
  • Lat machine avanti 3 x 6 + 6 + 6
  • Lento avanti (vedi schema)
  • Alzate laterali 3 x 6 + 6 + 6
  • Parallele (vedi schema)
  • Push down 3 x 6 + 6 + 6

Per gli esercizi con la scritta  (vedi schema) adottate questa programmazione settimanale.
 
1° SETT.         6 X 10
2° SETT.         7 X 10
3° SETT.         8 X 10
4° SETT.         6 X 8
5° SETT.         7 X 8
6° SETT.         8 X 8
7° SETT.         6 X 6
8° SETT.         7 X 6
9° SETT.         8 X 6

                

Questa metodica di allenamento è presente in ABC ALLENAMENTO FIT. Scarica l'app, verifica a che livello sei ed inizia ad allenarti con il nostro sistema.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Le 5 Variabili Più Importanti di un Programma per lo Sviluppo della Massa Magra
30 Maggio 2017

Le 5 Variabili Più Importanti di un Programma per lo Sviluppo della Massa Magra

Quando ci alleniamo per uno scopo specifico, come l'incremento della massa magra, ci sono una serie di variabili che dobbiamo prendere in considerazione.

Diventare Grossi e Perdere Grasso con Escalating Density Training (EDT)
25 Novembre 2016

Diventare Grossi e Perdere Grasso con Escalating Density Training (EDT)

Più Massa e meno grasso con allenamenti brevi, densi e frequenti

Avete mai sentito parlare di densità di allenamento? La densità è un parametro dell’allenamento che rapporta il tonnellaggio kg sollevati x totale delle ripetizioni al tempo impiegato per effettuare gli esercizi.

Ultimi post pubblicati

AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO ALTERNATI
20 Novembre 2018

AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO ALTERNATI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

ROTAZIONI DEL BUSTO CON PIEGAMENTO LATERALE
20 Novembre 2018

ROTAZIONI DEL BUSTO CON PIEGAMENTO LATERALE

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.