(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

​Evitare Dolore e Lesioni al Tricipite con Due Semplici Esercizi di Stretching

data di redazione: 27 Dicembre 2015
​Evitare Dolore e Lesioni al Tricipite con Due Semplici Esercizi di Stretching

Sia che il vostro obiettivo sia aumentare le prestazioni o migliorare l'estetica, l'allenamento dei tricipiti è una componente importante della maggior parte dei workout di fitness & bodybuilding . E' necessario dare priorità alle routine di stretching per i tricipiti, dopo ogni allenamento con distensioni ed estensioni che interessano i tricipiti, per ridurre al minimo il rischio di lesioni. '

Vediamo prima un po' di anatomia? Quali sono i tricipiti?

ANATOMIA DEL TRICIPITE BRACHIALE


L'anatomia del muscolo tricipite è relativamente semplice se si considera la sua funzione:

  1. Il tricipite brachiale è un estensore del gomito.
  2. Ci permette di raddrizzare l'avambraccio.
  3. Il muscolo si trova sulla faccia posteriore del braccio.
  4. Ha tre teste distinte denominate: Capo lungo, mediale e capo laterale.

Rivediamo ulteriori dettagli sull'anatomia muscolare del tricipite brachiale.

  • Il capo lungo trae la sua origine dalla zona della fossa glenoidea del tubercolo della scapola.
  • Il capo mediale trae la sua origine dalla dorsale dell'omero.
  • Il capo laterale inizia il suo inserimento sull'omero dorsale.

Come affermato in precedenza, questo muscolo tri-testa è il più grande gruppo muscolare della parte superiore del braccio. Si fonde insieme e forma un tendine comune che si inserisce sull'ulna prossimale posteriore che è dell'olecrano. Questo muscolo è innervato dal nervo radiale, che è una parte del plesso brachiale.

COME STIRARE I TRICIPITI (Stretching)

Lo stretching dei tricipiti è una parte essenziale di qualsiasi allenamento del braccio. I seguenti due tratti si possono fare seduti per evitare eventuali problemi.

  • Estendere il braccio sul petto e tenere il braccio in questa posizione per 15-30 secondi. Eseguire 3 ripetizioni per ogni lato. Se si sta in piedi, tenere le ginocchia leggermente piegate e le spalle in squadro. Il braccio esteso può essere tenuto in posizione alta e bassa sul petto, così come la posizione standard che è alla metà del torace. L'aggiunta di questi angoli di salita e discesa vi aiuterà a colpire tutte e tre le teste e ad allungare tutte le aree del tricipite che normalmente vengono ignorate.

  • Un altro efficace esercizio per allungare i tricipiti è quello di flettere o piegare il gomito e poi posizionarlo dietro la testa, di fronte al vostro orecchio sullo stesso lato. Una volta che siete nella posizione appropriata, tenere questa posizione per 15-30 secondi e ripetete per 3 volte per ogni braccio.

Questi due esercizi fondamentali vi aiuteranno ad evitare lesioni e a ridurre al minimo il dolore alle braccia dopo un intenso allenamento.

Alcuni eseguono questi due esercizi di stretching dopo ogni serie di spalle, pettorali e tricipiti, noi consigliamo di effettuare stretching direttamente al termine della sessione di allenamento!

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

L'Allenamento nella Fit Boxe
01 Ottobre 2014

L'Allenamento nella Fit Boxe

In questa bellissima attività fisica, la Fit Boxe,  l'allenamento è quanto di più stimolante ci sia per chi vuol allenarsi in modo non competitivo e senza rischiare colpi o di affrontare un avversario anche per il solo Sparring (allenamento tipo amichevole) come accade nella Boxe...

Consigli sull'Allenamento Fitness con i Pesi per Principianti
18 Giugno 2016

Consigli sull'Allenamento Fitness con i Pesi per Principianti

Per tutti coloro che vogliono o si stanno avvicinando al mondo della ghisa

A seconda dei vostri obiettivi, è necessario considerare diversi sistemi nel lungo periodo. Tuttavia, se siete un principiante, un approccio globale è probabilmente la cosa migliore per voi.

Ultimi post pubblicati

Warrior Diet - Giornata Tipo
21 Febbraio 2019

Warrior Diet - Giornata Tipo

A differenza dei piani dietetici convenzionali, la WARRIOR DIET richiede di mangiare poco durante il giorno e di banchettare nelle ore serali, come del resto facevano i nostri antenati. Nell'antichità i guerrieri si allenavano a stomaco vuoto, mangiando molto meno durante il giorno, per poi mangiare a sazietà alla sera, dopo aver ucciso un animale o al termine di una battaglia.

Crema Catalana Proteica
20 Febbraio 2019

Crema Catalana Proteica

La crema catalana è un dolce al cucchiaio della tradizione spagnola, più precisamente della regione della Catalogna. Ha l’aspetto di una crema inglese con la superficie croccante, frutto della caramellizzazione dello zucchero che forma una vera e propria crosticina ambrata. Ha un sapore dolce aromatizzato al limone e solitamente si presenta in cocotte singole. Vediamo assieme come realizzarla in una versione fit super proteica.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 2