(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

​Evitare Dolore e Lesioni al Tricipite con Due Semplici Esercizi di Stretching

data di redazione: 27 Dicembre 2015
​Evitare Dolore e Lesioni al Tricipite con Due Semplici Esercizi di Stretching

Sia che il vostro obiettivo sia aumentare le prestazioni o migliorare l'estetica, l'allenamento dei tricipiti è una componente importante della maggior parte dei workout di fitness & bodybuilding . E' necessario dare priorità alle routine di stretching per i tricipiti, dopo ogni allenamento con distensioni ed estensioni che interessano i tricipiti, per ridurre al minimo il rischio di lesioni. '

Vediamo prima un po' di anatomia? Quali sono i tricipiti?

ANATOMIA DEL TRICIPITE BRACHIALE


L'anatomia del muscolo tricipite è relativamente semplice se si considera la sua funzione:

  1. Il tricipite brachiale è un estensore del gomito.
  2. Ci permette di raddrizzare l'avambraccio.
  3. Il muscolo si trova sulla faccia posteriore del braccio.
  4. Ha tre teste distinte denominate: Capo lungo, mediale e capo laterale.

Rivediamo ulteriori dettagli sull'anatomia muscolare del tricipite brachiale.

  • Il capo lungo trae la sua origine dalla zona della fossa glenoidea del tubercolo della scapola.
  • Il capo mediale trae la sua origine dalla dorsale dell'omero.
  • Il capo laterale inizia il suo inserimento sull'omero dorsale.

Come affermato in precedenza, questo muscolo tri-testa è il più grande gruppo muscolare della parte superiore del braccio. Si fonde insieme e forma un tendine comune che si inserisce sull'ulna prossimale posteriore che è dell'olecrano. Questo muscolo è innervato dal nervo radiale, che è una parte del plesso brachiale.

COME STIRARE I TRICIPITI (Stretching)

Lo stretching dei tricipiti è una parte essenziale di qualsiasi allenamento del braccio. I seguenti due tratti si possono fare seduti per evitare eventuali problemi.

  • Estendere il braccio sul petto e tenere il braccio in questa posizione per 15-30 secondi. Eseguire 3 ripetizioni per ogni lato. Se si sta in piedi, tenere le ginocchia leggermente piegate e le spalle in squadro. Il braccio esteso può essere tenuto in posizione alta e bassa sul petto, così come la posizione standard che è alla metà del torace. L'aggiunta di questi angoli di salita e discesa vi aiuterà a colpire tutte e tre le teste e ad allungare tutte le aree del tricipite che normalmente vengono ignorate.

  • Un altro efficace esercizio per allungare i tricipiti è quello di flettere o piegare il gomito e poi posizionarlo dietro la testa, di fronte al vostro orecchio sullo stesso lato. Una volta che siete nella posizione appropriata, tenere questa posizione per 15-30 secondi e ripetete per 3 volte per ogni braccio.

Questi due esercizi fondamentali vi aiuteranno ad evitare lesioni e a ridurre al minimo il dolore alle braccia dopo un intenso allenamento.

Alcuni eseguono questi due esercizi di stretching dopo ogni serie di spalle, pettorali e tricipiti, noi consigliamo di effettuare stretching direttamente al termine della sessione di allenamento!

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Ginnastica per le Mani
22 Marzo 2015

Ginnastica per le Mani

Come Mantenere le Mani Giovani e Belle

Le mani sono in movimento ininterrotto quasi tutto il giorno, dipendiamo da loro per eseguire una miriade di lavori, fatti talvolta quasi inconsciamente. Le mani morbide sono sono più aggraziate ed espressive di quelle trascurate, perciò vi consigliamo di fare i seguenti esercizi con le mani almeno 3 o 4 volte la settimana

Pilates Benessere e Pancia Piatta
02 Ottobre 2014

Pilates Benessere e Pancia Piatta

A tutti piace parlare del Pilates e di un addome magro, muscoli asciutti e perdita di peso; e chi si impegna con l'allenamento Pilates, questi sono tra i vantaggi di cui ci si può godere. Ma, come si vedrà, sono parte di un quadro molto più grande.

Ultimi post pubblicati

AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO ALTERNATI
20 Novembre 2018

AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO ALTERNATI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

ROTAZIONI DEL BUSTO CON PIEGAMENTO LATERALE
20 Novembre 2018

ROTAZIONI DEL BUSTO CON PIEGAMENTO LATERALE

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.