ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

L'Allenamento Aerobico di David Beckham

data di redazione: 21 Giugno 2015 - data modifica: 23 Gennaio 2019
L'Allenamento Aerobico di David Beckham

Protocollo di Allenamento Aerobico utilizzato dal Grande David Beckham

David Beckham nel 1990 è stato nominato miglior giocatore Under-15. A 16 anni, firma un contratto come Youth Training Scheme col Manchester United. L’anno dopo esordisce in prima squadra in League Cup diventando professionista. 

Oggi l’ex capitano della nazionale inglese e icona della moda con la moglie Victoria, è al fatidico giro di boa dei 40 anni.

In forma si ma senza alcuna ossessione: è questo il motto di David Beckham che afferma di non sentire la pressione del fisico perfetto. Il vero supplemento alla palestra, per il sex-symbol inglese è rappresentato dalla vita di papà dei suoi quattro bambini, Brooklyn, Romeo, Cruz e Harper, avuti con la moglie Victoria.

"Non sento la pressione degli allenamenti, non l'ho mai fatto, mi aiutano i miei figli a farlo. Con loro sono sempre in movimento, gioco e corro con loro. Questo aiuta molto e inoltre lo faccio anche divertendomi."

Nonostante non si senta sotto pressione per la sua forma fisica, David ha rivelato di praticare spinning nei Soulcycle Studio, uno sport che è riuscito a fargli 'dimenticare' il calcio.

Fatta questa premessa qui di seguito vi posteremo un programma di allenamento, seguito dal celebre David, e realizzato dal famoso preparatore atletico del Los Angeles Galaxy Chris Neville. Un programma di allenamento utilizzato dal campione, alcuni anni fa, per ritornare in forma in vista della nuova avventura negli Stati Uniti.

Il Protocollo di 5 Settimane di David Beckham

1° Settimana

  • 5 minuti di corsa veloce Intensità: 85% MHR
  • Riposo: 4 minuti
  • Ripetute : 3 set corsa 5 minuti Intensità: 75% MHR Riposare tra i set fino a quando la frequenza cardiaca è al 60% del vostro MHR
  • Fare più set possibili in 30 minuti

2° Settimana

  • 2 minuti di corsa veloce Intensità: 90% MHR
  • Riposo: 2 minuti
  • Ripetute: 3 minuti eseguiti con un'Intensità al 90% MHR Riposare tra i set fino a quando la frequenza cardiaca è al 60% del vostro MHR
  • Fare più set possibili in 20 minuti

3° Settimana

  • 1 minuto di sprint Intensità: 95% MHR
  • Riposo: 1 minuto
  • Set: 6-7 ripetute da 1 minuto di corsa con Intensità: 85% MHR Riposando 1 minuto tra ogni set

4° Settimana

  • sprint sui 55 metri (60 yard)
  • Intensità: 90% MHR
  • Recupero: Camminando per 110 metri
  • Nr. Set: 10

5° Settimana

  • sprint sui 55 metri (60 yard)
  • Intensità: 100% MHR (a tutta)
  • Recupero: Camminando per 55 metri (si torna indietro camminando)
  • Nr. Set: 5-6

Ovviamente tali sedute vanno precedute da un Warm Up composto da corsetta blanda ed esercizi di allungamento dinamici.



Potrebbe interessarti anche

Lo Stile di Vita di Madonna
24 Febbraio 2016

Lo Stile di Vita di Madonna

Cosa fa la celebre Cantante per rimanere in forma a quasi 58 anni?

Una delle regole della queen pop è di non fare sempre le stesse cose. Nell'allenamento, annoiarsi significa non avere più motivazione..

Allenamento & Dieta dell'Uomo Dal Fisico Perfetto
21 Gennaio 2021

Allenamento & Dieta dell'Uomo Dal Fisico Perfetto

Steve Cook è uno dei nomi emergenti nel settore del bodybuilding, sta ottenendo un enorme successo come modello, testimonial per il suo fisico perfetto.

Ultimi post pubblicati

Come Diventare Grossi A Casa
25 Gennaio 2021

Come Diventare Grossi A Casa

La componente di forza per un bodybuilder è importante ma non è fondamentale! Se avete a disposizione carichi enormi a casa, nessuno vi vieta di farli, ma chi non li ha non deve disperare perché fortunatamente il carico nel bodybuilding è un mezzo e non un fine.

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa
21 Gennaio 2021

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa

Aumenta la massa muscolare a casa con questo programma

La premessa di un set gigante è che eseguirai quattro o più esercizi uno dopo l'altro, con un riposo minimo tra ciascuno. I giant sets o serie giganti non sono da confondere con i circuiti. I circuiti servono per migliorare la condizione atletica dell'atleta, le serie giganti servono invece per aumentare la massa muscolare e migliorare la composizione corporea.