Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La Dieta Di Kirsten Dunst

data di redazione: 25 Maggio 2018
La Dieta Di Kirsten Dunst

La Dieta Di Kirsten Dunst

Kirsten Caroline Dunst nasce a Point Pleasant il 30 aprile 1982, attrice statunitense con cittadinanza tedesca.

Per il ruolo di Claudia nel film Intervista col vampiro (1994) è stata nominata per un Golden Globe nella sezione migliore attrice non protagonista. 

Nel 2011 ha vinto il Prix d'interprétation féminine al Festival di Cannes per la sua performance nel film Melancholia di Lars von Trier. 

Nel 2015 ha ottenuto ampi consensi con il ruolo della protagonista Peggy Blumquist nella seconda stagione della serie televisiva Fargo, che le è valsa un Critics' Choice Award e una candidatura al Premio Emmy e ai Golden Globe. 

Nel 2017 si è aggiudicata uno Screen Actors Guild Award insieme a tutto il resto del cast del film Il diritto di contare.

DIETA ACIDO BASE

Kirsten Dunst segue la dieta acid-basic, che misura il ph dei cibi. 

La stessa attrice riguardo questo regime alimentare dice: "mi fa mangiare in modo sano e mi aiuta a disintossicarmi".

Sarà vero? 

L'idea di fondo di questo regime alimentare è che l'organismo abbia un equilibrio tendente al basico, con un pH tra 7,5 e 9. 

La dieta punta a ristabilire allora questo valore, limitando l'influenza dei cibi acidi. 

Ma come? 

Mangiando alimenti basici che, secondo i sostenitori di questa dieta, sarebbero alcuni tipi di frutta e verdura; la soia, il tè verde, la frutta secca. 

Sono acidi invece i cereali, la carne, soprattutto quella rossa, burro, zucchero e caffè. 

È importante, più della quantità, l'abbinamento dei cibi, dicono gli ideatori di questo insolito regime alimentare. 

Per esempio, in un pranzo si possono consumare delle verdure crude (basiche) più un pezzo di pane (acido), con contorno di spinaci e una mela (entrambi basici). 

I pro e i contro? 

Diciamo che è corretto l'abbinamento di alcuni cibi per ottenere un pasto equilibrato, tuttavia è una dieta basata su scarsi riscontri scientifici. 

Non esistono infatti prove certe sul fatto che, privilegiando cibi dal pH basico e abbinandoli nel modo giusto a quelli dal pH acido, si perda peso e si ristabilisca il giusto equilibrio.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Jacques Sayagh il BodyBuilder Clochard
26 Dicembre 2017

Jacques Sayagh il BodyBuilder Clochard

Jacques Sayagh è un uomo di oltre 50 anni, clochard, la cui vita è stata segnata da abuso di droghe ed alcol. Ha deciso di vivere per strada per far della strada la propria palestra, trasformando il suo fisico a tal punto da poter partecipare a gare di bodybuilding.

Black Panther - L'Allenamento di Chadwick Boseman
03 Novembre 2017

Black Panther - L'Allenamento di Chadwick Boseman

Chadwick Boseman alto 183 cm per 85 kg di peso, per interpretare Black Panther si è allenato con un protocollo di tipo funzionale.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.