Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

5 Esercizi Yoga utili per la Tonificazione Muscolare

data di redazione: 18 Maggio 2015
5 Esercizi Yoga utili per la Tonificazione Muscolare

Vi illustriamo in questo articolo 5 esercizi yoga che possiamo definire "tonificanti" in quanto hanno lo scopo di ridare tono e vigore alla muscolatura ed, eventualmente, di correggere anche qualche inestetismo estetico, quali per esempio:

  • classica "pancia"
  • cosce flaccide
  • fianchi troppo pronunciati

Trattandosi comunque, di esercizi yoga, vi raccomandiamo di:

  1. curare la respirazione
  2. compiere gli esercizi con dolcezza e, soppratutto all'inizio
  3. evitare di sottoporvi a un eccessivo sforzo fisico, che risulterebbe poco naturale e quindi più dannoso che benefico

 

 

 

ESERCIZIO 1

Sedetevi sul pavimento, col busto eretto e le gambe unite. Sollevate le braccia davanti a voi, all'altezza delle spalle, poi portatele sopra la testa, stringete i palmi e spingetevi indietro con la schiena il più possibile. Ora chinatevi molto lentamente e afferatevi con le mani i polpacci. Quindi, senza muovere le mani, chinatevi ulteriormente, cercando di avvicinare la testa alle gambe. Resistete qualche istante in questa posizione e poi tornate in quella di partenza. È un utile esercizio per scogliere la schiena e i muscoli delle gambe.

 

ESERCIZIO 2

Ecco un ottimo esercizio per eliminare la "pancia". Inginocchiatevi sul pavimento e sedetevi sui talloni. Portate le braccia dietro il corpo e appoggiate i palmi delle mani sul pavimento, quanto più possibile dal corpo. A questo punto gettate la testa indietro e arcuate la schiena, senza però sollevare le natiche dai talloni.  Resistete qualche istante in questa posizione e poi raddrizzatevi. Ripetete l'esercizio più volte.

 

ESERCIZIO 3

Ecco un semplicissimo esercizio per rassodare cosce, glutei e fianchi. Sedetevi proni sul pavimento, con le gambe unite e le braccia stese lungo il corpo. Appoggiate il mento a terra e tenete lo sguardo davanti a voi. Ora sollevate la gamba destra il più possibile e tenetela sospesa a mezz'aria qualche minuto. Poi, molto lentamente, riabbassatela ripetete l'esercizio con la gamba sinistra e continuate alternativamente per molte volte.

 

 

ESERCIZIO 4


Sedetevi sul pavimento nella posizione "loto" cioè con le gambe incrociate e i piedi sulle cosce, se ci riuscite, altrimenti limitatevi a tenerli molto vicini al bacino.

Appoggiate i palmi delle mani a terra, pochi centimetri dopo il busto. Respirate profondamente e contraete i muscoli addominali il più possibile. 

Rimanete in questa posizione di tensione qualche minuto e poi "di scatto" spingete in avanti il ventre, senza rilassarlo.

Continuate ad alternare i due movimenti per diverse volte di seguito e il vostro addome riacquisterà il tono perduto.

 

ESERCIZIO 5


Questo esercizio è utile per assottigliare la vita e ridurre l'adipe sui fianchi. 

Sistematevi in piedi, col busto diritto e i piedi leggermente scostati l'uno dall'altro. 

Allargate le braccia all'altezza delle spalle, coi palmi rivolti a terra. 

Poi, senza piegare le ginocchia, e senza incurvarvi in avanti fate scivolare la mano destra lungo la coscia destra e quindi spingetevi più in basso possibile. 

L'altro braccio sarà puntato verso l'alto. Ritornate alla posizione iniziale e, senza fermarvi, scivolate sul lato opposto. Alternate i due movimenti velocemente, senza fare pause, per almeno qualche minuto.

 

Buon ABC Allenamento

 

potrebbe interessarti :

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Esercizio di Stretching per la Mobilità del Bacino
31 Maggio 2017

Esercizio di Stretching per la Mobilità del Bacino

L'equilibrio e la libertà di movimento del bacino sono particolarmente importanti per qualsiasi soggetto sportivo, perchè la sua capacità di muoversi liberamente sulle anche condizionano tutto ciò che sta sopra di esso.

Mobilità e Sport
04 Novembre 2014

Mobilità e Sport

Allungate la vostra “vita sportiva” mantenendo nel tempo una buona mobilità

Le articolazioni dei bambini sono molto più flessibili rispetto a quelle degli adulti, quelle degli anziani tendono ad essere rigide: cosa vuol dire avere una buona mobilità? Questo dipende sia dalla struttura dell'articolazione, sia dalle sostanze che formano la parte terminale delle ossa con cartilagine più sviluppata, sia dai legamenti più elastici e flessibili.

Ultimi post pubblicati

Cosce Che Non Crescono
25 Marzo 2020

Cosce Che Non Crescono

Proposta di allenamento ad alto volume e multi frequenza per far crescere i muscoli delle cosce. Scheda di allenamento in German Volume Training per dare nuovo stimolo allo sviluppo muscolare.

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body
23 Marzo 2020

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body

Con l'allenamento inferiore superiore è possibile concentrarsi maggiormente su sollevamenti pesanti rispetto ad altri piani di allenamento. I sottoprodotti chimici derivati ​​dal metabolismo anaerobico chiamato stress metabolico è responsabile dell'ipertrofia del 25%. L'aumento dello stress metabolico dovuto alla maggiore intensità e frequenza di allenamento è ciò che ti avvantaggia quando segui la divisione inferiore superiore.