(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Dimagrire Con la Ginnastica Localizzata Si Può?

data di redazione: 25 Maggio 2015
Dimagrire Con la Ginnastica Localizzata Si Può?

La ginnastica localizzata e il combo per ottenere dimagrimento e tonificazione

La ginnastica localizzata e il combo per ottenere dimagrimento e tonificazione. La ginnastica localizzata non è altro che una versione di ginnastica aerobica unita a specifici esercizi di tonificazione muscolare.

 

Questo tipo di corsi prevedono l'utilizzo:

 

  • di piccoli pesi
  • di fasce
  • di bande elastiche
  • di tubi elastici

 

Alcune lezioni prediligono il rafforzamento di certi gruppi muscolari, per esempio, quelli della parte superiore del corpo, rispetto ad altri.
In ogni caso grazie a questa disciplina è possibile tonificare in maniera armonica tutto il corpo o, al contrario, rafforzare quelle parti che appaiono meno "scolpite".


Minori invece, sono i vantaggi a livello cardiocircolatorio, non essendo prevista un'adeguata fase aerobica.

 

I gruppi muscolari interessati e che quindi andremo a rassodare e tonificare saranno:

 

  • le braccia
  • le spalle
  • il petto
  • gli addominali
  • i glutei
  • le cosce
  • i polpacci


LE CONTROINDICAZIONI DELLA GINNASTICA LOCALIZZATA


Merito della ginnastica localizzata è quello di avere reso i corsi accessibili a tutti quanti, indipendentemente dal proprio livello di allenamento.
Ma siccome questa disciplina necessita l'impiego di pesi, fasce, tubi o bande elastiche, può creare qualche problema.

 

È necessario che l'istruttore di questo tipo di ginnastica vigili sui neofiti e gli insegni i movimenti corretti e le posture, per non incorrere in spiacevoli infortuni.

 

Per ottenere i massimi benefici dalla ginnastica localizzata è necessaria una frequenza di almeno tre o quattro allenamenti settimanali, ma se il vostro scopo è quello di dimagrire la cosa migliore è affiancarci un corso di ginnastica aerobica vera e propria come per esempio il Combo o lo Step.

 

COS'È IL COMBO?

 

È anche questa una variante della ginnastica aerobica che prevede una fase di saltelli alternata a movimenti di ginnastica aerobica a basso impatto nei quali un piede rimane sempre aderente al suolo.


È un corso carico di fantasia, e piuttosto coreografato, a ritmo di musica, che può anche raggiungere le 160 - 165 battute al minuto.
I suoi benefici sono il rafforzamento della parte muscolare del cuore, cioè il miocardio, che comporta una migliore circolazion e del sangue.

 

Se abbinate le due discipline il consiglio è quello di frequentare due lezioni di ginnastica localizzata e due di Combo nell'arco della settimana, e seguendo con costanza e determinazione i corsi otterrete contemporaneamente dimagrimento e tonificazione.

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Corsa: Gli Errori Più Comuni Che Possono Causare Un'Infortunio
13 Marzo 2018

Corsa: Gli Errori Più Comuni Che Possono Causare Un'Infortunio

Quali sono Gli Errori Più Comuni Che Possono Causare Un'Infortunio? Dosare l'allenamento in maniera ottimale è sempre stato un problema per qualsiasi atleta. Il runner spesso tende a strafare per migliorarsi, con allenamenti che vanno oltre le proprie possibilità.

Correre Sulla Neve
01 Marzo 2018

Correre Sulla Neve

Molti runner quando si trovano in presenza di condizioni atmosferiche avverse optano per un training in palestra o al tapis roulant, anche se sono comunque tantissimi i podisti "convinti" che nonostante pioggia o neve non sacrificano il loro programma di allenamento e non rinunciano alla loro uscita di corsa esterna.

Ultimi post pubblicati

CRUNCH SU PANCA PIANA CON BRACCIA INCROCIATE AVANTI AL PETTO
13 Novembre 2018

CRUNCH SU PANCA PIANA CON BRACCIA INCROCIATE AVANTI AL PETTO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Aumento Della Massa Muscolare con il 6x12
12 Novembre 2018

Aumento Della Massa Muscolare con il 6x12

La sua metodica di allenamento era ad alto volume, fare tantissime ripetizioni, numero di serie con tempi di recupero brevi. Nonostante avesse una forza notevole, si allenava con carichi leggeri, in quanto ritenenva che il pompaggio muscolare era da preferire alle serie di forza bruta a basse ripetizioni.