ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Maggior Rilascio di Ormone della Crescita con un Metodo Particolare ma Semplice

data di redazione: 02 Gennaio 2016
Maggior Rilascio di Ormone della Crescita con un Metodo Particolare ma Semplice

Nel 2006 alcuni ricercatori giapponesi hanno dimostrato che se fate una serie pesante di esercizi con basso numero di ripetizioni (3-6), seguita da una a carico uguale al 50% del massimale di 1 ripetizione per quell'esercizio, indurrete un sostanziale incremento nel rilascio di ormone della crescita durante tale allenamento. Nel 2007 lo stesso gruppo di ricercatori si è ripresentato al meeting ACSM con uno studio supplementare.

Lo studio coinvolgeva 9 soggetti maschi che svolgevano leg extension usando 4 differenti tipo di protocollo:

  1. SISTEMA PESANTE/LEGGERO descritto sopra, consistente in 5 serie usando una resistenza pari al 90% del massimale con una pausa di 3 minuti tra le serie
  2. Una serie usando il 50% del carico massimale in aggiunta a #1
  3. Una serie usando il 30% del carico massimale in aggiunta a #1
  4. Una serie usando il 20% del carico massimale in aggiunta a #1

Queste serie erano svolte entro 30 secondi dopo la serie pesante. Ogni ripetizione era condotta ad esaurimento. I risultati indicavano che i livelli più elevati di GH si raggiungevano a seguito:

  • della serie al 50% e al 30%, con valori più alti sia rispetto al #1 eseguito da solo, sia rispetto alla serie al 20%.

Non si avevano cambiamenti nei livelli di testosterone durante nessuna delle serie. Il punto cruciale dello studio è il fatto che, se la serie leggera che segue la pesante (entro 30 secondi) prevede l'uso di troppa poca resistenza o carico, l'effetto di rilascio del GH è fortemente smorzato.

Di tanto in tanto provate una serie di panca da 4-5 botte e poi dopo 20 secondi sparate un massimale con il 50% del massimale.

Ad esempio se il massimale è 100 kg, fate la prima serie all'85% del massimale per 4-5 botte, con 85 kg dopodiché con 50 kg, dopo 20 secondi, sparate un massimale di ripetizioni dove l'acido lattico vi dovrà bruciare ogni fibra muscolare.



Potrebbe interessarti anche

4,5 Kg di Muscoli in 8 Settimane
08 Ottobre 2020

4,5 Kg di Muscoli in 8 Settimane

2 mesi di Body Building intenso per un incremento incredibile della massa muscolare

Il fisico da body builder a cui ambire dovrebbe essere caratterizzato da un marcato contrasto tra spalle e punto vita, il cosiddetto busto a V con ampi dorsali, spalle larghe e petto pieno e ipertrofico. Ma oltre al busto è necessario avere anche due colonne al posto delle gambe in modo tale che questa V diventi una X. Gli X Man come Dexter Jackson sono i body builder che rappresentano questa categoria di culturisti.  

30 Modi per Sviluppare Massa e Forza
08 Ottobre 2020

30 Modi per Sviluppare Massa e Forza

30 consigli utili per incrementare massa e forza muscolare

L'efficacia dell'allenamento a volte dipende dall'attenzione per i particolari, se vi allenate da anni, senza avere risultati tangibili, forse è il caso di cambiare qualcosa. ABC Allenamento vi propone questi 30 consigli che possono servirvi a migliorare il vostro status di forza e massa.

Ultimi post pubblicati

I 10 Esercizi Migliori Per Aumentare La Massa Muscolare dei Pettorali
01 Marzo 2021

I 10 Esercizi Migliori Per Aumentare La Massa Muscolare dei Pettorali

Vuoi conoscere quali sono i 10 Esercizi Migliori Per Aumentare La Massa Muscolare dei Pettorali? Continua a leggere questo articolo e lo scoprirai tu stesso.

Push Pull Legs in Multifrequenza
26 Febbraio 2021

Push Pull Legs in Multifrequenza

Come Aumentare la Massa Muscolare con la PPL in Multifrequenza

L'allenamento push si concentra sui movimenti di spinta per la parte superiore del corpo, che coinvolgono petto, spalle e tricipiti. L'allenamento di trazione si concentra tipicamente sui movimenti di trazione per la parte superiore del corpo, che coinvolgono i dorsali, trapezi, deltoidi posteriori e i bicipiti. Con l'allenamento gambe alleni quadricipiti, glutei, muscoli posteriori della coscia e polpacci.