(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

​Evitare Dolore e Lesioni al Tricipite con Due Semplici Esercizi di Stretching

data di redazione: 27 Dicembre 2015
​Evitare Dolore e Lesioni al Tricipite con Due Semplici Esercizi di Stretching

Sia che il vostro obiettivo sia aumentare le prestazioni o migliorare l'estetica, l'allenamento dei tricipiti è una componente importante della maggior parte dei workout di fitness & bodybuilding . E' necessario dare priorità alle routine di stretching per i tricipiti, dopo ogni allenamento con distensioni ed estensioni che interessano i tricipiti, per ridurre al minimo il rischio di lesioni. '

Vediamo prima un po' di anatomia? Quali sono i tricipiti?

ANATOMIA DEL TRICIPITE BRACHIALE


L'anatomia del muscolo tricipite è relativamente semplice se si considera la sua funzione:

  1. Il tricipite brachiale è un estensore del gomito.
  2. Ci permette di raddrizzare l'avambraccio.
  3. Il muscolo si trova sulla faccia posteriore del braccio.
  4. Ha tre teste distinte denominate: Capo lungo, mediale e capo laterale.

Rivediamo ulteriori dettagli sull'anatomia muscolare del tricipite brachiale.

  • Il capo lungo trae la sua origine dalla zona della fossa glenoidea del tubercolo della scapola.
  • Il capo mediale trae la sua origine dalla dorsale dell'omero.
  • Il capo laterale inizia il suo inserimento sull'omero dorsale.

Come affermato in precedenza, questo muscolo tri-testa è il più grande gruppo muscolare della parte superiore del braccio. Si fonde insieme e forma un tendine comune che si inserisce sull'ulna prossimale posteriore che è dell'olecrano. Questo muscolo è innervato dal nervo radiale, che è una parte del plesso brachiale.

COME STIRARE I TRICIPITI (Stretching)

Lo stretching dei tricipiti è una parte essenziale di qualsiasi allenamento del braccio. I seguenti due tratti si possono fare seduti per evitare eventuali problemi.

  • Estendere il braccio sul petto e tenere il braccio in questa posizione per 15-30 secondi. Eseguire 3 ripetizioni per ogni lato. Se si sta in piedi, tenere le ginocchia leggermente piegate e le spalle in squadro. Il braccio esteso può essere tenuto in posizione alta e bassa sul petto, così come la posizione standard che è alla metà del torace. L'aggiunta di questi angoli di salita e discesa vi aiuterà a colpire tutte e tre le teste e ad allungare tutte le aree del tricipite che normalmente vengono ignorate.

  • Un altro efficace esercizio per allungare i tricipiti è quello di flettere o piegare il gomito e poi posizionarlo dietro la testa, di fronte al vostro orecchio sullo stesso lato. Una volta che siete nella posizione appropriata, tenere questa posizione per 15-30 secondi e ripetete per 3 volte per ogni braccio.

Questi due esercizi fondamentali vi aiuteranno ad evitare lesioni e a ridurre al minimo il dolore alle braccia dopo un intenso allenamento.

Alcuni eseguono questi due esercizi di stretching dopo ogni serie di spalle, pettorali e tricipiti, noi consigliamo di effettuare stretching direttamente al termine della sessione di allenamento!

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Il Cardio a Digiuno fa Davvero Perdere Più Peso?
08 Marzo 2015

Il Cardio a Digiuno fa Davvero Perdere Più Peso?

Ecco Cosa dice la scienza

Una delle tendenze attuali è l'allenamento in uno stato di digiuno per la perdita di peso. Per sottolineare nuovamente l'ultima parte, questa tattica viene utilizzata solo per la perdita di peso. 

Programma di Allenamento per Sedentari
21 Novembre 2017

Programma di Allenamento per Sedentari

Un fisico atletico comodamente a casa vostra

Mostrare in spiaggia un fisico atletico e asciutto con un lavoro di poche settimane? Scegli il tuo livello di partenza e comincia: una scheda semplice, no attrezzi costosi e 90 minuti a settimana

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4