Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Programma per Hardgainer in POF

data di redazione: 03 Agosto 2015
Programma per Hardgainer in POF

Difficoltà nella Crescita Muscolare?

Dato che il Bodybuilding è il modo migliore per aumentare la massa muscolare è logico che la maggior parte di quelli attratti dal sollevamento pesi siano ectomorfi magrolini con le caratteristiche tipiche dell'hardgainer. Non tutti i magrolini sono hardgainer, perché anche Arnold Schwarzenegger quando ha cominciato era magrissimo senza un muscolo; quindi solo se vi allenate quindi potrete scoprire se avete una genetica favorevole alla crescita muscolare.

Le persone magre, i cosidetti secchi, non devono pensare automaticamente di rientrare nella categoria degli hardgainer, potreste essere semplicemente un atleta che non è ancora fiorito. Ecco una lista di caratteristiche da prendere in considerazione per determinare se siete veramente un hardgainer:

  1. Ossa piccole, ove i polsi misurano meno di 17 cm.
  2. Poco incline all'atleticità sin da piccolo. Lo sport non piace più di tanto
  3. Metabolismo veloce, indifferentemente dal cibo introdotto il peso corporeo non aumenta
  4. Crescita muscolare lenta, ogni grammi di muscolo sembra quasi una conquista dell'Everest
  5. Inserzioni muscolari alte, quando contraete il bicipite c'è una distanza notevole dal muscolo contratto e l'avambraccio

 

 

Se avete queste caratteristiche è probabile che siate un hardgainer, però non scoraggiatevi, in quanto il signore qui a destra, sua maestà Frank Zane, era il re degli ectomorfi ed il suo fisico è invidiato ancora oggi, dopo 40 anni. Un hardgainer ha solo bisogno di un allenamento adeguato alle sue caratteristiche come potrebbe essere il POF.

 

Se osservate le routine POF per hardgainer noterete che sono allenamenti in total body con 2 allenamenti previsti settimanali. Questo per enfatizzare il recupero in quanto un hardgainer impiega più tempo per recuperare rispetto ad un mesomorfo o endomorfo.

 

Vedrete anche che gli esercizi della posizione intermedia sono eseguiti negli allenamenti del lunedì che nel venerdì, mentre i movimenti della posizione di allungamento e contrazione delle varie parti corporee sono alternati nel susseguirsi delle sessioni.

 

Per esempio il lunedì allenate le cosce con gli squat, un movimento della posizione intermedia ed i sissy squat un movimento per la posizione di allungamento. Poi il venerdì farete nuovamente gli squat ma questa volta concluderete la routine con i leg extension, un esercizio della posizione di contrazione.

 

SCHEDA ALLENAMENTO HARDGAINER POF

 

LUNEDI'

Eseguire 1 serie da 8-12 reps al massimo delle vostre possibilità di ogni esercizio

 

quadricipiti

  • intermedia : squat
  • allungamento: sissy squat

posteriori coscia

  • intermedia ed allungamento: stacchi a gambe tese

polpacci

  • intermedia : leg curl con le punte estese
  • allungamento : donkey calf

Parte alto del petto

  • intermedia : distensioni manubri panca inclinata
  • allungamento e contrazione: croci alte con manubri o meglio cavi

parte bassa del petto

  • intermedia : panca piana con bilanciere

Parte centrale della schiena

  • intermedia : trazioni alla sbarra presa hammer
  • allungamento : Pulley cavo alto

Dorsali

  • intermedia: lat machine avanti al petto
  • allungamento: pullover

Deltoidi

  • intermedia: lento dietro bilanciere
  • allungamento : alzate laterali su panca inclinata 1 braccio per volta

tricipiti

  • intermedia : french press

Bicipiti

  • intermedia : curl con bilanciere o manubri

addome

  • intermedia e contrazione: crunch inversi
  • allungamento: crunch al cavo alto

fate 2 serie di riscaldamento per ogni esercizio usando il 50% del carico e poi mettete il 70-75% del massimale di ogni esercizio e sparate la serie allenante!

 

VENERDI'

Eseguire 1 serie da 8-12 reps al massimo delle vostre possibilità di ogni esercizio

 

quadricipiti

  • intermedia : squat
  • contrazione: leg extension

posteriori coscia

  • intermedia ed allungamento: stacchi a gambe tese
  • contrazione: leg curl

polpacci

  • contrazione: calf su scalino 20-30 reps

Parte bassa del petto

  • intermedia : distensioni bilanciere panca piana
  • allungamento e contrazione: croci con manubri su panca declinata

parte alta del petto

  • intermedia : distensioni panca inclinata con manubri

Dorsali

  • intermedia: lat machine avanti al petto
  • contrazione: pulldown a braccia tese

Parte centrale della schiena

  • intermedia : lat machine dietro il collo
  • allungamento : vertical row

Deltoidi

  • intermedia: lento dietro bilanciere
  • allungamento : alzate laterali su panca inclinata 1 braccio per volta

tricipiti

  • intermedia : french press

Bicipiti

  • intermedia : curl con bilanciere o manubri

addome

  • intermedia e contrazione: crunch inversi
  • allungamento: crunch al cavo alto

fate 2 serie di riscaldamento per ogni esercizio usando il 50% del carico e poi mettete il 70-75% del massimale di ogni esercizio e sparate la serie allenante!

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

8 Consigli Ipertrofici
10 Giugno 2016

8 Consigli Ipertrofici

In questo articolo, di veloce lettura, vi daremo 8 consigli che vi serviranno per dare ulteriore stimolo all'incremento della massa dei vostri muscoli.

Incremento della Massa Muscolare Over 40 - Guida Completa
03 Marzo 2017

Incremento della Massa Muscolare Over 40 - Guida Completa

Come Allenarsi e quali Integratori assumere nel BodyBuilding dopo i 40 anni per ottenere i Risultati

Non è facile mantenere la stessa motivazione dopo anni e anni di palestra alle spalle; a 20 anni l'ego vi avrà sicuramente spinto ad allenarvi come delle macchine ed ora che a 40 anni il vostro ego è decisamente più controllato, dovete avere obiettivi e motivazioni diverse, per ottenere e mantenere i vostri risultati muscolari come quando avevate 20 anni.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.