(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

10 Ragioni per Correre in Estate

data di redazione: 01 Agosto 2016 - data modifica: 20 Febbraio 2017
10 Ragioni per Correre in Estate

L’inverno è finito già da un po’ di tempo e perfino le giornate imprevedibili della primavera sono un lontano ricordo ormai. Non importa che tipo di Runner sei, per un runner l’estate, si sa, è fatta per andare a correre. Le giornate lunghe ed il clima caldo porta a vestirsi di meno ed i runner sono più contenti.

Perciò indossa le scarpette e scendi sulla tua strada, parco, o sentiero preferiti. È ora di fare una bella sudata! (e non ci vorrà molto vedrai…).

Ecco 10 ragioni per aver piacere di fare una bella sudata con una corsa questa estate.

1. Quando ti svegli il sole è già alto

Non dobbiamo correre nel buio del crepuscolo mattiniero. Anche se la sveglia suona presto il giorno è già cominciato. Non dover correre nell’oscurità è piuttosto motivante, quindi alzarti dal letto sarà molto più semplice che in inverno.

2. È giorno anche per i corridori notturni

Non abbiate paura, il sole c’è anche per voi corridori dell’oscurità. Chi lavora tutta la giornata ed è abituato a mettersi scarpette e tuta di sera quando è già buio in inverno, in estate si può godere della luce diurna anche la sera. Ora è possibile lasciare il posto di lavoro ed andare a casa, cambiarsi d’abito, e farsi una corsa alla luce del sole.

3. Questa è la stagione per la corsa in reggiseno (sportivo)

Troppo caldo per indossare una maglietta? Buttala! Una delle cose che ci dà il permesso di girare in reggiseno oltre alla spiaggia è lo sport come la corsa. Puoi scendere in strada e fare la tua ora di sport solamente con un paio di pantaloncini ed un reggiseno sportivo.

4. Siate onesti: l’avambraccio sudato fa l’uomo duro

Durante la corsa, soprattutto in estate le goccioline di sudore fanno breccia sul petto e sul viso, ma tutti sanno quanto è “macho” quando gli avambracci iniziano a mostrare le goccioline di sudore. Un altro punto a favore per la corsa estiva.

5. Prendi un’abbronzatura da runner

Se sei una damigella d’onore e devi indossare un abito senza spalline di sicuro un’abbronzatura con le righe della maglietta risulterà piuttosto antiestetico. Del resto una marchiatura del genere, lo sai che si può ottenere in una mezza maratona se indossi una canottiera, ma non in una corsetta di 45 minuti. Se corri con reggiseno (o a petto nudo per l’uomo) e calzoncini, con in salva-piedi nelle scarpette ti abbronzerai come se tu fossi andato in spiaggia. E la sera puoi sfoggiare il vestito abbronzato senza l’abbronzatura “da muratore”.

In estate, abbronzati ed in forma, un bel binomio.

6. Il cocomero fresco post-corsa non è mai stato così gustoso

La stagione in cui ti fai una cioccolata calda dopo la corsa è finita, ora dopo la tua ora di sport all’aria aperta puoi gustarti tutta quella frutta fresca che l’estate ci regala, come il cocomero. Recuperare liquidi vitamine e zuccheri può essere un piacere, infatti il cocomero è dolce, è rinfrescante, ed è super idratante. (Come farsi un sorbetto di cocomero).

7. Dopo la corsa una doccia rinfrescante

Non c’è niente di meglio che farsi una doccia calda poi fredda dopo una bella corsa. Dopo la tua sessione di sport all’aria aperta fai una doccia calda come sempre poi l’ultimo risciacquo fallo con l’acqua fredda… rigenera muscoli, tessuti, pelle e umore. (Un salto in piscina funziona altrettanto bene.)

8. Tutte le fontane d'acqua della zona in estate sono funzionanti

Mentre durante l’inverno le fontane spesso vengono chiuse per il ghiaccio, in estate sono solitamente tutte in servizio. Durante il percorso potrete rinfrescarvi e reidratarvi con acqua fresca appena sgorgata.

9. Diventerai praticamente sempre più forte

Correre in estate, con 38 gradi all’ombra e l’umidità che sfiora la saturazione è dura vero? Per ogni corsa che farete al caldo torrido, umido, sfiorerete i il vostro record personale una volta che le temperature scenderanno, qualche mese più tardi. (va bene, è una statistica tutta nostra, ma probabilmente ci abbiamo preso). Uscendo di casa e affrontare chilometri di umidità vi farà sicuramente apprezzare di più la vostra imminente prova autunnale.

10. Anche l'occhio vuole la sua parte

Siamo superficiali? Forse sì… anzi, sicuramente. Ma siamo fatti di carne anche noi, e mentirei se dicessi che non mi fa piacere di incontrare quella bella bionda in calzoncini al parco che passa sempre alla stessa ora. Ok, non è questo il motivo che vi spinge ad andare a correre, ma può essere un buon incentivo ad uscire di casa a fare sport.

Suggerimenti per i nuovi Runner

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Allenamento Aerobico Competitivo
02 Ottobre 2014

Allenamento Aerobico Competitivo

Per allenamento aerobico competitivo si intende l'attività cardiovascolare mirata al raggiungimento di una performance sportiva.

Allenamento Pesi Base per La Corsa
28 Gennaio 2018

Allenamento Pesi Base per La Corsa

Come migliorare le perfomance di velocità su resistenza e sprint

Nonostante quello che alcuni pensano, il sollevamento pesi e la corsa a piedi vanno di pari passo. Per i runner, l'allenamento della forza è una componente chiave per incrementare le prestazioni. Aggiungendo la forza attraverso un programma di allenamento di weght lifting,

Ultimi post pubblicati

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso
15 Febbraio 2019

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso

Programma di allenamento per dimagrire con esercizi di forza, cardio, protocolli HIIT e consigli alimentari perchè senza una buona alimentazione non si va da nessuna parte.

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti
14 Febbraio 2019

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti

Il termine pilaf di per sè, contrariamente al significato che ha acquisito per metonimia in italiano e in altre lingue, non si riferisce al riso, ma alla maniera di cucinarlo: pilaf è la cottura del riso, non il riso in sè.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4