(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Stretching per il Collo

data di redazione: 26 Marzo 2015 - data modifica: 24 Gennaio 2015
Stretching per il Collo

4 esercizi semplici ed efficaci

Se avvertite una tensione nella zona del collo, potete eseguire delle buone tecniche di stretching per poter rilassarne i muscoli e stare meglio.

Alcuni sport, arti marziali, sport da combattimento come pure il Body Building necessitano di un buon ausilio dello stretching per mantenere la salute muscolare e articolare per poter praticare più a lungo la disciplina.

Oppure semplicemente potresti avere dolore al collo in seguito ad un allenamento intenso..

Consigli

Si consiglia di effettuare gli esercizi anche se il collo non duole, cioè anche quando non se ne sente il bisogno, questo per aiutare a prevenire qualsiasi dolore o rigidità.

Se invece hai subito un infortunio al collo, è buona norma consultare un medico prima di fare qualsiasi operazione di stretching, soprattutto se non si è degli esperti in materia.

1. Stretching “Chin-to-chest”

 

Questo è uno degli esercizi principali per alleviare il dolore al collo. Prima di cominciare, allentare il collo  ruotando la testa da una parte poi dall’altra. Per iniziare l’esercizio “mento al petto” lentamente piegare la testa in avanti fino a quando il mento tocca la parte superiore del petto. Mantenere questa posizione contando fino a 15, poi sollevare lentamente la testa indietro. Ripetere per 10 volte.

 

È possibile avvalersi dell’aiuto delle mani per eseguire quest’esercizio...

Incrociare le dita dietro la testa con i palmi delle mani sulla nuca. Piegare la testa in avanti, tirare delicatamente verso il basso per aumentare dolcemente la tensione.

IMPORTANTE: non insistere se si inizia a sentire dolore o fastidio.

2. Stretching “side-to-side”

 Questo è un altro buon esercizio per alleviare la tensione nel collo.

Allentare facendo spallucce, e ruotare lentamente la testa in un cerchio…

Per cominciare, ruotare lentamente la testa verso destra fino a sentire i muscoli del collo che tirano un pochino. Mantenete la posizione per quindici secondi, poi tornate con la testa alla posizione di partenza. Ripetere anche per il lato sinistro.

Fare 10 ripetizioni per ogni lato.

 

Anche qui è possibile avvalersi delle mani per aiutarsi nell’esercizio. Posizionare l'indice e il medio della mano sinistra sul lato sinistro della mascella. Mentre si gira la testa verso destra, premere contro la mascella per aumentare la tensione. Ripetere l’esercizio anche nell’altro lato

3. Stretching “ear-to-shoulder”

 Questo esercizio è utile per il collo ma anche per la parte superiore della schiena (soprattutto per i trapezi).

Cominciare lentamente, piegando la testa a destra e cercare di toccare l'orecchio alla spalla. Non sollevare la spalla durante durante l’esecuzione.

Mantenere la posizione contando fino a 15 per poi tornare con la testa in posizione centrale. Ripetere anche per l’altro lato.

Fare 10 ripetizioni per ogni lato del collo.

N.B. Eseguire l’esercizio molto lentamente, in modo da non gravare troppo sulla parte superiore della schiena.

 

È possibile aiutarsi con le mani posizionando il palmo della mano destra sul lato sinistro della testa. Come si piega la testa verso la spalla destra, tirare delicatamente sul lato sinistro della testa.

Ripeti per l'altro lato del collo invertendo la posizione.

4. Strethcing “head-to-back”

 Un altro movimento per allentare la tensione è il tratto “testa contro schiena”.

 

Cominciare lentamente, inclinando la testa indietro fino a puntare gli occhi al soffitto.Mantenere la posizione per 10 secondi e poi tornare la testa in posizione eretta.

Ripetere 10 volte.

Anche qui ti puoi avvalare dell'ausilio delle mani forzando delicatamente il collo indietro con quattro dita.

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Stretching in PNF
03 Gennaio 2016

Stretching in PNF

Una delle forme più efficaci di allenamento della flessibilità

Lo stretching in PNF (acronimo che in inglese significa “facilitazione propriocettiva muscolare”) è una delle forme più efficaci di allenamento della flessibilità per aumentare la gamma di movimento.

La Tradizione e Reputazione del Vero Massaggio Thai
27 Settembre 2015

La Tradizione e Reputazione del Vero Massaggio Thai

Come si può parlare di etica e di massaggi in Thailandia senza fare riferimento alle pratiche dei saloni specializzati di Bangkok che offuscano la reputazione di un'arte antichissima?

Ultimi post pubblicati

Speciale Allenamento Deltoidi
20 Ottobre 2018

Speciale Allenamento Deltoidi

4 Esempi di Allenamento per Sviluppare i Deltoidi

I deltoidi sono muscoli collocati all’interno dell'articolazione della spalla, i muscoli deltoidi si suddividono in anteriori, mediali e posteriori, infraspinato, sovraspinato, piccolo rotondo e grande rotondo, sottoscapolare.

Gran Dentato
19 Ottobre 2018

Gran Dentato

Origine, Inserzione ed Azione

Il muscolo Gran Dentato è incluso tra i muscoli del cingolo scapolo-omerale. Con la sua azione porta in rotazione esterna la scapola, un movimento importante per l’elevazione dell’omero sopra i 90°, permette inoltre di far aderire la scapola al torace e può come azione secondaria coadiuvare i movimenti delle coste utili all’inspirazione.