Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Quanto Tempo Deve Durare un Allenamento di BodyBuilding?

data di redazione: 28 Luglio 2014 - data modifica: 24 Novembre 2018
Quanto Tempo Deve Durare un Allenamento di BodyBuilding?

Quanto Tempo Deve Durare un Allenamento di BodyBuilding?

La risposta non è facile da dare a tale domanda. 

L'allenamento con i pesi distrugge, lacera le fibre muscolari che con adeguato recupero, adeguata alimentazione si riparano diventando più forti, resistenti e più grosse. 

Questa è la teoria di base in parole povere della crescita muscolare.

Un allenamento con molte serie intensive (superset, massimali, stripping ecc ecc), con carichi enormi (80%-90%max) con esercizi pesanti multi articolari non potrà durare un' eternità e sapete perché?

Perchè disgregherete forse troppo muscolo, troppa massa muscolare e questo non è un bene, anzi.

Il corpo impiegherà più tempo per recuperare riparando le lesioni muscolari procurate. La parola giusta è equilibrio.

Non bisogna ne allenarsi troppo, ne allenarsi troppo poco. Con poco non innescate i processi di crescita e con molto lavoro andrete in sovrallenamento perché vi ri-allenerete senza avere riposato in modo soddisfacente.

Se vi allenate per troppo tempo provate ad annusare la maglietta bagnata, se puzza di ammoniaca, siete passati oltre. Vi sarete sovrallenati.

Se vi allenate con troppa intensità svuoterete le vostre di glicogeno ed il recupero sarà più lento.

Quante sessioni settimanali bisogna effettuare? Tra le 3 e le 4 sedute a settimana. 2 sono poche mentre con 5 si rischia il sovrallenamento. 

Ovvio però che tutto dipende dal soggetto in questione. Ogni persona è diversa e diverso dovrà essere l' allenamento.

In soldoni per avere un'idea sull'unità di tempo, un allenamento deve durare almeno un' ora, compreso il riscaldamento iniziale e il defaticamento finale, cercando di non superare i 45 minuti di allenamento centrale.

È preferibile partire con un allenamento di tutti i muscoli per un condizionamento iniziale, per poi suddividere i vari distretti muscolari. 

Una equilibrata divisione può consistere nell'allenare per un giorno la parte inferiore, l'altro giorno la parte superiore. 

Dopo aver preso dimestichezza con gli esercizi e il proprio corpo, si possono suddividere gli allenamenti in 3 schede con varie divisioni muscolari. 

Da sottolineare che per stimolare il fisico non devono mancare gli esercizi di potenza come squat, stacchi da terra, rematore con bilanciere, distensione su panca, ecc.

Ecco perchè lo staff di ABC Allenamento ha inventato il "METHOD" un metodo di allenamento molto valido, diviso in vari livelli di difficoltà e vari periodi di allenamento che cerca di offrire la giusta quantità di lavoro ad ogni nostro lettore. Se volete risultati eccellenti nel vostro sport sul nostro sito troverete quello che fa per voi. 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Allenamento in Full Body Per La Definizione Muscolare
24 Novembre 2018

Allenamento in Full Body Per La Definizione Muscolare

Le full body sono strutturate con esercizi base, tosti, duri che sono risolutivi e pragmatici. Pertanto in un contesto natural, dove la dieta è ristretta e rigorosa, bisognerà perdere meno massa muscolare possibile. Lo scopo è di mantenere il lavoro effettuato precedentemente. Qui di seguito vi posteremo una scheda di allenamento tipo, stampatela e provatela.

Come Aumentare la Motivazione per l’Allenamento
02 Maggio 2018

Come Aumentare la Motivazione per l’Allenamento

4 piccoli passi per migliorare la motivazione e passione per l’allenamento

Se vuoi dei grandi cambiamenti a livello fisico, se vuoi migliorare a livello prestazionale nel tuo sport, devi cambiare anche lo stile di vita, altrimenti i risultati in palestra non arriveranno mai, senza un adeguato cambiamento nel vostro atteggiamento mentale.

Ultimi post pubblicati

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.