Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

AcquaFitness, I Vantaggi Degli "Sport In Acqua"

data di redazione: 17 Agosto 2015
AcquaFitness, I Vantaggi Degli "Sport In Acqua"

Un'idea per iniziare una nuova pratica sportiva

Siete stanchi/e della solita routine e volete "buttarvi" in qualche sport aerobico ma non i classici balli che oramai affollano tutte le palestre?

Avete mai pensato ad uno sport in acqua?

Negli ultimi anni ha preso sempre più piede la convinzione che l'acqua può rappresentare un'interessante alternativa alla pratica del fitness in palestra.


L'acqua è, come l'aria, un fluido, ma rispetto a quest'ultima è ben più densa.


Questa caratteristica dona all'acqua alcune proprietà fisiche che rendono l'esercizio fisico che si svolge in piscina del tutto peculiare, così da giustificare la grande diffusione di una pratica sportiva quindi molto conosciuta come l'acquafitness, le cui forme più note sono:

 

  • Acquagym
  • Acquaerobica
  • Acquastep
  • Acquabuilding
  • Acquadance
  • Acquakickboxing
  • Acquaspinning O Hidrospin


Quest'ultima, l'hidrospin, se non la conoscete prevede l'impiego di una bicicletta posta sul fondo della piscina.
A differenza dello spinning tradizionale non è possibile aumentare o diminuire la frenata, e il fatto che questa disciplina si svolge nell'acqua permette un massaggio continuo e una pedalata che incontra una certa resistenza.

 

I VANTAGGI DELLO SPORT IN ACQUA

Tra le proprietà fisiche dell'acqua, emerge prima fra tutte la capacità di sostenere il peso del corpo che viene quindi a trovarsi quasi in uno stato di assenza di gravità.


Ciò consente di non sovraccaricare le articolazioni e traumi e microtraumi a livello osteo-muscolare che sono possibili negli esercizi dove c'è uno spostamento verticale del baricentro (come corsa e salti).
Immergendosi nell'acqua è come se si diventasse progressivamente più leggeri man mano che si aumenta la parte del corpo immersa.

 

Possiamo parlare di ginnastica in acqua quando abbiamo una profondità di quest'ultima di almeno 80 centimetri, e più la profondità è elevata, più possiamo sfruttarne le sue capacità.
L'acqua è un fluido più denso dell'aria, caratteristica che è sfruttata nell'acquafitness, non solo per ridurre il peso corporeo ma anche per graduare l'intensità del carico.


La resistenza al movimento infatti è di circa 12 volte superiore rispetto a quello dell'aria.

 

Queste caratteristiche fanno si che anche persone di una certa età o con particolari problemi che impedirebbero anche le più semplici attività sportive possano frequentare questi tipi di discipline.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Allenamento Pesi Principianti: Come Iniziare?
20 Maggio 2020

Allenamento Pesi Principianti: Come Iniziare?

Iniziare o ricominciare ad allenarsi è sempre un fattore positivo. Lavorare sul proprio fisico significa volersi bene, vederlo trasformarsi in positivo è un'enorme soddisfazione

Addome Scolpito con 4 Esercizi a Circuito
19 Settembre 2018

Addome Scolpito con 4 Esercizi a Circuito

Scolpisci il tuo Addome con il Top Trainer Luca Ruggeri

In questo Tutorial Video potrete seguire i consigli di Luca Ruggeri, noto personal trainer internazionale, per rinforzare la muscolatura addominale, mixando esercizi di pilates e funzionali.

Ultimi post pubblicati

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.

Esericizi per la Parte Alta del Corpo - Upper Body
25 Giugno 2020

Esericizi per la Parte Alta del Corpo - Upper Body

Dopo l’esperienza di questa quarantena, stiamo riscoprendo gradualmente la bellezza e l’efficacia degli allenamenti a corpo libero. Nel precedente articolo ho introdotto quelli che secondo me sono degli ottimi esercizi a corpo libero per la metà inferiore del corpo (lower body), adesso mi occuperò della parte alta del corpo (upper body).