(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Ottenere il Massimo Risultato dal Proprio Allenamento

data di redazione: 12 Gennaio 2014 - data modifica: 11 Marzo 2016
Come Ottenere il Massimo Risultato dal Proprio Allenamento

Riflesso Miotatico la chiave di volta del body building?

CONOSCETE IL RIFLESSO MIOTATICO?

Il riflesso miotatico è detto anche riflesso da stiramento. Lo stimolo è rappresentato dal rapido allungamento del muscolo, la risposta si manifesta con una contrazione involontaria del muscolo stesso.

Il riflesso miotatico fa sì che si attivino più fibre nel muscolo e che per trarne i benefici bisogna far rimbalzare il peso lungo l'arco del movimento. Da dove si capisce che si rimbalza abbastanza per trarne l'effetto?

Non bisogna mai rimbalzare lungo l'arco di un movimento in quanto c'è la possibilità di strapparsi i tendini o i legamenti.

Alcuni atleti avanzati usano una tecnica pliometrica per aumentare l'esplosività e migliorare la prestazione sul terreno di gara ma per la maggior parte dei body builder non è necessaria e può essere pericolosa.

Con questo non si vuole scoraggiare la maggior attivazione delle fibre associate al riflesso miotatico, ma di starci attenti. Ci sono altri metodi per sfruttare il principio del riflesso miotatico e basterà usare gli esercizi giusti.

Sebbene la maggior parte degli studi sul pre-allungamento coinvolga un rapido passaggio dalla fase eccentrica a quella concentrica di una ripetizione, l'idea è che quando un muscolo è posto nella sua posizione di allungamento massimo, come nel punto basso di una estensione sopra la testa, una semplice contrazione per invertire il movimento innescherà il riflesso miotatico e porrà il muscolo in uno stato di ipercontrazione.

Questa è una delle ragioni per il quale nel sistema POF si consiglia ai body builder di usare i movimenti della posizione di allungamento per tutti i muscoli quali :

  • stacchi gambe tese,
  • sissy squat,
  • pullover,
  • croci,
  • alzate laterali su panche,
  • estensioni dietro la testa,
  • curl su inclinata,
  • donkey calf,
  • rematore bilanciere

Attivare più fibre in una sessione di allenamento è la chiave di volta per creare uno sviluppo muscolare rapido e quindi rimbalzare il bilanciere contro il petto durante una distensione su panca piana serve solo a farsi male.

In conclusione

L'allenamento di body building non deve essere composto esclusivamente da esercizi base dove si tira o si spinge e basta, ma altresì ci devono essere dei movimenti di allungamento molto tecnici da inserire ad hoc nella vostra scheda di allenamento. Come poi facevano i grandi campioni come Tom Platz, Arnold Schwarzenegger e Mike Mentzer .

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Che cosa significa ANABOLISMO?
06 Agosto 2015

Che cosa significa ANABOLISMO?

Anabolismo è il processo mediante il quale il corpo utilizza l'energia rilasciata dal catabolismo per sintetizzare molecole complesse. Queste molecole complesse vengono poi utilizzate per formare strutture cellulari che sono formate da piccoli e semplici precursori che agiscono come blocchi di costruzione. Definizione: "L'anabolismo o biosintesi è una delle due parti del metabolismo e comprende l'insieme dei processi di sintesi o bioformazione delle molecole organiche (biomolecole) più complesse da quelle più semplici o dalle sostanze nutritive. Questi processi richiedono energia, al contrario del catabolismo."

Body Building: Metodo Hunting - Pig Out
22 Maggio 2017

Body Building: Metodo Hunting - Pig Out

Le due fasi hanno sistemi nutritivi diversi, funzionali nel primo caso allo stimolo del testosterone e nel secondo caso allo stimolo di GH ed insulina. In questo articolo vi daremo una nostra proposta di ciclo con esempio alimentare e di allenamento.

Ultimi post pubblicati

Speciale Allenamento Deltoidi
20 Ottobre 2018

Speciale Allenamento Deltoidi

4 Esempi di Allenamento per Sviluppare i Deltoidi

I deltoidi sono muscoli collocati all’interno dell'articolazione della spalla, i muscoli deltoidi si suddividono in anteriori, mediali e posteriori, infraspinato, sovraspinato, piccolo rotondo e grande rotondo, sottoscapolare.

Gran Dentato
19 Ottobre 2018

Gran Dentato

Origine, Inserzione ed Azione

Il muscolo Gran Dentato è incluso tra i muscoli del cingolo scapolo-omerale. Con la sua azione porta in rotazione esterna la scapola, un movimento importante per l’elevazione dell’omero sopra i 90°, permette inoltre di far aderire la scapola al torace e può come azione secondaria coadiuvare i movimenti delle coste utili all’inspirazione.