Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

BodyBuilding ed il Cedimento Muscolare

data di redazione: 02 Maggio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
BodyBuilding ed il Cedimento Muscolare

quando e fino a che punto usare il cedimento

BODY BUILDING SERIE CEDIMENTO MUSCOLARE

 

Raggiungere il cedimento muscolare in una serie significa, per il pesista, arrivare al punto in cui per quanta grinta, rabbia ci metta non riesce più a completare la ripetizione.  

 

Cedere, non significa arrivare al punto in cui la ripetizione si fa un po' duretta, quindi mollare. Cedere, non significa fare uno sbuffettino e poi mollare. Cedere significa che se anche vi puntassi una pistola alla testa ripromettendomi di spararvi se non proseguite, voi non riuscireste a farlo .

 

 

Non esiste praticante che non lo abbia provato. La quasi totalità dei bodybuilder amatoriali lo ritiene uno dei cardini fondamentali del proprio armamentario. Ma siamo così sicuri che il cosiddetto “cedimento” sia poi così virtuoso?

 

Cos'è il cedimento muscolare? Prima di proseguire, definiamo meglio il concetto di “cedimento muscolare”, per quei pochi che ancora non ne avessero sentito parlare. In termini molto pratici, “andare a cedimento” significa spingere la/le serie fino all’ultima ripetizione possibile (o all’incapacità). Molti si meraviglieranno che qui si discuta di cose così ovvie e scontate, me è proprio questo il punto: il cedimento è diventata una prassi così comune che può sembrare un controsenso metterlo in discussione.

 

Molti lo identificano con l’essenza stessa dell’allenamento con i pesi, ignorando che invece è solo UNO dei tanti strumenti a nostra disposizione.

 

Come tale, non va né demonizzato né idolatrato.

 

Va solo applicato con parsimonia e non sistematicamente come molti purtroppo continuano ostinatamente a fare. Per loro il cedimento è sinonimo di INTENSITA’. Siamo proprio sicuri che le cose stiano in questi termini?

 

Un'intensità soggettiva Quella è una intensità soggettiva e come tale è soggetta ad una miriade di fattori imponderabili e troppo aleatori. Abbiamo bisogno di un qualcosa di più oggettivo e misurabile per stabilire quanto intensi siano i nostri allenamenti. Non è sufficiente, anzi è fuorviante basarsi su quanto digrigniamo i denti durante un esercizio per dire che ci stiamo allenando intensamente.

 

Tra le cose più importanti da precisare sul cedimento: * se usato sistematicamente, provoca adattamento (come tutte le metodologie, del resto) * stressa oltremodo il sistema nervoso centrale, quello che cioè richiede più tempo per recuperare (il muscolo in sé è molto più veloce nel recupero); di conseguenza: o costringe a diradare troppo la frequenza, a discapito dei progressi (il muscolo recupera, ma dobbiamo aspettare che abbia recuperato anche il SNC prima di allenarci nuovamente) o illude che ci si sita allenando ai nostri limiti, quando invece è l’intensità oggettiva (% del massimo carico) quella che incide positivamente Tornando poi a quanto precisavo nella prima parte, torno a ripetere che il cedimento non va neanche demonizzato.

 

Bisogna rendersi conto che è molto più produttivo puntare ad alti tonnellaggi di qualità piuttosto che lasciarsi influenzare da sensazioni soggettive che ci portano fuori strada. In conclusione, provate il nostro sistema di allenamento METHOD ABC Allenamento, per Natural Body Builder e tanti altri, è un metodo intelligente che tiene conto di tutti questi fattori dopo tanti anni di esperienze in palestra. Da noi c'è tutto quello che serve a un B.B. forza, pompaggio , intensità, recupero, serie al limite , serie pompanti divertenti.

 

Insomma dovete provarlo !

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Sonno e Crescita Muscolare
06 Febbraio 2017

Sonno e Crescita Muscolare

Lo stress è una problematica comune dei giorni nostri, con i ritmi di lavoro sempre più pressanti e con gli impegni che si accavallano continuamente.

Più Massa Muscolare e Forza con il German Volume Training
30 Novembre 2018

Più Massa Muscolare e Forza con il German Volume Training

Il german volume training è un allenamento oramai datato ma ancora in voga. Nel 1995, per la prima volta, fu pubblicato sulla rivista Muscle Media 2000 un articolo del coach Charles Poliquin che aveva come titolo: “German Volume Training”. Questa fu la prima apparizione di questo nuovo metodo di allenamento, in cui l’obiettivo del programma era semplicemente di riuscire ad eseguire 10 serie di 10 ripetizioni ciascuna di un dato esercizio.

Ultimi post pubblicati

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.