(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Stretching per il tempo libero

data di redazione: 26 Marzo 2015 - data modifica: 01 Febbraio 2015
Stretching per il tempo libero

Farlo anche semplicemente per ristorare il fisico e la mente

Gli esercizi di allungamento possono essere fatti con l'intenzione di migliorare la flessibilità e l'elasticità muscolare, per migliorare le performance di sport ad alto livello e amatoriali oppure semplicemente essere un salutare passatempo, fatto nei ritagli di tempo libero, poiché in questo caso ha il significato di distensione, ristoro fisico e mentale.

 

In questo articolo valutiamo la seconda possibilità.

 

Attraverso lo stretching, che trova le sue origini nello Yoga, e quindi nella meditazione, potrete ottenere vari obiettivi, che a seconda del vostro tempo a disposizione, le vostre aspettative e della vostra applicazione saranno diversi sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo.

 

Lo stretching lo possiamo definire quindi come:

 

  1. una semplice forma di ginnastica
  2. un fantastico strumento di scoperta di noi stessi 

 

Lo stretching come buona abitudine

 

Praticato con regolarità, a qualsiasi età, possiamo ottenere da esso dei cambiamenti consistenti, non solo da un punto di vista della mera estensibilità muscolare, ma anche come mezzo per giungere ad una conoscenza e padronanza della nostra fisicità che si collega col nostro intimo.

 

In definitiva, la ginnastica di allungamento, può divenire il mezzo per imparare ad essere più in sintonia con noi stessi, con le nostre aspettative, con le persone con cui abbiamo rapporti e quindi con la società, e si presenta quindi come uno strumento estremamente polivalente che, a seconda dei nostri fini e della nostra disponibilità, può essere usato come meglio crediamo.

 

 

Stretching al mattino prima del lavoro

 

Dal punto di vista fisiologico lo stretching può avere effetti diversi, in riferimento ai muscoli e alle articolazioni a seconda del momento della giornata. Al mattino infatti, ci accorgeremo che le articolazioni e i muscoli sono meno elastici, quindi è opportuno regolare l'intensità degli esercizi di allungamento ascoltando le sensazioni interne provocate dalle posizioni.

 

Ma non si pensi che per questo motivo non sia salutare la ginnastica di allungamento mattutina, anzi, costituisce una sorta di preparazione e completa presa di coscienza di noi stessi prima di affrontare la giornata lavorativa, e prepara il nostro corpo a sopportare fatiche e ad evitare strappi o stiramenti muscolari.

 

Stretching a fine giornata

 

Anche dopo aver lavorato tutto il giorno l'allungamento muscolare offre tutti i suoi benefici. La sera, i nostri muscoli e articolazioni possiedono la massima capacità di escursione, quindi questo momento è ottimo per aumentare le nostre prestazioni di allungamento.

 

È un metodo fantastico per conciliare il sonno, in più la sera è il momento più favorevole per mobilizzare le nostre articolazioni, in particolare il basso schiena alleviando contratture e irrigidimenti, preparandoci quindi ad un migliore sonno ristoratore.

 

 

SCEGLIETE QUINDI IL MOMENTO PIÙ OPPORTUNO

 

  • Appena alzati la mattina, anche 20 minuti possono bastare, senza esagerare nell'allungamento, un ottimo stimolante come inizio giornata
  • Nei ritagli di tempo,  tipo guardando la TV a pomeriggio, in ufficio nella pausa ecc.
  • Nei momenti di stress, per esempio prima di un esame, quando siamo sopraffatti dai pensieri o prima di prendere una decisione importante
  • Durante la giornata, per lavori come il muratore o il facchino, quindi lavori pesanti sotto il punto di vista fisico, in modo da distendere i muscoli della schiena e delle spalle 
  • Prima di andare a letto, per prepararsi al sonno.

 

Buon allenamento ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Mobilità e Sport
04 Novembre 2014

Mobilità e Sport

Allungate la vostra “vita sportiva” mantenendo nel tempo una buona mobilità

Le articolazioni dei bambini sono molto più flessibili rispetto a quelle degli adulti, quelle degli anziani tendono ad essere rigide: cosa vuol dire avere una buona mobilità? Questo dipende sia dalla struttura dell'articolazione, sia dalle sostanze che formano la parte terminale delle ossa con cartilagine più sviluppata, sia dai legamenti più elastici e flessibili.

Stretching Facciale
25 Novembre 2014

Stretching Facciale

Alleniamo l'espressività e stimoliamo i tessuti cutanei, ottenendo tanti benefici.

Quello che spesso non si considera è che anche nel volto si trovano un numero incredibile di muscoli detti muscoli facciali, che necessitano di un lavoro di stretching con lo scopo di mantenerli elastici giovando soprattutto sotto il punto di vista estetico.

Ultimi post pubblicati

Grande Pettorale
15 Ottobre 2018

Grande Pettorale

Origine, inserzione ed Azione

Il grande pettorale unitamente al muscolo piccolo pettorale, al muscolo succlavio e al muscolo dentato anteriore, costituisce i muscoli toracoappendicolari (muscoli estrinseci del torace).

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO
15 Ottobre 2018

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.