(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Il recupero nelle schede di allenamento bodybuilding

data di redazione: 31 Luglio 2014 - data modifica: 14 Novembre 2018
Il recupero nelle schede di allenamento bodybuilding

Il recupero nelle schede di allenamento bodybuilding

Alcuni utenti sono ossessionati dal recupero nelle schede di allenamento bodybuilding. I recuperi tra le serie sono molto soggettivi, cambiano da persona a persona, pertanto una scheda di allenamento non deve essere fiscale e rigida con questi parametri. Non è questo parametro che farà la differenza  state tranquilli.

I campioni non usano cronometri o orologi, vanno a sensazione e anche un neofita deve cominciare a gestire il proprio fisico durante l'allenamento, di norma noi consigliamo di ripartire appena uno se la sente.

E' ovvio che se eseguite squat, panca piana e stacco con pesi molto pesanti è bene riposare un pò di più, sia per motivi fisici, sia per motivi di concentrazione. 

Questi esercizi richiedono concentrazione e questa non si riacquista con recuperi flash. In questi esercizi deve recuperare anche il sistema nervoso centrale pertanto consigliamo un recupero superiore ai 2 minuti sino ad un massimo di 3 minuti.

Ma non siate dipendenti del cronometro, non serve, fate una serie, e poi appena la concentrazione è al top ripartite. 

Se volete fare una prova, vedrete che saranno passati 2'30" /3', ma anche se sono passati 4' non cambia nulla. In questi esercizi conta il carico sollevato, la tecnica perfetta.

Negli esercizi complementari di contorno, ABC, consiglia il RITMO! 

Cavi incrociati, alzate laterali, curl con manubri, calf, scrollate, pectoral machine, leg extension, addominali ecc ecc, non sono esercizi dove si usano carichi eccessivi, non serve e sono i classici esercizi di POMPAGGIO.

In questi esercizi lo scopo è quello di pompare i muscoli, quindi appena avete ripreso fiato, boom ripartite, non dovete dare tregua ai muscoli.

Anche qui il recupero è soggettivo, in soggetti molto allenati basteranno anche 30"-40", in soggetti meno allenati 1'30", ma andate a sensazione senza guardare il cronometro. 

Ovvio che se fate una serie e poi andate a chiaccherare per 10', l'esercizio sarà inefficace, ma anche vedere tizi con questi cronometri in mano, chiusi in se stessi ed il loro cronometro non è il massimo. Sapete qual è il modo migliore per allenarsi? 

Allenarsi in coppia con lo stesso metodo con un vostro amico o amica! Fuori uno, dentro l'altro! 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come Allenarsi per la Massa dopo il periodo dedicato alla Forza
08 Ottobre 2017

Come Allenarsi per la Massa dopo il periodo dedicato alla Forza

E' ora di stimolare il muscolo a 360° con allenamenti dedicati. Qui di seguito vi proponiamo un semplice metodo di allenamento dallo stimolo muscolare globale.

La Divisione Muscolare Settimanale Ottimale
01 Febbraio 2019

La Divisione Muscolare Settimanale Ottimale

Per incrementare la massa muscolare dei vari distretti, è quasi obbligatorio dividere il fisico in fasce o zone per aver un allenamento analitico, stimolando così in maniera adeguata tutti i muscoli.

Ultimi post pubblicati

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?
23 Aprile 2019

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?

In un allenamento ad alta intensità il distretto muscolare target è spinto fino al limite massimo, producendo il massimo della forza possibile in quel determinato momento dell'esercizio effettuato.

Bodybuilding: Come Nutrirsi Correttamente
22 Aprile 2019

Bodybuilding: Come Nutrirsi Correttamente

Il bodybuilding si distingue dal powerlifting e dal sollevamento olimpico in quanto il giudizio è sul fisico del concorrente, la forza, le performance non interessano i giudici o le vostre ammiratrici. Pertanto, i bodybuilder aspirano a sviluppare e mantenere un fisico ben bilanciato, armonico, magro e muscoloso.