Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento Aerobico Competitivo

data di redazione: 28 Giugno 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Allenamento Aerobico Competitivo

Per allenamento aerobico competitivo si intende l'attività cardiovascolare mirata al raggiungimento di una performance sportiva.

 

Gli atleti impegnati a livello agonistico in sport di resistenza come:

  • corsa ( mezzofondo, fondo, maratona)
  • ciclismo ( ciclismo su strada, mountain bike)
  • nuoto
  • triathlon
  • sci di fondo
  • canottaggio

Sono la categoria che maggiormente beneficia dell'uso del cardiofrequenzimetro come strumento utile al miglioramento della perfomance sportiva.

 

 

 

L'allenamento aerobico competitivo ha lo scopo di migliorare la :

 

  • POTENZA AEROBICA MASSIMA 
  • POTENZA ALLA SOGLIA ANAEROBICA

In termini più semplici l'obiettivo di questo tipo di allenamento, è quello di elevare la velocità media di percorrenza su lunghe distanze agendo sul  miglioramento del meccanismo aerobico, dal momento che tale meccanismo è l'unico in grado di garantire energia per lungo tempo al muscolo.

 

Assieme alle qualità aerobiche l'atleta di resistenza deve allenare anche la qualità del muscolo a sostenere tensioni elevate per un lungo periodo. Tale qualità prende il nome di :

 

  • FORZA RESISTENTE

In alcune discipline, come ad esempio il ciclismo, diventa fondamentale l'allenamento anaerobico ed esplosivo in quanto, sebbene l'impegno aerobico prevalga quantitativamente, le fasi decisive di gara avvengono grazie all'utilizzo della qualità anaerobiche :

 

  • FORZA VELOCE
  • RESISTENZA ALLA VELOCITA'

In conclusione gli obiettivi dell'allenamento competitivo consistono nel miglioramento :

 

  1. DELLA POTENZA AEROBICA MASSIMA
  2. DELLA POTENZA ALLA SOGLIA ANAEROBICA
  3. DELLA FORZA RESISTENTE
  4. DELLA FORZA VELOCE 
  5. DELLA RESISTENZA ALLA VELOCITA'

E' chiaro che ognuno di noi avrà il suo patrimonio genetico e qualità fisiche però l'allenamento giusto può migliorare lacune o carenze ed enfatizzare i punti forti !

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Dimagrire con 15 Minuti di Camminata
01 Ottobre 2014

Dimagrire con 15 Minuti di Camminata

In questo articolo vedremo se 15 Minuti di Camminata al giorno, possono bastare per dimagrire o a cosa servono. Vediamo i vantaggi della camminata da 15 minuti a vari intervalli più volte al giorno.Camminare a intervalli di 15 minuti, quattro volte al giorno quasi tutti i giorni, può aiutare a perdere peso?

Le Problematiche più Frequenti nella Pratica della Corsa
09 Agosto 2015

Le Problematiche più Frequenti nella Pratica della Corsa

Gli Infortuni e Problemi più Comuni che possono Accadere Correndo

La corsa è una di quelle pratiche sportive "più semplici", nel senso che bene o male tutti sappiamo correre, e se decidiamo di metterci un paio di scarpette, un paio di pantaloni ed una maglietta per andare a correre lungo il fiume lo possiamo fare senza dover andare ad imparare la tecnica in qualche corso in palestra. Siamo tutti d'accordo che la corsa è un toccasana per la nostra salute, a meno che non abbiamo già particolari problematiche, vale la pena quindi entrare nel merito del discorso, dove in questo articolo parleremo dei piccoli o grandi problemi che possono insorgere praticando jogging.  

Ultimi post pubblicati

Braccia Enormi con i Migliori Esercizi Base
21 Febbraio 2020

Braccia Enormi con i Migliori Esercizi Base

Se volete aumentare le dimensioni dei vostri bicipiti, allora allenate duramente i dorsali, e se volete aumentare le dimensioni dei vostri tricipiti dovete allenare duramente pettorali e deltoidi con gli esercizi di distensione.

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali
19 Febbraio 2020

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali

I muscoli delle gambe sono tra i più voluminosi, affamati di ossigeno e forti che abbiamo nel corpo. Allenarli coinvolge rapidamente la respirazione e il metabolismo. L'allenamento funzionale impiega i movimenti tipici pionieristici: accosciate, piegamenti braccia, piegamenti gambe, salti e tutte le forme di trazione.