Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

L'Allenamento Attuale di Arnold Schwarzenegger

data di redazione: 31 Luglio 2015 - data modifica: 23 Gennaio 2019
L'Allenamento Attuale di Arnold Schwarzenegger

Come si Allena Attualmente la Quercia Austriaca, Attore di Successo ed Ex Presidente della California

ARNOLD SCHWARZENEGGER idolo e mentore di moltissime generazioni di bodybuilder, alla veneranda età di 70 anni compiuti, si allena ancora con i pesi con la solita passione e determinazione. 

Da giovane, ha sempre allenato ogni parte del corpo tre volte alla settimana, allenandosi sei giorni di fila con uno di riposo, con una media annuale che arrivava a 5 allenamenti a settimana, togliendo le ferie e qualche influenza. 

 

Gli esercizi preferiti dal grande Arnold, ai tempi d'oro, erano i movimenti multi articolari dove poteva spingere grossi carichi, come ad esempio lo squat con bilanciere; oggi invece, per allenare le gambe, preferisce utilizzare le macchine isotoniche come leg extension e leg curl ed effettuare numerose sessioni cardio che stimolino il tessuto muscolare delle gambe come bicicletta ed ellittica. 

Le ginocchia del corpo umano sono da considerare come i pneumatici di un'automobile.

 

Una dichiarazione di Arnold in merito: "Quando le gomme durano fino a 45.000 km, e si è arrivati al limite di utilizzo, si deve decidere come si desidera utilizzarle:

  1. Vuoi utilizzarle per un anno?
  2. O vuoi usarle nel corso di un periodo più lungo per ulteriori 10 anni?"

Infatti 10 anni fa, all'età di 58 anni, Arnold sentendo dolori alle ginocchia, zona lombare e gomiti, ha preso una decisione: smettere di allenarsi con Squat, Rematori e parecchi esercizi a corpo libero dando maggiore priorità alle macchine isotoniche per l'allenamento muscolare.

 

Per quanto riguarda le spalle Arnold ha subito un'operazione alle cuffie dei rotatori come parecchi culturisti e pesisti di quell'epoca che hanno oggi oltrepassato i 60 anni. Ad Arnold piaceva tantissimo il Military Press in piedi come in una scena del Film Danko, ma oggi giorno non può più effettuarlo per non degenerare i risultati dell'operazione.

Le spalle sono un punto strategico, se si rompono, abbiamo finito di allenarci, pertanto Arnold ha optato per la shoulder press con movimento circolare per allenare le spalle.

 

Un giornalista ha fatto una domanda ad Arnold: "Arnold se ai tuoi tempi ci fossero state tutte queste macchine le avresti usate per vincere il Mister Olympia 6 volte di seguito?"

 

Arnold: "Ai miei tempi, 40 anni fa, effettuavo prevalentemente esercizi con pesi liberi, e l'ho dichiarato in parecchie interviste che prediligevo tale filosofia di allenamento.

Oggi a 68 anni dico di prediligere le macchine. Che cavolo sto dicendo? mi sto contraddicendo? No, il succo del discorso è questo: a 25-30 anni avevo delle priorità diverse da quelle che ho oggi! Oggi l'unico modo che ho per non rompermi del tutto ed allenarmi è sfruttare i benefici delle macchine isotoniche."

Nella mia carriera ho avuto la fortuna di iniziare ad allenarmi con l'allenamento olimpico con slancio e strappo in quanto il bodybuilding nel mio paese ancora non era in auge. Ho effettuato per anni allenamenti tecnici per imparare la giusta esecuzione dei movimenti riuscendo ad aumentare notevolemente la mia forza e potenza. Il mio corpo ha avuto una base incredibile quando sono passato poi al bodybuilding.

Oggi mi devo tra virgolette accontentare delle macchine, ma ho 68 anni! 

 

Arnold ha sempre prediletto le SuperSerie tra muscoli antagonisti e anche oggi sfrutta questa filosofia e metodo di allenamento, a grandi linee la scheda odierna del grande Arnold, basata su 3 sedute alla settimana a giorni alterni, è la seguente:

 

GIORNO 1 PETTO E DORSALI

  • croci ai cavi 3-4 set x 12-15 reps
  • croci inverse ai cavi alti 3-4 set x 12-15 reps 

3-4 super set

  • chest press cybex 10-12 reps
  • lat machine cybex 10-12 reps

3-4 super set

  • chest press inclinata cybex 10-12 reps
  • vertical row cybex 10-12 reps

2-3 super set

  • pectoral machine 12-15 reps
  • low row 12-15 reps

GIORNO 3  AEROBICA - GAMBE - ADDOME

  • 15' ellittica
  • 15' bicicletta

5 super set

  • leg extension 12-15 reps
  • leg curl 12-15 reps Poi...

Pressa leggera 2-3 set x 15 reps

abdominal machine 4-5 set x 20 reps

 

GIORNO 5 SPALLE E BRACCIA

3-4 super set

  • Shoulder press cybex 10-12 reps
  • Delt's machine cybex 10-12 reps

3-4 super set

  • chest press presa stretta 10-12 reps
  • lat machine presa stretta ed inversa 10-12 reps

3-4 super set

  • panca scott machine 12-15 reps
  • push down cavo alto 12-15 reps

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Bob Paris - L'Allenamento Dell'Atleta con Il Miglior Fisico di Sempre
12 Maggio 2018

Bob Paris - L'Allenamento Dell'Atleta con Il Miglior Fisico di Sempre

Nel 2006, la rivista Flex ha promosso un concorso per i 20 fisici più belli di tutti i tempi e Bob Paris si classificò al primo posto. Nell'articolo vedremo l'esclusiva routine di allenamento del grande Bob Paris che lo hanno reso uno dei bodybuilder con il fisico più bello di tutti i tempi.

Allenamento Spartano Cenni di Storia
06 Ottobre 2017

Allenamento Spartano Cenni di Storia

La pratica dell’attività fisica come strumento per migliorare la performance affonda le proprie radici nei tempi antichi. Poco prima della battaglia delle Termopili (480 A.C.) re Serse incaricò i suoi esploratori di recarsi di nascosto nell’accampamento degli spartani al fine di spiarne le mosse.     

Ultimi post pubblicati

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione
14 Luglio 2020

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione

Negli Stati Uniti sono tornati di moda i programmi di allenamento OLD STYLE in FULL BODY. Nelle schede di allenamento in FULL BODY, tutto il corpo viene allenato in ogni seduta; molti preparatori hanno verificato che, l'allenamento in multi-frequenza, è da preferire all'allenamento in mono-frequenza, soprattutto se parliamo di natural bodybuilding.

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.