(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Esercizi Addominali da Abbinare alla Corsa

data di redazione: 17 Novembre 2015 - data modifica: 28 Gennaio 2018
Esercizi Addominali da Abbinare alla Corsa

Se siete dei runner già con una certa esperienza saprete bene che rafforzare i muscoli, i legamenti e i tendini preposti a stabilizzare le articolazioni che risultano maggiormente sotto pressione è necessario per migliorare le vostre prestazioni.

  1. Quadricipiti e ischiocrurali potenti aiuteranno le vostre ginocchia ad ammortizzare e quindi a ridurre l'impatto della corsa, come del resto fanno le anche, che devono essere sostenute da adduttori e abduttori, flessori ed estensori, e glutei forti.
  2. Per poter mantenere un passo fluido ed efficiente inoltre dobbiamo contare su polpacci forti.
  3. Non per ultimi, anzi diciamo tra i muscoli più importanti per il runner vengono gli addominali, che necessitano di un allenamento mirato di potenziamento, al di là di quello ottenuto tramite la corsa.

È bene inserire quindi nel proprio programma di allenamento almeno un paio di sessioni di potenziamento nell'arco della settimana, magari dopo il vostro allenamento di corsa e quindi a muscoli caldi se il vostro obiettivo solo le performance nella corsa (tempi, passo e prestazioni) oppure prima del vostro allenamento di corsa se il vostro obiettivo è il massimo dimagrimento e perdita di massa grassa.

Vediamo allora una "sessione tipo" di allenamento che si concentra sulla fascia addominale.

TORSIONI CON LA PALLA MEDICA (WALL BALL)

  • Seduti su un materassino, con le ginocchia leggermente piegate, i piedi sollevati e i polpacci paralleli al pavimento, ruotate il busto a destra e toccate terra con la palla, quindi ruotate a sinistra e fate altrettanto.
  • Attenzione che non siano le braccia a fare tutto il lavoro, ma che semplicemente seguano il busto che ruota.
  • Una variante di quest'esercizio potrebbe essere questa; stando seduti un pò più dritti, con le ginocchia leggermente piegate e i piedi sollevati da terra, ruotate a destra e appoggiate la palla dietro la vostra schiena, quindi ruotate a sinistra e raccogliete la palla, passatevela davanti e appoggiatela di nuovo dietro, completando il movimento.

CRUNCH CON LA PALLA MEDICA

  • Sedetevi sulla palla medica formando un angolo di 45°; più in alto vi siederete e più lavorerete.
  • Con le braccia incrociate al petto e usando soltanto gli addominali e non i muscoli della schiena, sollevate il busto e poi abbassatelo facendo attenzione a non ritrovarvi seduti con la schiena dritta né sdraiati.

IL "TERGICRISTALLI"

  • Stesi a schiena a terra sollevate le gambe a 90°; tenendo i piedi uniti e le gambe tese, abbassatele lentamente a sinistra e poi a destra (imitando il tergicristalli) quanto più potete senza staccare le anche da terra.
  • Se necessario tenete le braccia aperte per avere maggiore equilibrio.

ROLL-OUT CON LA RUOTA ADDOMINALE

  • Inginocchiati a terra, con le mani ben serrate sulla ruota addominale (o in alternativa sulla palla medica), contraete forte i glutei e ritraete gli addominali così da essere dritti e tesi come una tavola di legno.
  • Facendo perno sulle ginocchia, fate rotolare la ruota addominale (o la palla medica) il più possibile fino a distendere al massimo le braccia sfruttando la forza e la stabilità dei vostri addominali per evitare che la zona lombare ceda e tornate indietro.

Per cominciare fate 2 serie da 10 ripetizioni per ogni esercizio nei 2 giorni dedicati al potenziamento, per poi aumentare gradualmente.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Trail Running - Come Affrontare una Ultratrail
28 Gennaio 2018

Trail Running - Come Affrontare una Ultratrail

Il trail running è una specialità di corsa che può essere svolta sia in collina, sia in pianura che in montagna, e prevede le prove sulle più svariate distanze, fino ad arrivare ai più duri ed impegnativi ultratrail, chiaramente più difficili e dedicati a runner con capacità ed esperienza maggiori.

Aerobico o Anaerobico? Differenze sostanziali
01 Ottobre 2014

Aerobico o Anaerobico? Differenze sostanziali

Che differenza c'è tra uno sport definito "aerobico" ed uno "anaerobico"? L'utilizzo dell'ossigeno è una componente fondamentale

Principali differenze tra meccanismo aerobico ed anaerobico e i vantaggi di uno dell'altro. L'utlilzzo delle risorse energetiche del corpo è una delle principali differenze

Ultimi post pubblicati

Shop ABC FIT
16 Marzo 2019

Shop ABC FIT

Come Allenarsi Con ABC FIT

ABC FIT è un personal trainer virtuale che redige programmi di allenamento su misura, calibrati a seconda delle esigenze dell'utente, dove un sofisticato algoritmo permetterà di determinare il livello di forma, in ogni momento della vostra preparazione fisica, fornendo un programma di allenamento dettagliato ad un prezzo accessibile a tutti.

Antropometria: Principi Generali
14 Marzo 2019

Antropometria: Principi Generali

Come per un sarto risulta fondamentale, per realizzare un abito su misura, la conoscenza di determinati aspetti fisici del proprio cliente, per l’istruttore una corretta valutazione antropometrica rappresenta uno strumento fondamentale per acquisire tutta una serie di dati che si riveleranno fondamentali per la stesura di un piano di allenamento personalizzato, volto a enfatizzare le potenzialità del cliente colmandone allo stesso tempo eventuali carenze...