Allenamento Pro Testosterone e Anti Cortisolo per Diventare più Muscolosi e Magri

Allenamento Pro Testosterone e Anti Cortisolo per Diventare più Muscolosi e Magri

Come Allenarsi Durante l'anno rispettando il Ciclo Naturale degli Ormoni del Nostro Corpo

L’allenamento con i pesi in palestra fa aumentare il testosterone naturalmente costringendo le nostre ghiandole endocrine a farlo circolare nell’organismo in maniera stabile e duratura. Il cortisolo invece è un ormone che viene prodotto dalle ghiandole surrenali; è un ormone di tipo steroideo (deriva cioè dal colesterolo) e viene sintetizzato su stimolazione dell’ormone adrenocorticotropo (ACTH) prodotto dall’ipofisi. E’ conosciuto come ormone dello stress in quanto la sua secrezione, unita a quella dell’aldosterone, altro ormone prodotto dalle ghiandole surrenali, aumenta in condizioni di affaticamento psico-fisico promuovendo il catabolismo.

L'allenamento in palestra fa aumentare il testosterone ma fa aumentare anche il cortisolo.

Com'è la situazione ormonale del corpo umano durante l'anno?

Per una buona programmazione annuale i ritmi circannuali sono molto utili. A seconda del periodo dell'anno sarebbe meglio quindi allenarsi in un certo modo per assecondare la stimolazione naturale degli ormoni, allenando i muscoli per il verso del pelo.

Picco di produzione GH

Maggio è il mese indicato per dimagrire. L’allenamento isotonico potrà prevedere esercizi base e complementari, con l’inserimento di tecniche lattacide (il lattato favorisce la produzione dell’ormone in questione) come rest-pause, stripping, blocco circolatorio, con recuperi brevi e carichi elevati.

Picco di produzione di CORTISOLO

Febbraio/marzo è necessario ridurre i carichi del 20-30%, diminuire la frequenza di allenamento, non utilizzate tecniche specifiche e ridurre la lunghezza degli allenamenti. Concentrare la quota di carboidrati nel mattino per contrastare il cortisolo.

Picco di produzione TESTOSTERONE

Settembre/ottobre fare soprattutto esercizi base ad alti carichi, dilatare i recuperi e usare tecniche brevi e intense. Contenere i carboidrati a favore di grassi e proteine.

Picco di produzione di INSULINA

Ottobre/novembre. Ha un mese in comune con il testosterone, e considerato il potente effetto dell’insulina, il trimestre settembre-novembre si può utilizzare per l’aumento di forza e ipertrofia: posso ipotizzare da settembre per 4/6 settimane un programma di forza, e poi un buon programma di ipertrofia.

Dallo schema sopra indicato si evince che abbiamo 5 mesi per costruire massa (settembre, ottobre, novembre, dicembre, gennaio), mediante allenamenti di forza classici, per poi allenarsi nei mesi di febbraio e marzo con maggior oculatezza, cercando di assecondare il fisico con qualche giorno di riposo extra, quando è necessario. Pertanto nel periodo invernale è bene assecondare il fisico con ALLENAMENTI PRO TESTOSTERONE. Come fare?

Consiglio Nr.1: Allenamenti di forza

Una delle cose migliori dell'allenamento pesi in palestra è aumentare la propria forza massimale nei vari esercizi base, in quanto l'incremento del testosterone è direttamente proporzionale all'incremento della forza. L’allenamento per la forza aumenta indiscriminatamente il testosterone ed il GH (ormone della crescita). Bisogna però allenarsi per aumentarne uno e quindi date privilegio ai protocolli di forza classici.

Consiglio Nr.2: Esercizi fondamentali

Lavorando sui muscoli piccoli con esercizi complementari non si ottiene una risposta ormonale evidente. Bisogna cercare di lavorare sui grandi esercizi, dandogli un'importanza primaria:

  • Squat
  • Stacco da terra
  • Panca Piana
  • Trazioni alla sbarra
  • Rematore con Bilanciere
  • Lento Avanti
  • Girata al Petto

Consiglio Nr.3: Poche ripetizioni, tanto peso.

Il miglior modo per allenarsi per aumentare il testosterone è usare carichi pesanti e facendo serie di poche ripetizioni. Questo modo di esercitarsi è stato dimostrato essere di gran lunga il migliore per aumentare il testosterone di ogni altro protocollo preso in esame. Questo non significa allenarsi sempre e comunque al cedimento, anzi! Significa allenarsi con carichi pesanti, con protocolli di forza specifici, che vi daranno un giusto schema su cui basarsi per incrementare la forza con giudizio, tecnica ed efficacia.

Consiglio Nr.4: Allenamenti brevi

Le palestre sono piene di giovani che si allenano per 2 o 3 ore, convinti così facendo di massacrare il muscolo per poi indurre una più intensa ricostruzione.

  • Così facendo si distrugge il sistema endocrino.

Più a lungo ci si allena, maggiore sarà il cortisolo prodotto. E cortisolo alto, come già discusso, significa testosterone basso, oltre a tutta un’altra serie di problemi.

Non c'è una lunghezza ideale, ma a nostro avviso bisognerebbe restare entro l'ora di allenamento, per massimizzare l'incremento del testosterone e minimizzare l'incremento del cortisolo. Ricordate:


Altà intensita + Alto peso + Allenamento breve = Aumento del Testosterone


Consiglio Nr.5: Evitate il sovrallenamento

Il sovrallenamento è stato correlato ad un abbassamento dei valori di testosterone. Esso infatti mantiene elevati i livelli di cortisolo per lungo tempo e durante quel tempo i livelli di testosterone vengono soppressi.

Consiglio Nr.6: Stop all'Alcol

Limitate l’assunzione di alcol. È dimostrato che l’alcol incide molto sui livelli di testosterone, quindi cercate di limitare le “sbronze” con gli amici e consumate alcolici con moderazione.

Consiglio Nr.7: Più Cavoli a merenda

Mangiate molte verdure crucifere: broccoli, cavolfiore, ravanelli, rape, verza e cavolini di Bruxelles hanno dimostrato di ridurre notevolmente i livelli di estrogeno, facendo aumentare il testosterone.

Consiglio Nr.8: Più Grassi

Assumete più EFA. Gli Acidi Grassi Essenziali presenti in alimenti come arachidi, avocado, pesce e oli salutari come l’olio di semi di lino, l’olio d’oliva o di canola sono straordinariamente efficaci nel far salire i livelli di testosterone in maniera naturale.

I Benefici dell'Incremento del Testosterone

Il testosterone è l’ormone più importante per la crescita muscolare ed è uno dei fattori limitanti che determina fino a che punto si possono sviluppare i nostri muscoli. Ecco i benefici che apporta un incremento del testosterone endogeno:

  • Aumento del volume e della forza muscolare
  • Riduzione dei depositi di grasso
  • Aumento dell’impulso e della resistenza sessuale
  • Miglioramento dell’umore
  • Riduzione del colesterolo “cattivo”

Allenamenti Pro Testosterone

Qui di seguito vi daremo qualche spunto su come allenarvi per incrementare la forza in questo periodo dell'anno.

1) Allenamento per la forza utilizzato da giocatori di football americano

2) Allenamento in 5x5

seconda opzione

3) Ciclo Russo

Integratori Pro Testosterone

Sono integratori che servono ad aumentare i propri livelli endogeni di testosterone. Non aumentano la quantità globale, sia chiaro, servono solo a riportare i livelli di testosterone alla vostra quota naturale abituale, soprattutto nei periodi di forte stress dove si abbassa. I migliori sono:

ANIMAL TEST - UNIVERSAL

PLATINUM TEST BOOSTER

TESTANDROL - BIOTECH

TRIBUSTERON - OLYMP

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati