(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Scheda Estiva per il Mantenimento della Massa Muscolare

data di redazione: 01 Luglio 2016
Scheda Estiva per il Mantenimento della Massa Muscolare

In estate per una serie di ragioni, gli allenamenti in palestra sono meno assidui, e quando si riduce la frequenza di allenamento, è necessario aumentare il volume e, soprattutto, l'intensità. Questi fattori sono da tenere in considerazione, soprattutto se volete mantenere la massa muscolare costruita in inverno e poi scolpita in primavera. Consigliamo di concentrarvi sui grandi esercizi, che sono molto produttivi e utili alla causa. In questo articolo vi diremo come allenarvi con una frequenza minima settimanale.

SETTIMANA CON 2 ALLENAMENTI

Quando ci si può allenare solo due volte alla settimana, vi consigliamo di utilizzare una splite routine del tipo: Push/Pull & Leg's. I seguenti allenamenti durano circa un'ora, recuperate 2-3 minuti in ogni serie. Consigliamo di mettere 2 giorni di riposo dopo ogni allenamento.

1 Giorno: Push / Pull

  • Stacco: Warm up e poi 3 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Bench Press: Warm up e poi 3 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Rematore con Bilanciere: 3 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Military Press: 3 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)

Giorno 2: Gambe

  • Squat: Warm up e 3 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Hack Squat o Leg Press: 3 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Stacco Rumeno: 3 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Leg Curl: 3 set da 6-8 ripetizioni

Si tratta di un allenamento molto semplice ma efficace. Quando i carichi diventano leggeri aumentateli in modo graduale.

SETTIMANA CON 1 ALLENAMENTO

Se si dispone di un solo giorno alla settimana per allenare i propri muscoli, non disperatevi, basterà fare qualche cambiamento al programma da 2 giorni ed adattarlo in modo certosino. In questa giornata bisognerebbe arrivare al cedimento muscolare in modo tale da rendere produttiva l'unica seduta settimanale.

  • Squat: Warm up e 2 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Stacco: Warm up e 2 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Bench Press: Warm up e 2 set dq 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Trazioni alla sbarra: 2 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Military Press: 2 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)
  • Rematore con Bilanciere: 2 set da 4-6 ripetizioni (80-85% di 1RM)

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

La Migliore Scheda per L'Aumento Della Massa Muscolare
01 Giugno 2018

La Migliore Scheda per L'Aumento Della Massa Muscolare

Il modo più efficace per produrre maggiore massa muscolare è quello di far esplodere le fibre muscolari in profondità con carichi pesanti. Queste fibre muscolari sommerse vengono attivate raramente se non si usano carichi pesanti. Una legge scientifica e fondamentale, il principio del tutto o niente, funziona in relazione all'uso muscolare, cioè, una singola fibra muscolare o reagisce con tutta la sua potenza di contrazione o non reagisce affatto.

Come Dividere i Muscoli nel Proprio Allenamento
16 Marzo 2016

Come Dividere i Muscoli nel Proprio Allenamento

La massa muscolare viene stimolata nell'allenamento ma viene costruita nel periodo di riposo e allenarsi tutti i giorni o con splite routine da 5 gg, almeno per lunghi periodi, non permette ai muscoli di recuperare e crescere.

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4