Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

​Tecniche Di Sollevamento Avanzate

data di redazione: 04 Gennaio 2016 - data modifica: 25 Novembre 2018
​Tecniche Di Sollevamento Avanzate

Come ottenere la crescita muscolare

Sappiamo tutti che eseguire tre serie per un determinato esercizio, è abbastanza autoesplicativo. Esse vengono eseguite facendo un prescritto numero di serie, per un numero prescritto di ripetizioni, usando lo stesso peso per ogni set, fino al completamento, per poi passare all'esercizio successivo. 

Ma cosa succede se si vuole spingere di più e forzare la crescita muscolare magra e la forza? Sono abbastanza due serie? Questo tipo di approccio, solitamente, si usa quando si inizia un programma di allenamento, ma dopo del tempo, il corpo si adatterà alle due o tre serie e avrete bisogno di mischiare e introdurre nuove tecniche di allenamento nel vostro piano.

Tecniche di sollevamento avanzate

Serie Piramidale Inversa

Il piramidale inverso è un buon approccio per la costruzione del muscolo, perché si arriva a sollevare un peso maggiore prima che arrivi la stanchezza. Questo concetto è in linea con il sollevamento pesi tradizionale perché utilizza esercizi fondamentali multiarticolari, all'inizio dei vostri allenamenti (invece che a alla fine) quando si è freschi e si ha più energia (prima che giunca la stanchezza). 

Durante la pratica del set piramidale inverso, si potrà iniziare con il carico più pesante nel primo set, abbassare il peso e passare alla seconda serie con il peso più basso.

Si continua così per tutti i set prescritti, utilizzando un peso più leggero per ogni set successivo man mano che ci si sposta attraverso i set. Questo stile di allenamento costringe i muscoli a raggiungere più volte il cedimento, rompendo le fibre muscolari e imponendole di crescere!

Si dovrebbe sempre fare in modo di riscaldarsi bene prima di iniziare, dal momento che si parte subito con il peso più pesante. Quindi scegliere un peso leggero ed eseguire due/tre serie da 10-12 ripetizioni di riscaldamento e di avvicinamento alla vostra prima serie effettiva, prima di iniziare il vostro set di lavoro.

Serie Tripla a Scalare

Le serie a scalare consentono di estendere il set oltre il suo normale punto di "cedimento". Di solito, durante l'esecuzione di qualsiasi esercizio, si deve smettere perché i muscoli sono stanchi, o "in cedimento". Tuttavia, i muscoli possono essere davvero troppo stanchi per continuare a darvi l'energia necessaria per sollevare il peso che si sta utilizzando. 

Durante l'esecuzione delle serie triple a scalare, una volta raggiunto il cedimento con le prime ripetizioni all'interno di un set, si riduce immediatamente il peso eliminando ad esempio due dischi da 5 kg (senza alcun riposo!), continuando la serie con il peso più leggero. Si farà questo per due volte all'interno di ogni serie, il che rende una serie tripla a scalare. Alla fine di ogni tripla serie a scalare, si riposa il tempo prescritto prima della serie successiva.

Allenamento a Tempo

L'allenamento a tempo significa che si dovranno effettuare le ripetizioni seguendo un certo tempo per ogni fase della ripetizione. L'allenamento a Tempo lo si può eseguire con diversi ritmi, qui useremo il tempo 2-2-4-0.

Ecco una guida su ciò che questi numeri relativi al tempo significano e come applicarli alle vostre ripetizioni:

Negli esercizi in cui si inizia abbassando il peso (esempio: squat, leg press, pushdown tricipiti, distensione su panca, etc.):

  • Il primo numero è il numero di secondi che si avrà a disposizione per abbassare il peso
  • Il secondo numero è quello che indica i secondi che bisognerà restare in pausa nel punto più basso dell'esercizio.
  • Il terzo numero indica il tempo necessario per sollevare il peso.
  • Il quarto numero indica il tempo in pausa nella posizione di partenza.
  • Negli esercizi in cui si inizia sollevando il peso (curl bicipiti, alzate laterali, alzate frontali, pull-up,

    ecc):

  • Il primo numero è il numero di secondi che si avrà a disposizione nella fase di trazione o avvicinare il peso al corpo
  • Il secondo numero indica quanto tempo si resterà in pausa dopo aver aumentato il peso.
  • Il terzo numero indica quanto tempo sarà necessario per rilasciare il peso.
  • Il quarto numero indica quanto tempo si resterà in pausa mentre il peso è nella posizione più bassa / fondo.
  • Se non è possibile mantenere la forma perfetta durante l'esecuzione di un esercizio quando si utilizza l'allenamento a tempo, scalate il peso. Mai sacrificare la forma perfetta per un peso più pesante.

    Ecco un allenamento a tempo per le braccia da provare!


    Bench Press presa stretta

    • 4 serie x 12 ripetizioni
    • TEMPO: 2-2-4-0

    Press con Manubri su Inclinata

    • 4 serie x 12 ripetizioni
    • TEMPO: 2-2-4-0

    Curl Preacher Machine

    • 4 serie x 12 ripetizioni
    • TEMPO: 2-2-4-0

    Curl Bicipiti Alternato

    • 4 serie x 12 ripetizioni
    • TEMPO: 2-2-4-0

    French Press

    • 4 serie x 12 ripetizioni
    • TEMPO: 2-2-4-0

    Alzate Laterali

    • 4 serie x 12 ripetizioni
    • TEMPO: 2-2-4-0
    Scritto da: ABC Team
    Scarica eBook

    Scarica eBook

    Potrebbe interessarti anche

    Body Building 40 consigli su allenamento, alimentazione e integrazione
    02 Maggio 2018

    Body Building 40 consigli su allenamento, alimentazione e integrazione

    Guida veloce su come praticare il body building con successo

    40 consigli su allenamento, integrazione ed alimentazione per avere successo nel body building.

    Biomeccanica: Differenza Tra Esercizio Base ed Esercizio Complementare
    24 Novembre 2018

    Biomeccanica: Differenza Tra Esercizio Base ed Esercizio Complementare

    Conoscete la differenza tra esercizio base ed esercizio complementare? In questo articolo, di veloce lettura, vi daremo le nozioni di biomeccanica per capire quando un esercizio è base oppure complementare.

    Ultimi post pubblicati

    PRONATORE ROTONDO
    18 Luglio 2019

    PRONATORE ROTONDO

    Origine - Inserzione - Azione

    Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.

    YMCA Bench Press Test
    15 Luglio 2019

    YMCA Bench Press Test

    L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.