Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Body Building Recupero Tra le Serie

data di redazione: 06 Agosto 2014 - data modifica: 06 Ottobre 2017
Body Building Recupero Tra le Serie

Body Building ed il recupero tra le serieIl recupero tra le serie è una questione che interessa molti utenti. Il recupero deve essere più o meno lungo a seconda del tipo di lavoro che stiamo svolgendo, dalla forza usata e dal tipo di movimento. Da principianti più o meno l'intervallo tra le serie è sempre quello in quanto il lavoro fornito è quasi uguale, ma passata questa fase, gli intervalli saranno differenziati.

Prospetto semplice di ABC Allenamento
peso % stile movimento scopo dell'allenamento recupero
105 lento forza massimale 4-5'
80-100 medio lento forza massa 3-5'
60-80 medio lento ipertrofia pura 2'
50-80 veloce potenza - forza esplosiva 4-5'
30-50 lento resistenza muscolare 1-2'
50% medio lento pump vascolarizzazione 45"-1'

Durante le pause l'ATP è ricostruito in base alla durata delle pause e può essere riutilizzato. Se l'intervallo è giusto l'acido lattico NON sarò accumulato così rapidamente ed il lavoro impostato potrà essere terminato. Quando il il Recupero è meno di un minuto c'è un alta concentrazione di acido lattico nei muscoli , il quale può non far terminare il lavoro.

Consideriamo che :

  • 30 secondi di pausa restaurano il 50% del Atp che era stato demolito
  • un recupero di 3-5' restaura completamente l'atp demolito

in definitiva più il recupero è lungo più l'atp sarà ricostruito .

E quindi che bisogna fare?

In definitiva la questione è semplice, quando utilizzate grossi carichi dovrete recuperare molto tempo tra le serie in quanto lo scopo è l'aumento della forza e quindi le fonti energetiche sono di estrema importanza. Quando invece usate pesi medio bassi con lo scopo di "pompare", potete tenere i recuperi più bassi per innescare tutti i processi ipertrofici. Non è necessario usare un cronometro, seguite l'istinto .

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Scheda Estiva per il Mantenimento della Massa Muscolare
01 Luglio 2016

Scheda Estiva per il Mantenimento della Massa Muscolare

In estate per una serie di ragioni, gli allenamenti in palestra sono meno assidui, e quando si riduce la frequenza di allenamento, è necessario aumentare il volume e, soprattutto, l'intensità.

Scheda di Allenamento da 5 Esercizi a Seduta per Spinta, Trazione e Gambe
14 Febbraio 2019

Scheda di Allenamento da 5 Esercizi a Seduta per Spinta, Trazione e Gambe

Scheda di allenamento razionale per la massa muscolare

Con Volumi di allenamento troppo elevati su schede di allenamento di questo tipo, si rischia di "bruciare" muscoli piccoli come tricipiti, spalle e bicipiti, pertanto noi consigliamo di razionalizzare gli esercizi, inserirli tipo "puzzle", senza troppi doppioni con movimenti double face che allenino più componenti muscolari.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.