Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

5 Consigli per la Ripresa degli Allenamenti in Palestra

data di redazione: 25 Agosto 2017
5 Consigli per la Ripresa degli Allenamenti in Palestra

È passato anche ferragosto, è il momento di cominciare a pensare di rimettersi in carreggiata e riprendere ad allenarsi. Una partenza intelligente dopo un periodo di fermo è quella che rispetta le tre regole fondamentali, ovvero:

  • gradualità
  • costanza
  • buonsenso

1) COMINCIARE CON IL CONDIZIONAMENTO FISICO GENERALE

Prima di iniziare con gli allenamenti in palestra, consigliamo di effettuare un periodo di condizionamento generale con esercizi a corpo libero e attività aerobica, questo è un consiglio a livello generale, che si addice al praticante di qualsiasi sport. Dopo questa fase di ricondizionamento consigliamo di passare alla prima fase della preparazione fisica con i pesi, ovvero la capillarizzazione.

2) ALLENAMENTO PESI PER LA CAPILLARIZZAZIONE

La capillarizzazione è una tipologia di allenamento che serve per la riapertura dei capillari chiusi a causa di uno scarso, se non addirittura assente, allenamento fisico. Prima di iniziare un allenamento serio in palestra, è opportuno che i capillari del nostro corpo vengano riaperti per far si che il nostro organismo si ossigeni in modo corretto. La riapertura dei capillari dura all’incirca 4 settimane effettuando 3 sedute di allenamento settimanali.

Una cattiva circolazione non permette ai muscoli di crescere come dovrebbero e nemmeno di recuperare nei giorni di riposo. Le alte ripetizioni hanno un ruolo non solo muscolare ma anche funzionale in quanto preparano il fisico ai futuri allenamenti di sostanza (molto anabolici) con pesi enormi in esercizi come squat, stacco e panca piana con bilanciere.

Consigliamo dopo una pausa, che può essere la classica pausa estiva, di iniziare il periodo di ripresa degli allenamenti in palestra, con una fase di capillarizzazione in modo da preparare il fisico al mesociclo di aumento forza successivo, che ogni anno è necessario effettuare.

3) CONSIGLI ALIMENTARI

Cominciate a dare maggiore importanza ai macronutrienti e alla composizione dei vostri pasti, iniziando ad inserire spuntini e micro pasti in modo da sostenere il vostro lavoro in palestra. Se fate allenamento pesi, il macronutriente più importante è senza ombra di dubbio la proteina. I pasti devono essere però completi di carboidrati (a basso indice glicemico durante l'arco della giornata ed alto indice glicemico dopo l'allenamento) e grassi buoni per sostenere la produzione ormonale naturale.

4) INTEGRATORI PER L'ALLENAMENTO ED IL RECUPERO



Oltre alla velocità di azione, gli integratori vincono in praticità e convenienza. Bere un frullato e assumere una capsula di multivitaminico è molto più semplice e veloce che consumare un pasto a base di carne e consumare un paio di frutti. In ogni caso al giorno d’oggi, quando si lotta per ottenere i migliori risultati possibili, è necessario utilizzare una doppia strategia e combinare l’uso di integratori a un regime alimentare adeguato e specifico per l’allenamento.

5) CONCEDITI LO SGARRO

Il vostro obiettivo deve essere quello di mangiare sano. La dieta dovrebbe comprendere un mix di carboidrati complessi (da frutta, verdura e cereali integrali), proteine magre (da pollame, pesce, latticini e legumi) e grassi saturi (da noci, olio di oliva e avocado). Ma come per tutte le cose non bisogna esagerare, concedendoci qualche sgarro, come una sorta di valvola di sfogo, come ad esempio una pizza o un gelato nel week end.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Consigli sull'Allenamento Fitness con i Pesi per Principianti
18 Giugno 2016

Consigli sull'Allenamento Fitness con i Pesi per Principianti

Per tutti coloro che vogliono o si stanno avvicinando al mondo della ghisa

A seconda dei vostri obiettivi, è necessario considerare diversi sistemi nel lungo periodo. Tuttavia, se siete un principiante, un approccio globale è probabilmente la cosa migliore per voi.

Invecchiamento e fibre muscolari
29 Aprile 2015

Invecchiamento e fibre muscolari

Cosa cambia l’allenamento alla perdita di massa legata all’età

L’invecchiamento sembra colpire in particolare le fibre veloci, che si atrofizzano più rapidamente di quelle lente. Ciò ha condotto, già da tempo, alcuni ricercatori a ipotizzare che la distribuzione di fibre lente e veloci cambi con l’invecchiamento in favore di quelle lente. Questo potrebbe spiegare perché un ragazzo di 10 anni può facilmente sconfiggere il nonno settantenne in una corsa di 100 metri, mentre il nonno può ancora battere il nipote in una corsa di 10 chilometri.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.