ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento per Migliorare l'Agilità

data di redazione: 29 Agosto 2015
Allenamento per Migliorare l'Agilità

Diventare più agili tramite l'introduzione di qualche Drill nell'Allenamento

L'Agilitàé la capacità di eseguire movimenti complessi adattandosi rapidamente a posizioni impreviste e quindi migliorando l'agilità si sprecano meno energie e si rischiano meno traumi.

Per sviluppare questa capacità di norma vengono eseguiti dei drill che prevedono saltelli di lato, saltare ostacoli, fare passi in diagonale e combinazioni di passi. Molto usata in questi casi è la scaletta da porre a terra la quale è formata da due bande con all'interno i pioli su cui poi l'atleta effettuerà gli esercizi.

Alcune regole da rispettare nell'allenamento per migliorare l'agilità:

  1. Iniziare tale attività con cautela
  2. Progredire in modo graduale la velocità dei movimenti
  3. Quando vi girate, se previsto nel drill, muovete prima gli occhi e la testa
  4. Nei salti brevi in avanti restate sugli avampiedi
  5. Per i salti più lunghi atterrate sui talloni e spostate il peso sulle punte.
  6. Nei salti ampi laterali, tirate su la punta ed atterrate con tutto il piede, senza mai girare la caviglia. Flettete caviglia, ginocchio ed anca nell'impatto.


L'ombra è un drill che si effettua molto negli sport da combattimento e arti marziali:

  • state a poco meno di 2 metri dietro al vostro compagno di allenamento ed imitate qualsiasi suo spostamento, mantenendo la distanza iniziale
  • il compagno di allenamento dovrà muoversi in ogni direzione della sua rosa dei venti e l'altro dovrà imitarlo

Un altro esercizio è lo specchio, dove due persone stanno l'una davanti all'altra:

  • State in posizione di guardia sugli avampiedi
  • faccia a faccia con il compagno di allenamento
  • Il partner si muoverà a destra e sinistra, avanti ed indietro, in diagonale avanti ed in diagonale indietro e voi dovrete seguirlo
  • L'obiettivo del partner è quello di mantenere la distanza che intercorre con voi
  • il vostro scopo invece è quello di accorciare la distanza

L'allenamento dell'agilità quindi si può effettuare a corpo libero senza l'utilizzo di nessun accessorio oppure potete acquistare la scaletta per effettuare varie combinazioni di movimenti ed i coni per effettuare brevi scatti con cambio di direzione utilissimi sia a livello muscolare, ma soprattutto articolare e per migliorare l'agilità negli sport di squadra.



Potrebbe interessarti anche

Cos'è il Retrorunning?
20 Gennaio 2018

Cos'è il Retrorunning?

La corsa all'indietro può essere anche utilizzata come metodo alternativo di allenamento per la corsa, in quanto innestare la retromarcia aiuta il nostro corpo a bruciare il carburante in modo più efficiente ed economico durante la corsa tradizionale. Alcuni studi in merito hanno dimostrato che inserendo nei propri allenamenti lavori di corsa all'indietro per 10 settimane, si migliora l'economia della corsa in avanti fino al 2,5%.

Allunghi per Migliorare le Prestazioni ed il Recupero Nella Corsa
28 Gennaio 2018

Allunghi per Migliorare le Prestazioni ed il Recupero Nella Corsa

Raramente prestano attenzione a quelli che potremo definire come “mezzi di allenamento complementari”, come ad esempio gli allunghi. In tutti i corridori – compresi quelli forti – l'idea di correre gli allunghi non entusiasma. Eppure questi brevi tratti di corsa possono essere molto utili, rivelandosi in grado di esaltare anche le doti dell'atleta di livello.

Ultimi post pubblicati

I 10 Esercizi Migliori Per Aumentare La Massa Muscolare dei Pettorali
01 Marzo 2021

I 10 Esercizi Migliori Per Aumentare La Massa Muscolare dei Pettorali

Vuoi conoscere quali sono i 10 Esercizi Migliori Per Aumentare La Massa Muscolare dei Pettorali? Continua a leggere questo articolo e lo scoprirai tu stesso.

Push Pull Legs in Multifrequenza
26 Febbraio 2021

Push Pull Legs in Multifrequenza

Come Aumentare la Massa Muscolare con la PPL in Multifrequenza

L'allenamento push si concentra sui movimenti di spinta per la parte superiore del corpo, che coinvolgono petto, spalle e tricipiti. L'allenamento di trazione si concentra tipicamente sui movimenti di trazione per la parte superiore del corpo, che coinvolgono i dorsali, trapezi, deltoidi posteriori e i bicipiti. Con l'allenamento gambe alleni quadricipiti, glutei, muscoli posteriori della coscia e polpacci.