Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Aerobico o Anaerobico? Differenze sostanziali

data di redazione: 30 Agosto 2013 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Aerobico o Anaerobico? Differenze sostanziali

Che differenza c'è tra uno sport definito "aerobico" ed uno "anaerobico"? L'utilizzo dell'ossigeno è una componente fondamentale

Molto spesso quando pensiamo ai corsi in palestra pensiamo all'aerobica. Questo succede perchè la maggior parte dei corsi svolti nella sala corsi delle palestre dicono di fare "aerobica", l'aerobica è più o meno sempre andata di moda perchè "fa dimagrire", "mantiene in forma", "fa smalitire i panettoni dopo le feste" e via dicendo. Tuttavia questa è una classificazione riduttiva, e a volte errata. Per la maggior parte delle persone, un esercizio fisico basso e moderato o uno piccolo sforzo è classificato come "aerobico". Allora, qual è la differenza tra esercizio aerobico e anaerobico? In termini più semplici la differenza si riduce all'utilizzo dell'ossigeno. Durante l'esercizio aerobico l'ossigeno tramite la respirazione è portato ai muscoli dandogli l'energia necessaria per sostenere lo sforzo. L'ossigeno non è presente negli esercizi anaerobici.

 

Esercizio aerobico

Qualsiasi esercizio richiede energia; quando esercitiamo aerobicamente il nostro corpo (come ad esempio in allenamento a cirucito) esso utilizza glicogeno e grasso come combustibile. Questo livello di sforzo, da basso a moderato può essere sostenuto per lunghi periodi e infatti sotto sforzo il respiro si fa più pesante per permettere di espellere dal corpo velocemente  l'anidride carbonica. Nell'esercizio aerobico l'acido lattico non è prodotto come nell'esercizio anaerobico.

 

Benefici dell'esercizio aerobico

Tutti sanno dei benefici dell' esercizio aerobico: migliora la salute e la qualità della vita in generale, ma può anche prolungare la vita. L'esercizio aerobico brucia grassi, migliora l'umore, rafforza il cuore ed i polmoni e riduce il rischio di diabete.

 

Tipi di esercizio aerobico

 

I tipi comuni di esercizio aerobico includono l'esecuzione ad un ritmo confortevole (si dovrebbe essere in grado di parlare senza respirare troppo affannosamente) come la corsetta leggera, la camminata veloce o la bicicletta, oppure l'esecuzione ad un ritmo più pesante quali il nuoto o la parte dell'allenamento della resistenza in uno sport da combattimento.

 

 

 

Esercizio anaerobico

Nell'esercizio anaerobico invece l'ossigeno non gioca un ruolo fondamentale e quando ci esercitiamo "in modo anaerobico" il glicogeno viene utilizzato come combustibile. Una volta che tutto il glicogeno è esaurito (di solito in circa due ore) si può aspettare di abbattere il proverbiale muro. Gli atleti di resistenza evitano questo spauracchio con il carico di carboidrati prima della gara (che una volta convertito in zucchero dà più energia) e gli integratori durante l'esercizio fisico per sostenere lo sforzo. Durante l'esercizio fisico anaerobico vostro corpo accumula acido lattico, che provoca disagio e la fatica su livelli sostenuti. Per questo motivo l'esercizio anaerobico o esercizio fisico ad alta intensità avviene in tempi brevi. Può essere utile prendere in considerazione la differenza tra un velocista (anaerobica) e un maratoneta (aerobico). Lo sprint è uno sforzo a tutto campo, che è sostenuta per un periodo relativamente breve, mentre correre in una maratona è uno sforzo sostenuto in tempi più lunghi.

 

I benefici di esercizio anaerobico

 

L'esercizio anaerobico aiuta a costruire massa muscolare magra e inoltre le calorie vengono bruciate in modo più efficiente in fisici più muscolosi. L'esercizio anaerobico è particolarmente utile per il mantenimento del peso, in quanto aiuta a bruciare più calorie anche in un corpo a riposo.

Tipi di esercizio anaerobico

L'esercizio anaerobico include prestazioni ad alta intensità o a livelli massimi di sforzo come la corsa cento metri piani e sollevamento pesi.

 



PER LA VOSTRA FORMA FISICA IN GENERALE considerate l'utilizzo intervallato di sessioni aerobiche ed anaerobiche (ad esempio intervallando la corsa con l'allenamento pesi nel bodybuilding o nelle arti marziali ripetute al sacco con la corda) per controllare il vostro peso e la vostra forma fisica.
Sifu Sandro

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Sport e Vacanze - L'allenamento Incrociato Estivo
23 Luglio 2017

Sport e Vacanze - L'allenamento Incrociato Estivo

L'estate è il periodo che la maggior parte degli atleti agonisti sfrutta per riposarsi e rigenerarsi. Nonostante ciò non è intelligente fermarsi del tutto, portando la condizione atletica a livelli troppo bassi per poi ritrovarsi a settembre in condizioni atletiche disastrose.

Come Impostare il Proprio Ritmo di Corsa
13 Agosto 2017

Come Impostare il Proprio Ritmo di Corsa

Qual è l'intensità migliore per correre?

La gestione dell'intensità dello sforzo è fondamentale per qualsiasi persona che voglia svolgere un'attività fisica corretta, e gestione, in questo caso, significa conoscienza.

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.