(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

L'Importanza della Respirazione

data di redazione: 15 Agosto 2015
L'Importanza della Respirazione

Esercizio per Migliorare la Nostra Respirazione

Sappiamo benissimo quanto è importante la respirazione, sia nello sport che nella vita quotidiana: conosciamo il funzionamento della nostra respirazione? Se vogliamo conoscere al meglio la nostra respirazione, dobbiamo iniziare ad osservarla e studiarla. Quando respiriamo, coinvolgiamo diversi organi, e di questi ci accorgiamo, per esempio, tutte le volte che ci prende un brutto raffreddore, basta infatti avere il naso chiuso per renderci conto dell'importanza di questa parte del corpo.

 

L'IMPORTANZA DI UNA SANA E REGOLARE RESPIRAZIONE


Respirare con attenzione ci può portare a risvegliare la forza interiore che ognuno di noi possiede, aiutandoci a migliorare sia il corpo che la mente. Attraverso la respirazione apportiamo ossigeno al nostro corpo ed espelliamo le sostanze tossiche che abbiamo prodotto, per cui possiamo dedurre che, aumentando la quantità d'aria immessa nel nostro corpo, aumentano i benefici, in quanto l'aria fornisce energia sfruttabile immediatamente.


Sia il corpo che la mente infatti, per ben funzionare, hanno bisogno di ossigeno. Ma attenti, l'ossigeno non può essere immagazzinato, deve essere rifornito continuamente e in modo regolare, per questo respirare bene è molto importante! Purtroppo la maggior parte di noi utilizza solo un terzo delle reali capacità respiratorie a disposizione, ma allora, cosa ci impedisce di respirare bene?

 

La mancanza di moto è una delle principali cause di carenza di ossigeno nel sangue, ma anche quando si pratica sport è necessario respirare correttamente. Per abituarci a respirare bene è fondamentale la pratica di corrette tecniche respiratorie unite a un costante allenamento, per ripetere dei semplici esercizi che col tempo si riveleranno molto utili.

 

LA RESPIRAZIONE

 

Gli atti respiratori sono fondamentalmente due:

  1. inspirazione
  2. espirazione

L'inspirazione è quell'atto respiratorio con cui immettiamo aria nel nostro corpo, l'espirazione invece la usiamo per eliminare l'aria che abbiamo utilizzato, per cui consciamente o inconsciamente ci rilassiamo. Se respiriamo a fondo svuotando l'addome e il torace, impareremo di conseguenza ad inspirare a fondo.

 

LE 4 TIPOLOGIE DI RESPIRAZIONE


Abbiamo 4 tipologie di respirazione:

 

  1. La respirazione alta, che è quella che utilizziamo nelle attività sedentarie: è una respirazione veloce e poco profonda ed invia aria solo nella parte alta dei polmoni.
  2. La respirazione media, che permette di immettere una quantità leggermente superiore di aria perchè entra in gioco anche la parte mediana dei polmoni.
  3. La respirazione bassa, cioè quella che facciamo dal medico quando ci dice di fare un bel respiro quindi i polmoni sono coinvolti in modo più esteso.
  4. La respirazione totale, che coinvolge integralmente i polmoni e tutti i muscoli della gabbia toracica. 

Spesso la respirazione totale non sappiamo eseguirla, allora provate questo esercizio che vi aiuta ad abituarvi a respirare profondamente.

 

ESERCIZIO DI RESPIRAZIONE

 

  • Inspiriamo lentamente dal naso, pensando di portare l'aria fin sotto l'ombelico. Così facendo riempiamo di aria la parte inferiore dei polmoni, e contemporaneamente, lo stomaco comincerà ad elevarsi come un palloncino.
  • Senza interrompere il respiro, continuiamo a elevare lo stomaco ed espandiamo la cassa toracica riempiendola di altra aria.
  • Infine, facciamo in modo che il respiro riempia anche la parte superiore dei polmoni, sollevando ancora la gabbia toracica. Tutto questo va fatto senza esagerare nè forzare, in 5 secondi circa.
  • Ora tratteniamo per qualche secondo il respiro, per dare ai polmoni il tempo di assorbire tutto l'ossigeno contenuto nell'aria che abbiamo appena respirato; man mano potremo prolungare questo tempo.
  • Cominciamo a mandare fuori l'aria seguendo il percorso inverso; iniziamo con il contrarre dolcemente la parte inferiore dello stomaco per spingere fuori l'aria che trascinerà con sè tutta la rimanente.
  • Mentre la parte inferiore dei polmoni si svuota, la cassa toracica si sgonfia lentamente.
  • Tutto deve avvenire con molta pazienza e lentezza.

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

I 3 parametri per la Progressione dell'Allenamento Aerobico
17 Luglio 2018

I 3 parametri per la Progressione dell'Allenamento Aerobico

Intensità, Durata e Frequenza, combinazioni di fattori che determinano l'aumento del nostro livello di allenamento

I parametri sui quali ci dobbiamo basare per la progressione dei nostri allenamenti nel tempo sono fondamentalmente 3, e sono: intensità, durata, frequenza

Metodo di Karvonen
18 Luglio 2018

Metodo di Karvonen

Nel mondo del Fitness è diffusissima la formula di cooper per determinare la frequenza cardiaca massima e poi la frequenza cardiaca di lavoro. Per i principianti tale formula può essere anche valida, ma per un professionista o amatore altamente allenato non è una formula a cui far riferimento per elaborare i propri programmi di allenamento cardiovascolari.

Ultimi post pubblicati

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?
23 Aprile 2019

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?

In un allenamento ad alta intensità il distretto muscolare target è spinto fino al limite massimo, producendo il massimo della forza possibile in quel determinato momento dell'esercizio effettuato.

Bodybuilding: Come Nutrirsi Correttamente
22 Aprile 2019

Bodybuilding: Come Nutrirsi Correttamente

Il bodybuilding si distingue dal powerlifting e dal sollevamento olimpico in quanto il giudizio è sul fisico del concorrente, la forza, le performance non interessano i giudici o le vostre ammiratrici. Pertanto, i bodybuilder aspirano a sviluppare e mantenere un fisico ben bilanciato, armonico, magro e muscoloso.