(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Allenarsi per la Massa dopo il periodo dedicato alla Forza

data di redazione: 30 Novembre 2014 - data modifica: 08 Ottobre 2017
Come Allenarsi per la Massa dopo il periodo dedicato alla Forza

Come Allenarsi per la Massa dopo il periodo dedicato alla Forza? Il periodo dedicato all'aumento della forza muscolare di norma è strutturato da pochi esercizi, multiarticolari, molte serie, poche ripetizioni, recuperi completi e abbondanti, carichi sub- massimali e massimali, utilizzo di tecniche ad alta intensità come negative e forzate. E' chiaro che questo tipo di allenamento serve per dare sostanza ai carichi utilizzati, incrementando la forza di base, ma non bisogna allenarsi in questo modo tutto l'anno, soprattutto se l'obbiettivo è quello di costruire massa muscolare.

Nel bodybuilding la forza serve per utilizzare carichi alti anche nelle fasi successive della preparazione come l'incremento della massa e la rifinitura del fisico.

In che senso? Se il massimale di panca piana, squat, stacco, rematore non aumentano mai, di conseguenza anche i carichi di utilizzo di esercizi di complemento saranno sempre gli stessi e quindi i muscoli avranno gli stessi stimoli, anno dopo anno.  

Nel bodybuilding lo stimolo alla crescita deve essere un fattore graduale sempre crescente, qui è la chiave di volta dello sviluppo fisico. Quindi il periodo di forza, secondo il nostro parere, andrebbe sempre effettuato ed in un certo senso mai abbandonato con opportuni inserimenti nelle schede di allenamento.

Fatto questo cappello introduttivo, dopo il mesociclo dedicato alla forza è utile concentrarsi sul coinvolgimento di tutti i componenti della cellula muscolare. E' ora di stimolare il muscolo a 360° con allenamenti dedicati. Qui di seguito vi proponiamo un semplice metodo di allenamento dallo stimolo muscolare globale.

 

IL METODO IN SINTESI

 

Nell'arco delle 8 settimane di allenamento, il volume di allenamento è costantemente crescente, passando da 9 serie per i gruppi muscolari grandi e 7 per i gruppi muscolari piccoli a, rispettivamente 12 serie e 10 serie.

  1. Le serie più pesanti, a basso numero di ripetizioni (4/6 - 6/8), atte alla stimolazione delle fibre di tipo 2, dovranno essere eseguite con movimenti esplosivi nella fase concentrica con una breve pausa tra una ripetizione ed un'altra.
  2. Le serie a carico intermedio ( 8/10 - 10/12) atte alla stimolazione delle fibre di tipo 1 dovranno essere eseguite con movimenti lenti e controllati in entrambi le fasi del movimento: concentrico ed eccentrico.
  3. Le serie ad altissimo numero di ripetizioni ( 15-25) atte ad indurre un adattamento di capillari, mitocondri e sarcoplasma, dovranno essere eseguite in maniera super slow, extra lenta.

LA SUDDIVISIONE MUSCOLARE 

 

GIORNO 1 : PETTORALI E TRICIPITI

GIORNO 2:  QUADRICIPITI, FEMORALI E POLPACCI

GIORNO 3 : RIPOSO

GIORNO 4 : SPALLE E TRAPEZI

GIORNO 5 : LOMBARI DORSALI E BICIPITI

 

STRUTTURA DELLA SCHEDA DI ALLENAMENTO

  • PETTORALI, QUADRICIPITI, SPALLE, TRAPEZI, LOMBARI E DORSALI sono aree muscolari grandi
  • TRICIPITI. FEMORALI, POLPACCI, BICIPITI sono aree muscolari piccole

scheda alllenamento per aeree muscolari grandi 

  serie x reps recupero serie x reps recupero serie x reps recupero
1-2 settimana

ex base 2 x 4

ex com 2 x 8

2'

1'45"

2 x 10

1 x 12

1'30"

//

1 x 20

 1 x 25 

//

//

3-4 settimana

ex base 2 x 4

ex com 2 x 8

 

2'

1'45"

2 x 10

2 x 12

1'30"

1'30"

1 x 20

1 x 25

//

//

5-6 settimana

ex com 2 x 8

ex base 2 x 4

1'45"

2'

2 x 12

2 x 10

1'30"

1'30"

2 x 25

1 x 20

1'

1'

7-8 settimana

ex com 2 x 8

ex base 2 x 4 

1'45"

2'

2 x 12

2 x 10

1'30"

1'30"

2 x 25

2 x 20

1'

1'

             

 

scheda alllenamento per aeree muscolari piccoli

  serie x reps recupero serie x reps recupero serie x reps recupero
1-2 settimana

ex base 2 x 6

ex com 1 x 10

2'

1'45"

 

1 x 12

1 x 15

1'30"

1'30"

 

1 x 25

 1 x 25 

1'

 

3-4 settimana

ex base 2 x 6

ex com 2 x 10

 

2 x 10

2 x 15

1 x 25

1 x 25

5-6 settimana

ex com 2 x 15

ex base 2 x 6

2 x 15

2 x 12

1 x 25

2 x 25

7-8 settimana

ex com 2 x 15

ex base 2 x 6

2 x 15

2 x 12

1 x 25

2 x 25

             

 

Scegliete i vostri esercizi base preferiti, con alcuni dei migliori esercizi complementari e strutturatevi un vostro allenamento per la massa muscolare tipo. 

 

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Scheda di Allenamento per la Massa con 5 esercizi Base
01 Maggio 2018

Scheda di Allenamento per la Massa con 5 esercizi Base

Per sviluppare muscoli solidi bisogna aumentare la forza di base e recuperare a sufficienza, sono quindi necessari 3 workout la settimana

Aumento Della Massa Muscolare con il 6x12 a Volume Ridotto
13 Novembre 2018

Aumento Della Massa Muscolare con il 6x12 a Volume Ridotto

Versione a Volume Ridotto del Metodo 6x12 di Serge Nubret

L'allenamento di Serge Nubret ha come leitmotiv l'elevato volume e quindi numerose serie, numerose ripetizioni, recuperi brevi, carichi medio bassi, numerosi giorni di allenamento alla settimana. Il problema principale che molti potrebbero avere e/o riscontrare è il tempo a disposizione per l'allenamento.

Ultimi post pubblicati

TWIST ROLLER PER ESTENSORI AVAMBRACCI
12 Dicembre 2018

TWIST ROLLER PER ESTENSORI AVAMBRACCI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali
10 Dicembre 2018

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali

Il migliore metodo per evitare un doloroso infortunio ai flessori della coscia è la prevenzione. Spesso accade che gli atleti, quando sono in forma, tendono a strafare e spesso e volentieri sono gli eccessivi carichi di lavoro a produrre questo genere di infortunio.