(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Michael Jai White Attore ed Artista Marziale

data di redazione: 26 Gennaio 2015 - data modifica: 23 Febbraio 2016
Michael Jai White Attore ed Artista Marziale

Breve biografia, arti marziali studiate ed Allenamento del noto Attore Statunitense

Michael Jai White è nato il 10 novembre 1967 a Brooklyn, New York negli Stati Uniti d'America. Michael Jai White è un attore, doppiatore e artista marziale statunitense. È noto principalmente per il ruolo da protagonista in Spawn, come i suoi predecessori Jean Claude Van Damme e Steven Segal, grazie alla sua fisicità e capacità marziale, ha avuto un notevole successo in moltissimi film.

Michael Jai White è alto 183 centimetri e pesa circa 87-90 kg a seconda del periodo della stagione, attualmente è titolare di otto cinture nere di vari gradi in otto diverse forme di arti marziali.

Inizia il suo cammino marziale all'età di otto anni, raggiungendo la sua prima cintura nera all'età di dodici anni, facendo un piccolo calcolo, avendo ora 47 anni di età, quest’anno festeggerà il 40° anno di pratica marziale. Ha vinto 26 titoli di arti marziali, tra cui US Open, il North American Open, ed il Grand Champion New England.

Originariamente era un allievo del leggendario Maestro Shigeru Oyama ora è il capo della World Oyama Karate. Inizia la sua carriera praticando Kyokushin karate.

Kyokushin karate è l'arte di combattimento fondata da Mas Oyama , un uomo che ha combattuto i tori dal vivo. Lo stile è improntato ad una severa disciplina dei praticanti e ad un allenamento particolarmente rigoroso.

In gara si prevede il contatto pieno e nessuna protezione. I gradi di perfezionamento sono distinti con i vari colori delle cinture che gli allievi indossando su una divisa rigorosamente bianca e sono nell'ordine: bianca, gialla, arancione, verde, blu, marrone e nera.

White ha poi continuato a conquistare cinture nere in altri sette stili di karate:

  • Shotokan
  • ITF Tae Kwon Do
  • WTF Tae Kwon Do
  • Kobudo
  • Goju Ryu
  • Tang Soo Do
  • sistema Superfoot

Come tutti i marzialisti mondiali di un certo livello, White non si è fermato solo alla pratica del Karate, ha studiato anche Wu-Shu Kung Fu sotto la guida dell’attuale allenatore della squadra americana di Wu-Shu, Eric Chen. White si è allenato privatamente con artisti del calibro di :

  • Benny "The Jet" Urquidez
  • Shihan Bobby Lowe
  • Shokei Matsui

White ha anche lavorato dietro le quinte per realizzare alcune sequenze di combattimento acrobatiche per alcuni film di Steven Segal. Michael ha iniziato la sua carriera di attore in spot pubblicitari, ruoli teatrali e piccole parti in trasmissioni televisive, ha poi ottenuto i primi ruoli in film come Universal Soldier nel 1992 e Full Contact nel 1993.

Dopo aver interpretato Mike Tyson nel 1995 nel film tv sulla storia del campione di pugilato Mike Tyson, Michael è stato poi lanciato nel film Spawn diventando famoso.

TUTTI I FILM DI MICHAEL JAI WHITE

  • Falcon Rising InfoFalcon Rising (2015)
  • Chocolate City InfoChocolate City (2015)
  • Skin Trade InfoSkin Trade (2015)
  • Android Cop (2014)
  • The Job (2014)
  • Generation Iron InfoGeneration Iron (2013)
  • The Philly Kid InfoThe Philly Kid (2012)
  • Freaky Deaky InfoFreaky Deaky (2012)
  • We the Party InfoWe the Party (2012)
  • Somebody's Child (2012) -
  • Never Back Down 2
  • Tactical Force (2011)
  • Mortal Kombat: Legacy (2011) - TV
  • One Angry Juror (2010) - TM
  • Mortal Kombat: Rebirth (2010)
  • Black Dynamite InfoBlack Dynamite (2009)
  • Blood and Bone (2009)
  • Three Bullets (2009)
  • The Dark Knight InfoThe Dark Knight (2008)
  • The Legend of Bruce Lee (2008) - TV
  • House of Payne (2007) - TV
  • The Underground Bounty Hunter (2007)
  • Justice League Heroes (2006)
  • Getting Played (2006) - TM
  • Clubhouse (2004) - TV
  • Fei ying (2004)
  • Justice League (2003)
  • Static Shock (2003) - TV
  • Justice InfoJustice (2003)
  • Hotel (2003) - TM
  • Pandora's Box (2002)
  • Exit Wounds (2001)
  • Freedom Song (2000) - TM
  • The Bus Stop (2000)
  • Wonderland (2000) - TV
  • Universal Soldier: The Return (1999)
  • Mutiny (1999) - TM
  • Breakfast of Champions (1999)
  • Thick as Thieves (1998)
  • Ringmaster (1998)
  • City of Industry (1997)
  • Spawn (1997)
  • 2 Days in the Valley (1996)
  • Captive Heart: The James Mink Story (1996)
  • Shaughnessy (1996)
  • Lion Strike (1995)
  • Tyson (1995) - TM
  • NYPD Blue (1995) - TV
  • Ballistic (1995)
  • Full Contact (1993)
  • Universal Soldier (1992)
  • Ring of Fire (1991)
  • The Toxic Avenger, Part II (1989)

Per interpretare tutti questi film è stato scelto anche per il suo fisico statuario e definito, qui di seguito ecco una sua tipica routine di allenamento con i pesi che effettua 3 volte alla settimana a giorni alterni.

ALLENAMENTO CON I PESI DI MICHAEL JAI WHITE

Giorno 1 dorsali spalle e addominali

  1. Push press con bilanciere : 3 set x 6 reps
  2. Pull-ups alla sbarra : 3 set x 8 reps
  3. shoulder press con manubri o macchina: 2 set x 6 reps
  4. Rematore con bilanciere: 2 set x 8 reps
  5. Addominali al cavo alto con carico: 3 set x 12-15 reps

Giorno 2 Gambe lombari polpacci

  1. Squat o stacco da terra: 3 set x 5 reps
  2. Step up con manubri: 2 set x 8 reps per gamba
  3. hiperextension con carico : 3 set x 8-10 reps
  4. affondi in movimento con manubri: 2 set x 8-10 reps per gamba
  5. calf raise in piedi: 3 set x 25 reps

Giorno 3 pettorali e braccia (in modo indiretto)

  1. panca inclinata con manubri: 3 set x 6 reps
  2. Rematore con manubrio: 3 set x 6 reps
  3. Dips: 3 set x 8 reps
  4. Pull-ups alla sbarra: 3 set al cedimento
  5. Addominali al cavo alto con carico: 3 set x 12-15 reps

CONSIDERAZIONI TECNICHE

  1. Si nota subito che il programma è alquanto semplice e poco articolato, Michael lavora con poche serie, ma tirate al massimo delle proprie possibilità, utilizzando carichi submassimali e come notate gli esercizi sono alternati nella tipologia e finalità.
  2. Ad esempio nel giorno 1 alterna spinta e trazione, in modo tale da far riposare muscoli piccoli come tricipiti e bicipiti. Spesso infatti questi muscoli si affaticano prima dei grandi muscoli quali petto e dorso. In questo modo riesce ad utilizzare carichi alti sino al termine del workout.
  3. Nel giorno 2 alterna stacco e squat a settimane alterne e anche qui applica il principio dell'alternanza del giorno 1.
  4. Nel giorno 3 si nota che le braccia vengono allenate in modo indiretto da trazioni e parallele che servono anche per allenare schiena e petto.

Allenamento molto semplice ma se poi è abbinato a sedute marziali ha il suo perché, nel senso che non è possibile stare delle ore a macinare della ghisa, se poi dopo vi aspettano colpitori, sparring e lotta.

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Wing Chun Ip Man e Donnie Yen
17 Gennaio 2017

Wing Chun Ip Man e Donnie Yen

Senza dubbio Donnie Yen è il massimo esponente del cinema marziale mondiale.  Dopo il mitico Bruce Lee , Chuck Norris e Jackie Chan ora c'è lui.

Allenamento di Jen Jewell
02 Agosto 2017

Allenamento di Jen Jewell

Jen Jewell è nata in Inghilterra il 7 giugno 1984. Ha iniziato a praticare ginnastica all'età di tre anni continuando sino alla scuola superiore, quando smise l'attività agonistica per qualche infortunio di troppo. Ha quindi iniziato a lavorare in un centro Fitness appassionandosi all'allenamento pesi. Jen Jewell ha fatto del fitness un proprio stile di vita, trasformando letteralmente il proprio corpo.

Ultimi post pubblicati

CRUNCH SU PANCA PIANA CON BRACCIA INCROCIATE AVANTI AL PETTO
13 Novembre 2018

CRUNCH SU PANCA PIANA CON BRACCIA INCROCIATE AVANTI AL PETTO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Aumento Della Massa Muscolare con il 6x12
12 Novembre 2018

Aumento Della Massa Muscolare con il 6x12

La sua metodica di allenamento era ad alto volume, fare tantissime ripetizioni, numero di serie con tempi di recupero brevi. Nonostante avesse una forza notevole, si allenava con carichi leggeri, in quanto ritenenva che il pompaggio muscolare era da preferire alle serie di forza bruta a basse ripetizioni.